A novembre uscirà il nuovo album dei Guns N’Roses

23/ott/2008 18.07.59 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo 17 anni sembra finalmente arrivato il momento che i milioni di fans dei Guns N’Roses attendevano con ansia, ed ormai anche con rassegnazione ed un po’ di sdegno: il 23 novembre prossimo uscirà l’ultimo album della band di Los Angeles “Chinese Democracy”, per la cui realizzazione sembra siano stati spesi 13 milioni di dollari. Il singolo Chinese Democracy, che da il nome all’album, sarà disponibile su CD, digital download e vinile tramite Geffen Records /Black Frog (distribuito in Italia dalla Universal).

L’album, prodotto da Axl Rose, l’unico componente della formazione originale e da Caram Costanzo, contiene in tutto 14 brani ma solo tre di questi non sono mai stati eseguiti durante performance live. Altri 2 brani inclusi nell’album, invece, sono stati pubblicati recentemente, Shackler’s Revenge è apparso nel videogioco “Rock Band 2” e “If The World” è stato utilizzato nei titoli di coda del film Body Of Lies, uscito nelle sale l’11 ottobre scorso.

Tante però sono le critiche dei fans di vecchia data:

  • troppo lunga l’attesa,
  • troppo sbandierato un album fatto da una formazione completamente diversa da quella originale (che annoverava Slash alla chitarra, Izzy Stradlin, secondo chitarrista ed autore delle musiche, Duff Mckagan al basso e Steven Adler alla batteria),
  • esibizioni live pallide,
  • Axl Rose ormai senza voce - una parodia di se stesso
  • nuovi strumentisti senza personalità.

L’avvento del tanto atteso album dei Guns N’Roses sembra non arrivare con i migliori auspici, anche se dal management della band trapela ottimismo da tutti i pori. “La pubblicazione di Chinese Democracy - hanno commentato i co-managers Irving Azoff e Andy Gould - segna un momento storico nel rock n’ roll. Stiamo lanciando una monumentale campagna sviluppata da Gary Arnold e il team di Best Buy che si sposa con il sound roccioso dell’album stesso. I fans dei Guns N’ Roses hanno tutte le ragioni di festeggiare, per questo che è solo l’inizio”. Secondo loro “i fans di lunga data saranno ricompensati per la loro pazienza e lealtà verso questa grande band, mentre una nuova generazione di fans sarà conquistata”. Convinti loro.

Secondo me, difficilmente, un album di questo tipo potrà mai avvicinarsi al successo ottenuto da “Appetite For Destruction” (1987) che vendette più di 20 milioni di copie in tutto il mondo e rimane uno dei più venduti nella storia della musica.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl