Online Radio Pereira

10/dic/2008 15.50.08 Edmondo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nasce oggi  RADIO PEREIRA, www.radiopereira.it
 
RADIO PEREIRA intende intepretare un ruolo di resistenza culturale e civile e per farlo userà nella maniera più creativa possibile tutti gli strumenti che il web mette oggi a disposizione. RADIO PEREIRA vuole RESISTERE AL BRUTTO, al “brutto” musicale attraverso una programmazione musicale di un certo profilo (che privilegerà musica diversa da quella delle radio commerciali, esplorando territori sonori poco conosciuti e autori giovani) e al “brutto” civile, attraverso iniziative, post e newsletter personalmente curati e supervisionati dallo stesso padre nobile della radio, PEREIRA, appunto.
 
RADIO PEREIRA infatti è anche la prima web radio italiana di ispirazione e vocazione letteraria e artistica.
 
Dal punto di vista dell’ascolto, la radio offre l’importante vantaggio di ascoltare musica senza interruzioni pubblicitarie e jingle di alcun genere, di tanto in tanto potrà accadere di imbattersi in brevi brani tratti dal libro in cui Pereira vive. Si tratta del romanzo di Antonio Tabucchi “Sostiene Pereira”, che appartiene alla nutritissima schiera dei romanzi di formazione. Ciò che lo rende più unico che raro è il fatto che i protagonisti dei romanzi di quel genere sono generalmente bambini o giovani mentre Pereira è già vecchio al momento degli eventi narrati. In quel momento egli è un giornalista a fine carriera che vive nel Portogallo degli anni ‘30 e quindi sotto il regime dittatoriale di Salazar, ma è fondamentalmente disinteressato alle questioni della democrazia e della libertà, compresa quella di stampa. L’incontro con un giovane italiano resistente - Monteiro Rossi - e con Marta, la sua ragazza, cambieranno molte cose nella vita e nelle opere di Pereira. Fino a portarlo oggi in Italia. Ma questa, come dice Carlo Lucarelli, è un’altra storia.
 
E’ importante infine ricordare che attraverso il sito www.radiopereira.it sarà possibile parlare (cioè scrivere) a Pereira ma anche contattare lo Staff della radio per informazioni, suggerimenti e segnalazioni.
 
Un’ultima curiosità: dato lo specifico “virtuale” di una web radio, non esiste una sede fisica, ma uno staff che lavora in rete e attraverso la rete tiene i contatti col magnifico vecchio.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl