Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto: Il Requiem di Mozar t per ricordare Verdi

23/gen/2009 13.33.23 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Il Requiem di Mozart per ricordare Verdi

Con i complessi del Teatro Regio di Parma

si inaugura la nuova Stagione Concertistica del Teatro Verdi di Busseto

Teatro Verdi di Busseto

martedì 27 gennaio 2009, ore 20.30

 

Con l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio di Parma, impegnati nell’esecuzione del Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart, si inaugura martedì 27 gennaio alle ore 20.30 (serata a invito), la Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto che, fino a primavera inoltrata proporrà sette appuntamenti spaziando dalla musica lirica al Novecento storico, con prestigiosi interpreti come il baritono Leo Nucci, il fisarmonicista Richard Galliano, il direttore Donato Renzetti, l’attore Alessandro Haber, I Solisti della Scala, e con la presenza costante dei complessi artistici del Teatro Regio di Parma. L’iniziativa si colloca all’interno del percorso già attivato con il Teatro Regio di Parma dal 2007 per rinnovare la centralità di Parma e Busseto nelle Terre di Verdi.

 

La Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto - spiega Emilio Mazzera, Assessore alla cultura del Comune di Busseto - si presenta come una piacevole sorpresa per i tanti appassionati di musica lirica e sinfonica: una serie di eventi di altissimo livello, concentrati nell’arco di due mesi, che formano una proposta culturale di cui possiamo andare fieri. Grazie al sostegno, indispensabile come sempre e come sempre puntuale, della Fondazione Cariparma e alla collaborazione dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma, è stato allestito un cartellone ricco di nomi prestigiosi che daranno nuovo lustro al nostro Teatro e alla nostra città.

 

Nel prezioso scrigno del Teatro Verdi di Busseto la rassegna prende il via con l’ultimo capolavoro mozartiano, eseguito nel giorno in cui ricorrono l’anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart e quello della scomparsa di Giuseppe Verdi. Il soprano Elizabeth Norberg-Schulz, il mezzosoprano Elena Belfiore, il tenore Daniele Zanfardino e il basso Michele Pertusi sono le quattro voci soliste di quest’esecuzione affidata alla bacchetta di Mattia Rondelli. Maestro del coro è Martino Faggiani.

 

Attorno alla celebre partitura a cui spetta l’ultimo numero del catalogo compilato da Ludwig von Köchel - 626 -sono presto fiorite le leggende. Commissionato al musicista da un misterioso individuo - in realtà un emissario del Conte Walsegg desideroso di eseguire l’opera come una propria composizione - il Requiem impegnò Mozart nelle ultime settimane di vita, prima della morte, avvenuta il 5 dicembre 1791. Sulle carte lasciate dal compositore interverrà l’allievo Franz Xaver Süssmayr per tentare di dare forma compiuta all’ultima opera del genio di Salisburgo.

 

Per informazioni: Comune di Busseto Piazza Giuseppe Verdi, 10 Tel. 0524 91445 – 931706 www.comune.busseto.pr.it (Abbonamento Platea / Palco € 130,00 - Abbonamento Loggione € 75,00 - Biglietto Platea/Palco € 25,00 - Biglietto Loggione € 15,00). La Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto è realizzata dal Comune di Busseto con il sostegno di Fondazione Cariparma. La serata inaugurale è realizzata in collaborazione con Pastificio Cav. Giuseppe Cocco Artigiano Pastaio in Fara San Martino.

 

 

 

 

 

 

Teatro Verdi di Busseto

Stagione Concertistica 2009

 


martedì 27 gennaio 2009, ore 20.30 serata a invito

 

Orchestra e Coro

del Teatro Regio di Parma

 

Wolfang Amadeus Mozart

 

Requiem K. 626

 

SopranoElizabeth Norberg-Schulz

MezzosopranoElena Belfiore

TenoreDaniele Zanfardino

BassoMichele Pertusi

 

Coro del Teatro Regio di Parma

Maestro del coroMartino Faggiani

 

Orchestra del Teatro Regio di Parma

Direttore Mattia Rondelli

 

 

venerdì 6 febbraio 2009, ore 20.30

 

I Solisti del Tatro alla Scala

 

Musiche di Johannes Brahms

 

ViolaDanilo Rossi

VioloncelloAlfredo Persichilli

PianoforteStefano Bezziccheri

 

Sonata in mi min. per violoncello e pianoforte op. 38

Sonata in mi b magg.per viola e pianoforte op 120 n. 2

Trio in la min. op. 114

 

 

sabato 14 febbraio 2009, ore 20.30

 

I Filarmonici di Busseto

 

L’Opera nelle tradizioni

Fantasia da Trovatore, Rigoletto e La Traviata

 

Clarinetto Corrado Giuffredi

Fisarmonica Cesare Chiacchiaretta

 

 

venerdì 20 febbraio 2009, ore 20.30

 

Richard Galliano e

I Solisti del Teatro Regio di Parma

Da Bach a Verdi

 

 

(data da definire) marzo 2009, ore 20.30

 

Leo Nucci in recital

 

Con la partecipazione di

SopranoSilvia Dalla Benetta

TenoreGiacomo Patti

BassoRiccardo Zanellato

 

Ensemble Salotto Ottocento

Direttore Sergio Pellegrini

 

 

martedì 17 marzo 2009, ore 20.30

 

I Solisti del Teatro Regio di Parma

e Alessandro Haber

 

L’Histoire du soldat

per piccola orchestra e voce narrante

 

MusicaIgor Stravinskij

LibrettoCharles-Ferdinand Ramuz

 

I Solisti del Teatro Regio di Parma

Voce narrante Alessandro Haber

 

 

giovedì 26 marzo 2009, ore 20.30

 

Orchesta del Teatro Regio di Parma

Direttore Donato Renzetti

 

Wolfang Amadeus Mozart

Don Giovanni. Ouverture

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy

Ouverture Le Ebridi op. 26

 

Giuseppe Verdi

La Traviata. Preludio atto I

 

Gioachino Rossini

Il barbiere di Siviglia. Sinfonia

 

Ludwig van Beethoven

Sinfonia in do minore n. 5 op. 67

 

 

 

 

Per informazioni

Comune di Busseto

Piazza Giuseppe Verdi, 10

Tel. 0524 91445 – 931706

www.comune.busseto.pr.it

 

Abbonamento Platea/Palco € 130,00

Abbonamento Loggione € 75,00

Biglietto Platea/Palco € 25,00

Biglietto Loggione € 15,00

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del D. Lgs 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 D. Lgs 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl