Il Maestro Bruno Bartoletti insignito del Premio della critica musicale "Franco Abbiati"

29/apr/2004 21.27.16 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Regio di Parma

Fondazione

____________________

 

 

Il Maestro Bruno Bartoletti

insignito del Premio della critica musicale “Franco Abbiati”

Per la freschezza e l'intensità delle sue recenti esecuzioni, in particolare di Jenufa, Turandot (Genova, Carlo Felice), Bohème (Milano, Scala/Arcimboldi) e Nabucco (Parma, Teatro Regio) a sigillo d’un invidiabile cinquantennio artistico al servizio del repertorio italiano e di appassionata divulgazione della letteratura operistica del novecento”

La consegna martedì 25 maggio alle ore 18.00

al Teatro Donizetti di Bergamo

 

            Giunto alla prova del Simon Boccanegra in debutto il prossimo 4 maggio a inaugurazione del Festival Verdi 2004, il Maestro Bruno Bartoletti è stato abbracciato dall’affettuoso saluto dell’Orchestra, del Coro e dell’intera Fondazione Teatro Regio di Parma che ha voluto testimoniare la gioia di sapere il proprio Direttore Musicale insignito del prestigioso Premio Abbiati “per la freschezza e l'intensità delle sue recenti esecuzioni, in particolare di Jenufa, Turandot (Genova, Carlo Felice), Bohème (Milano, Scala/Arcimboldi) e Nabucco (Parma, Teatro Regio) a sigillo d’un invidiabile cinquantennio artistico al servizio del repertorio italiano e di appassionata divulgazione della letteratura operistica del novecento”.

            Nato a Sesto Fiorentino, Il Maestro Bartoletti ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Ha diretto nei più importanti teatri, festival e centri radio-televisivi europei e nord-americani. È stato ripetutamente ospite delle stagioni del Teatro Colon di Buenos Aires e del Teatro Comunale di Firenze, dove ha ricoperto per molti anni la carica di Direttore Stabile dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e poi di Direttore Artistico, dal 1985 al 1991. Direttore artistico emerito della Lyric Opera di Chicago, dal 2002 è Direttore Musicale della Fondazione Teatro Regio di Parma ed è stato nominato Direttore Artistico del Festival Verdi per il triennio 2004-2006.

            “Sono davvero felice di questo riconoscimento, - ha dichiarato il Maestro - particolarmente per la circostanziata e dettagliata motivazione che lo accompagna, che fa di questo premio qualcosa di più di un riconoscimento alla carriera e di questo ringrazio la giuria e l’Associazione Nazionale dei Critici Musicali. Sono un uomo del ‘900, e accanto a Verdi e Puccini amo la musica del ‘900 che annovera molti capolavori, dunque perché non eseguirla e promuoverla? La musica del ‘900 richiede un’esecuzione perfetta, perché il pubblico possa comprenderla appieno e imparare ad amarla, in questa direzione il Teatro Regio di Parma ha proprio quest’anno proposto ad esempio la Sinfonia di salmi di Stravinskij, The Rape of Lucretia e la Serenata per tenore, corno e archi op. 31 di Britten, il Coro di morti di Petrassi e su questa direzione intende proseguire nel proporre prestigiose occasioni di ascolto del repertorio contemporaneo.

            Giunto alla sua XXIII edizione, il premio promosso dall’Associazione Nazionale Critici Musicali, nato come momento di riflessione e di analisi sulla vita musicale italiana, e intitolato a Franco Abbiati per quarant’anni anni titolare della rubrica sul “Corriere della sera”, il Premio della critica musicale “Franco Abbiati” è un riconoscimento che viene assegnato annualmente da una giuria prestigiosa composta in questa edizione da Andrea Estero, Franca Cella, Sandro Cappelletto, Virginio Celletti, Franco Chieco, Duilio Courir, Angelo Foletto, Giorgio Gualerzi, Gianfranco Landini, Giampaolo Minardi, Carla Moreni, Paolo Petazzi, Giangiorgio Satragni, Claudio Tempo.

            La consegna del “Premio Abbiati” avverrà martedì 25 maggio alle ore 18.00 al Teatro Donizetti di Bergamo, nel corso di una cerimonia disposta dal Comitato Organizzatore in collaborazione col “Festival Pianistico Internazionale A. B. Michelangeli” e il patrocinio del Comune di Bergamo.

 

 

Sono disponibili immagini digitali ad alta definizione

 
 
 
 
 
Paolo Maier
Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org
 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl