Maria Laura Baccarini porta a Modica I have a dream

12/mar/2009 14.46.45 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per il quarto appuntamento della Stagione 2009, l’Associazione The Entertainer propone uno spettacolo di musica e parole dedicato ai grandi discorsi della storia.

Domenica 15 marzo al Teatro Garibaldi di Modica, alle 20,30, Maria Laura Baccarini porta in scena I have a dream, spettacolo ideato e prodotto da Mind & Art.

Parole che hanno segnato momenti e avvenimenti storici; parole che hanno assunto il ruolo di simboli della coscienza e degli ideali di intere generazioni. Parole pronunciate da personaggi che, in diverse epoche, hanno lasciato una impronta determinante nella storia: da Pericle a Robespierre, da Nelson Mandela a Fidel Castro, da Gandhi a Winston Churchill, da Demostene a Martin Luther King, come suggerisce il titolo dello spettacolo citando l’incipit del suo famosissimo discorso pronunciato a Washington il 28 agosto del 1963.

Il “sogno” di Maria Laura Baccarini, realizzato con il disegno luci di Maurizio Fabretti e la messa in scena di Massimo Natale, è stato condiviso da Gigi Proietti, Catherine Spaak, Arnoldo Foà, Rosario e Beppe Fiorello che allo spettacolo hanno dato un contributo prestando le loro voci fuori campo.

Sul palco con Maria Laura Baccarini, Matteo Cremolini alla chitarra.

Maria Laura Baccarini esordisce in televisione nel 1985 con Pronto chi gioca su Rai1 e nel 1986, dopo aver recitato nel cortometraggio di Francesca Archibugi Il vestito più bello, debutta in teatro in Piccoli equivoci al fianco di Sergio Castellitto.

Nel 1990 è la protagonista della prima versione italiana del musical A chorus line, ruolo che interpreterà ancora nel 1997 nell’allestimento inglese dello spettacolo.

Avvia una lunga collaborazione con la Compagnia della Rancia ed interpreta, tra il 1992 e il 1995, Il giorno della tartaruga e Cabaret.

Nelle stagioni teatrali 1995-1997 è Gigì accanto ad Ernesto Calindri e Isa Barzizza.

Nel 1998 veste i panni di Sonia Walsk, protagonista di Stanno suonando la nostra canzone con la regia di Gigi Proietti che la dirigerà ancora, nel 2000, in Taxi a due piazze.

Altri ruoli da protagonista arrivano nel 2002-2003 con Promesse, promesse per la regia di Johnny Dorelli e nel 2004 con Chicago diretto da Walter Bobbie.

Nel 2004-2005 è chiamata in Francia a partecipare, al fianco di Lambert Wilson, a Nuit Américaine, concerto omaggio alla musica vocale americana del XX secolo inserito nel programma dei principali festival e teatri d’oltralpe.

Nel 2008 è la protagonista femminile de Il letto ovale accanto a Maurizio Micheli con la regia di Gino Landi.

 

Modica 12 marzo 2009

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato 338 2343355

stefaniapilato@gmail.com

Francesco Micalizzi 339 2878013

fmicalizzi@hotmail.com



La tua immagine personale dinamica per Messenger? Creala gratis con Avatar Studio!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl