Le Leggende del Giardino dei Tarocchi

05/dic/2008 09.23.59 Luigi Agostini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Le Leggende del Giardino dei Tarocchi, narrate da Luigi Agostini.

Livorno, 4 Dicembre 2008. Sette storie, in bilico tra realtà e fantasia, ammantate d'orrore e spaventosamente possibili, diventano dei fumetti disegnati magistralmente da Alessandro Balluchi, Francesco Curia, Federica Di Tizio, Alessandro Izzo, Carla Massimetti, Silvia Perosino e Matteo Tozzi. Basato sui personaggi creati da Luigi Agostini nel 2007 per il suo romanzo "Il giardino dei Tarocchi", il libro è disponibile in anteprima su Lulu.com, in attesa di comparire nelle maggiori librerie italiane nel 2009.

Intorno al romanzo stesso si è sviluppato gradualmente un vero e proprio progetto creativo multimediale. La storia potrebbe essere definita come appartenente al genere "urban fantasy", ma assume a tratti i contorni dello horror e della fanta-politica. Ambientata in Italia, tra Livorno, Roma, la Garfagnana e Garavicchio di Capalbio, in Maremma, ipotizza l'esistenza di ventidue personificazioni di concetti astratti già descritte dagli Arcani dei Tarocchi italiani. Queste forme di vita (?) si reincarnano periodicamente di secolo in secolo e vivono delle esistenze apparentemente umane perlomeno sin dal X secolo avanti Cristo, manovrando uomini e donne come se fossero semplici carte da gioco, spesso sacrificabili, sicuramente utilizzabili per i loro scopi più o meno segreti...
Il primo media ad affiancarsi al libro originale, durante lo sviluppo di questo progetto che abbraccia anche opere audio e video, è una raccolta di brevi storie a fumetti, realizzate da un eccezionale gruppo di disegnatori provenienti un po' da tutta Italia. In una sceneggiatura soltanto, Luigi si avvale del supporto di Claudia Picardi, autrice in particolare del dialogo portante tra l'Arcano Senza Nome ed il Matto. I disegnatori sono stati selezionati tra un gran numero di candidati spontanei da Alessandro Izzo, già autore della copertina del primo libro. I sei artisti, offrono al lettore un'ampia gamma di stili diversi e di chiavi di lettura inedite per i personaggi del romanzo originale, valorizzando al meglio le storie crude e violente dell'Agostini, donandogli ulteriori significati con la loro interpretazione.

Per maggiori informazioni:
http://www.lulu.com/content/4641914
oppure
http://www.freewebs.com/ilgiardinodeitarocchi/index.htm
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl