URBAN NIGHT a Genova in Via del Campo, Sabato 31 luglio 2004

URBAN NIGHT a Genova in Via del Campo, Sabato 31 luglio 2004Genova 04

27/lug/2004 13.38.08 Augusto Forin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Genova 04

"URBAN NIGHT"
VIA DEL CAMPO

Sabato 31 Luglio 2004 - ore 20,30

Nell'ambito delle manifestazioni per Genova 2004 arriva "URBAN NIGHT".
Sabato 31 luglio alle ore 20,30 si anima il centro storico di Genova.
La U.E.L. (Unione Edili Liguri), in collaborazione con il Comune di Genova,
organizza URBAN NIGHT in VIA DEL CAMPO, per celebrare e ricordare i
cantautori genovesi.
Nella strada che fu ritrovo e fonte di ispirazione per Fabrizio De Andrè,
sotto la targa in ardesia che lo ricorda e proprio davanti al museo-negozio
che tutt'oggi espone la mitica "Esteve 97" di Faber, si celebreranno i
nostri cantautori, nel ricordo dell'amico Gianni Tassio, purtroppo
recentemente scomparso, che ci lascia però eredi del ricordo della sua
entusiasmante forza, del suo determinato impegno e del suo indimenticabile
sorriso.

Sul palco si alterneranno, dalle 21 alle 23 circa, gli artisti genovesi:

SERGIO ALEMANNO, indiscusso caposcuola della canzone d'autore dialettale. Ha
collaborato per dieci anni con Bruno Lauzi. È contemporaneamente autore
raffinato e popolare. Con la sua graffiante ironia alterna testi in italiano
ed in dialetto.

ROBY CARLETTA, notissimo cabarettista, rappresentante di quella simpatia
genovese che da anni ormai ha fatto scuola ed alimenta gran parte dei
programmi televisivi nazionali.

VITTORIO DE SCALZI è moderno, attuale e giovane ancor oggi nonostante, non
dimentichiamolo, abbia alle spalle quasi quarant'anni di carriera. Il suo
primo lavoro risale infatti al 1966 e poi nel 1967 fondò i NEW TROLLS, di
cui è autore di tutti i successi. Un artista che ha lasciato e lascerà
ancora un segno importante, incancellabile, nel panorama della musica
italiana e non solo.

AUGUSTO FORIN, cantautore di Sori, forse non troppo conosciuto, ma non per
questo meno bravo nè meno autentica espressione della canzone d'autore, che
lui sa esprimere con quell'ombra di jazz della sua chitarra.

LAURA OLIVARI che, giovanissima scoperta di Gian Piero Reverberi, interpretò
ed incise "Le strade del mondo" (di De Andrè e Reverberi), sigla
dell'originale televisivo "I viaggi di Gulliver". Oggi, con il suo swing
naturale, interpreta i brani dei nostri cantautori.

ANTONELLA SERÀ. Da anni impegnata in percorsi musicali tra suoni e culture
del mondo, ritorna, con interpretazioni coinvolgenti, a cantare i suoi amici
cantautori. Appena uscito il suo nuovo album dedicato ad Umberto Bindi.

È attesa ma non confermata, la partecipazione straordinaria di Bruno Lauzi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl