Insieme Mozart e Weber a I Concerti del Ridotto

Insieme Mozart e Weber a I Concerti del Ridotto Insieme Mozart e Weber a I Concerti del Ridotto Nuovo appuntamento per la fortunata rassegna con I Solisti del Teatro Regio di Parma con due affascinanti capolavori da camera Ridotto del Teatro Regio di Parma sabato 31 gennaio 2009, ore 17.00 ingresso libero Nuovo appuntamento sabato 31 gennaio 2009 alle ore 17.00 con I Concerti del Ridotto, la fortunata rassegna di musica da camera presentata nella splendida cornice offerta dalle sale del Ridotto del Teatro Regio di Parma.

29/gen/2009 18.32.14 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

Insieme Mozart e Weber a I Concerti del Ridotto

Nuovo appuntamento per la fortunata rassegna con

I Solisti del Teatro Regio di Parma

con due affascinanti capolavori da camera

Ridotto del Teatro Regio di Parma

sabato 31 gennaio 2009, ore 17.00

ingresso libero

 

 

Nuovo appuntamento sabato 31 gennaio 2009 alle ore 17.00 con I Concerti del Ridotto, la fortunata rassegna di musica da camera presentata nella splendida cornice offerta dalle sale del Ridotto del Teatro Regio di Parma. I Solisti del Teatro Regio di Parma in questo secondo concerto della rassegna accostano i nomi di Wolfgang Amadeus Mozart e Carl Maria von Weber attraverso due affascinanti capolavori di musica da camera che rivelano il legame estetico – nonché la parentela – fra i due compositori. In programma l’esecuzione del Quartetto in fa maggiore per oboe e archi K. 370 del genio salisburghese e del Quintetto in si bemolle maggiore per clarinetto e archi op. 34 del riconosciuto maestro della scuola romantica tedesca.

 

Originario di una famiglia che vantava sia origini aristocratiche sia trascorsi musicali, Carl Maria von Weber aveva una cugina, Costanze, che nel 1782 sposerà Wolfgang Amadeus Mozart. Evidente la relazione di parentela fra i due compositori e ancor più evidente il legame fra le due opere in programma per il concerto dei Solisti del Teatro Regio di Parma. Al periodo trascorso da Mozart nel 1781 a Monaco di Baviera, per le prove dell’opera seria Idomeneo, risale la creazione del Quartetto in fa maggiore, dedicato all’oboista Friedrich Ramm. Ancora un virtuoso, il clarinettista Heinrich Baermann darà l’impulso a Weber per confrontarsi con la forma tenuta a battesimo da Mozart con il suo Quintetto per clarinetto e archi, modello dell’opera compiuta da Weber nel 1815. Per tutto il Quintetto brilla la prestanza dello strumento a fiato, come si avverte fin dall’avvio del primo movimento, con la lenta introduzione degli archi che preparano il brillante ingresso del clarinetto. Nel breve Adagio si compie una singolare metamorfosi, perché la Fantasia con cui intitola il movimento è una splendida aria da concerto, memore dei modelli mozartiani affidata stavolta alla voce dello strumento a fiato. La malinconia si disperde nel Capriccio, terzo movimento che trasfigura l’originario Minuetto in un gioco ironico dai richiami romantici. Il finale è una girandola di virtuosismi, ben preparati dagli archi che nella partitura ottemperano al loro impegno, con suprema eleganza.

 

Ad affrontare queste due stupefacenti pagine cameristiche saranno prima l’oboista Marco Ambrosini e poi il clarinettista Corrado Giuffredi, con Sara Sternieri, Antonio Lubiani (violini); Françoise Renard (viola) e Massimo Tannoia (violoncello).

 

I Concerti del Ridotto sono realizzati grazie ad Agricar Group, in accordo con Mercedes-Benz Italia. La stella a tre punte di Stoccarda affianca così il proprio stile a quello del Regio di Parma, grazie a un’azienda parmigiana in costante crescita.

 

L’ingresso ai Concerti del Ridotto è libero. Per informazioni: Teatro Regio di Parma tel. 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 

 

 


I SOLISTI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Formata da strumentisti dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma e delle più prestigiose orchestre e gruppi da camera d’Italia, i Solisti del Teatro Regio di Parma sono divenuti in breve tra i gruppi strumentali più apprezzati del panorama non solo nazionale. In formazioni che spaziano dal trio alla piccola orchestra, i Solisti si caratterizzano per la qualità interpretativa di un vasto repertorio che va dal periodo classico al ‘900 con particolare riguardo alle trascrizioni su temi del melodramma italiano. L’ensemble ha realizzato importanti ed applauditi concerti anche all’estero, tra i quali l’esibizione a Parigi in occasione della presentazione ufficiale del “Verdi Festival 2001†per il Centenario verdiano, il debutto in Giappone alla Kyoi Hall di Tokyo, nel sacro recinto del Tofokuji Temple di Kioto, e quello alla Ginko Hall di Fukuoka, eventi, questi ultimi, che sono valsi il riconoscimento di “Concerto dell’anno†dalla rivista The Clarinet oltre che la nomination ai Grammy Award.

I Solisti del Regio collaborano regolarmente con Carlo Bergonzi, Raina Kabaivanska, Michele Pertusi, Mariella Devia, Marco Berti, Roberto Aronica, Eva Mei, Désirée Rancatore, Vincenzo La Scola, Francesco Meli, Annick Massis, Giovanbattista Parodi. La sua ricca produzione discografica ha riscosso importanti riconoscimenti dalle maggiori riviste del settore; Complete Chamber Songs, con l’integrale delle arie da camera di Verdi, edito dalla Stradivarius, è stato definito dalla critica: una «rarità degna di imporsi all’attenzione». Delle incisioni realizzate, quattro sono unicamente strumentali e sei con grandi nomi della lirica mondiale.

 

 

 

 

I Concerti del Ridotto

Rassegna di musica da camera con i Solisti del Teatro Regio di Parma

17 gennaio - 21 marzo 2009

 

Ridotto del Teatro Regio di Parma

ingresso libero

 

 

sabato 17 gennaio 2009, ore 17.00

Wolfgang Amadeus Mozart

Serenata in si bemolle maggiore, Gran Partita K 361

 

 

sabato 31 gennaio 2009, ore 17.00

Wolfgang Amadeus Mozart

Quartetto in fa maggiore per oboe e archi K370

Carl Maria Von Weber

Quintetto in si bemolle maggiore per clarinetto e archi op. 34

 

 

sabato 7 febbraio 2009, ore 17.00

Gioachino Rossini

Sonata a quattro in la maggiore

Pëtr Il’iÄ ÄŒajkovskij

Serenata per archi in do maggiore op. 48

 

 

sabato 28 febbraio 2009, ore 17.00

Igor Stravinskij

Histoire du soldat

 

 

sabato 7 marzo 2009, ore 17.00

Sergej Prokof’ev

Quintetto in sol minore op. 39

Ouverture su temi ebraici

 

 

sabato 21 marzo 2009, ore 17.00

Gabriel Fauré

Quartetto in sol minore op. 45

Robert Schumann

Quartetto in mi bemolle maggiore op. 47


 


 

 

Stagione del Teatro Regio di Parma

2 0 0 8/ 2 0 0 9

 

 

 

 

_________________________________________________

 

 

 

 

Stagione Lirica 2009

 

 

Teatro Regio di Parma

 

 

13, 15, 18, 21, 24 gennaio 2009

I Lombardi alla prima Crociata

Musica di Giuseppe Verdi

 

 

19, 21, 24, 26 febbraio 2009

1 marzo 2009

Lucia di Lammermoor

Musica di Gaetano Donizetti

 

 

2, 5, 8, 11, 14, 17 aprile 2009

Tosca

Musica di Giacomo Puccini

 

 

 

 

Prelazione abbonamenti dal 3 al 11 dicembre 2008

Nuovi abbonamenti il 12, 13 dicembre 2008

Biglietti dal 16 dicembre 2008

Biglietti on-line dal 17 dicembre 2008

 

 

_________________________________________________

 

 

Stagione Concertistica 2008/2009

 

 

Auditorium Niccolò Paganini

Teatro Regio di Parma

 

1 dicembre 2008

MAHLER CHAMBER ORCHESTRA

CLAUDIO ABBADO

ISABELLE FAUST

 

 

 

3 dicembre 2008

RADU LUPU

 

 

 

22 dicembre 2008

I SOLISTI DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

 

 

3 febbraio 2009

QUARTETTO HAGEN

 

 

 

9 febbraio 2009

STEVEN ISSERLIS

OLLI MUSTONEN

 

 

 

27, 28 febbraio 2009

ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

YURI TEMIRKANOV

DENIS MATSUEV

 

 

 

17 marzo 2009

I SOLISTI DI MOSCA

YURI BASHMET

 

 

 

23 marzo 2009

DANIEL BINELLI

EDUARDO ISAAC

 

 

 

27 marzo 2009

MAHLER CHAMBER ORCHESTRA

DANIEL HARDING

HÉLÈNE GRIMAUD

 

 

 

31 marzo 2009

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl