Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto: Con Leo Nucci a lez ione di belcanto

Leo Nucci ha festeggiato lo scorso anno i quarant’anni di carriera ed à reduce dalle trionfali recite di Rigoletto al Festival Verdi 2008.

03/mar/2009 18.03.55 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Con Leo Nucci a lezione di belcanto

Nuovo appuntamento per la Stagione Concertistica

con un recital di canto del famoso baritono verdiano

Teatro Verdi di Busseto

giovedì 5 marzo 2009, ore 20.30

 

 

Sarà Leo Nucci il protagonista del quarto appuntamento della Stagione Concertistica del Teatro Verdi di Busseto, che giovedì 5 marzo 2009 alle ore 20.30 vedrà il grande baritono affrontare, assieme al soprano Silvia Dalla Benetta, al tenore Giacomo Patti e al basso Riccardo Zanellato, un programma dedicato a celebri pagine d’opera accompagnate dai musicisti dell’Ensemble Salotto ’800 di Paolo Marcarini, diretto per l’occasione da Sergio Pellegrini.

 

Leo Nucci ha festeggiato lo scorso anno i quarant’anni di carriera ed è reduce dalle trionfali recite di Rigoletto al Festival Verdi 2008. Alle opere del compositore di Busseto è dedicato in massima parte questo recital di canto in cui, affiancato da giovani e valorosi interpreti, il celebre baritono offrirà, ancora una volta, la sua memorabile interpretazione di pagine tratte da La Traviata, Don Carlo, Simon Boccanegra e naturalmente Rigoletto, mentre ai Puritani di Bellini è affidata la parte conclusiva del concerto.

 

Nato a Castiglione dei Pepoli, in provincia di Bologna, Leo Nucci, ha studiato canto con Giuseppe Marchesi e si è perfezionato poi con Ottavio Bizzarri e Mario Bigazzi. Il suo debutto sulla scena lirica risale al 1967, al Teatro Sperimentale “A. Belli†di Spoleto come Figaro nel Barbiere di Siviglia di Rossini, lo stesso ruolo col quale debutta dieci anni dopo al Teatro alla Scala. Nel 1978 è chiamato alla Royal Opera House Covent Garden di Londra per cantare in Luisa Miller. Oggi è considerato il maggior baritono in carriera e le sue interpretazioni, in particolare nel repertorio verdiano, sono considerate imprescindibile punto di riferimento per l’arte del belcanto.

 

La Stagione Concertistica 2009 del Teatro Verdi di Busseto è realizzata dal Comune di Busseto con il sostegno di Fondazione Cariparma. Per informazioni: Comune di Busseto Piazza Giuseppe Verdi, 10 Tel. 0524 91445 – 931706 www.comune.busseto.pr.it (abbonamento platea/palco intero € 130,00, ridotto € 75,00; abbonamento loggione € 75,00; biglietto platea/palco intero € 25,00, ridotto € 15,00; biglietto loggione € 15,00). I biglietti a prezzo ridotto sono riservati agli studenti fino a 25 anni di età e agli iscritti all’Associazione DO-RE-MiUSIC e all’Associazione Bandistica “Giuseppe Verdi†di Busseto.

 

 

 

Teatro Verdi di Busseto

giovedì 5 marzo 2009, ore 20.30

 

Leo Nucci in recital

 

Con la partecipazione di

SopranoSilvia Dalla Benetta

TenoreGiacomo Patti

BassoRiccardo Zanellato

 

Ensemble Salotto ’800

DirettoreSergio Pellegrini

 

 

 

Giuseppe Verdi

La Traviata, Preludio atto I

La Traviata, Di Provenza il mar il suol

Il Trovatore, Tacea la notte placida

Don Carlo, Ella giammai m’amò

La Traviata, De’ miei bollenti spiriti

Don Carlo, Per me giunto è il di supremo

 

________________

 

 

Giuseppe Verdi

Simon Boccanegra, Figlia!...a tal nome io palpito

Rigoletto, Questa o quella

 

Giacomo Puccini

La Turandot, Tu che di gel sei cinta

 

Vincenzo Bellini

I Puritani, Suoni la tromba intrepido

 

 

 

______________________________________________

 

 

 

Teatro Verdi di Busseto

Stagione Concertistica 2009

 


martedì 27 gennaio 2009, ore 20.30 serata a invito

 

Orchestra e Coro

del Teatro Regio di Parma

 

Wolfang Amadeus Mozart

 

Requiem K. 626

 

SopranoElizabeth Norberg-Schulz

MezzosopranoElena Belfiore

TenoreDaniele Zanfardino

BassoMichele Pertusi

 

Coro del Teatro Regio di Parma

Maestro del coroMartino Faggiani

 

Orchestra del Teatro Regio di Parma

Direttore Mattia Rondelli

 

 

venerdì 6 febbraio 2009, ore 20.30

 

I Solisti del Tatro alla Scala

 

Musiche di Johannes Brahms

 

ViolaDanilo Rossi

VioloncelloAlfredo Persichilli

PianoforteStefano Bezziccheri

 

Sonata in mi min. per violoncello e pianoforte op. 38

Sonata in mi b magg.per viola e pianoforte op 120 n. 2

Trio in la min. op. 114

 

 

sabato 14 febbraio 2009, ore 20.30

 

I Filarmonici di Busseto

 

L’Opera nelle tradizioni

Fantasia da Trovatore, Rigoletto e La Traviata

 

Clarinetto Corrado Giuffredi

Fisarmonica Cesare Chiacchiaretta

 

 

venerdì 20 febbraio 2009, ore 20.30

 

Richard Galliano e

I Solisti del Teatro Regio di Parma

Da Bach a Verdi

 

 

giovedì 5 marzo 2009, ore 20.30

 

Leo Nucci in recital

 

Con la partecipazione di

SopranoSilvia Dalla Benetta

TenoreGiacomo Patti

BassoRiccardo Zanellato

 

Ensemble Salotto Ottocento

Direttore Sergio Pellegrini

 

 

martedì 17 marzo 2009, ore 20.30

 

I Solisti del Teatro Regio di Parma

e Alessandro Haber

 

L’Histoire du soldat

per piccola orchestra e voce narrante

 

MusicaIgor Stravinskij

LibrettoCharles-Ferdinand Ramuz

 

I Solisti del Teatro Regio di Parma

Voce narrante Alessandro Haber

 

 

giovedì 26 marzo 2009, ore 20.30

 

Orchesta del Teatro Regio di Parma

Direttore Donato Renzetti

 

Wolfang Amadeus Mozart

Don Giovanni. Ouverture

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy

Ouverture Le Ebridi op. 26

 

Giuseppe Verdi

La Traviata. Preludio atto I

 

Gioachino Rossini

Il barbiere di Siviglia. Sinfonia

 

Ludwig van Beethoven

Sinfonia in do minore n. 5 op. 67

 

 

 

 

Per informazioni

Comune di Busseto

Piazza Giuseppe Verdi, 10

Tel. 0524 91445 – 931706

www.comune.busseto.pr.it

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del D. Lgs 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 D. Lgs 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl