La scalcinata comicità di Rocco Papaleo in uno show tutto da ridere ….e da cantare

26/apr/2009 16.02.32 teresa catapano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Forse non tutti sanno che l’affermato interprete cinematografico, teatrale e televisivo, Rocco Papaleo ha in realtà approcciato il mondo dello spettacolo attraverso la musica: “Ho cominciato con la musica e proprio lei mi ha portato poi a fare questo lavoro diciamo di fantasista. Ci sono stati periodi in cui questo è avvenuto meno, ma la chitarra mi è sempre stata vicina, insomma la musica io la vedo come la prima cosa per me. Col passare del tempo e degli eventi tutto si è un po’ mischiato e non c'è più un confine netto tra la musica il teatro e il cinema ma anche la televisione e le feste di laurea”.
Ed è proprio come cantante che martedì 28 aprile alle 22.30 il comico potentino si esibirà al Bluestone, proponendo la sua idea di teatro canzone, un’idea che gli consente di proporre atmosfere anni 30 e contemporaneamente di intonare l’inno della Basilicata, cercando di raccontare in musica la sua storia come la storia di tutti.
Con lui sul palco del Bluestone Giovanni di Cosimo – tromba, Marco Monaco –batteria, Patrizio Sacco – contrabasso, Francesco Accardo – chitarra.
Il suo esordio è a teatro nel 1985 con “Sussurri rapidi” per la regia di Salvatore di Mattia e due anni dopo “Aspettando Metrò” di cui è anche autore. Al cinema compare per la prima volta in “Senza pelle di Alessandro D'Alatri, recita in “Con gli occhi chiusi di Francesca Archibugi, ne “I laureati”di Leonardo Pieraccioni legandosi al regista toscano in un vero e proprio sodalizio artistico, sarà infatti con lui anche in “Il paradiso all'improvviso, “Ti amo in tutte le lingue del mondo” e “Una moglie bellissima”.”””
Sempre al cinema lavora in “Ferie d'agosto di Paolo Virzì, nel “Barbiere di Rio di Giovanni Veronesi e nel cortometraggio “Senza parole di Antonello Di Leo, candidato all'Oscar nel 1997.”””
Nel 1998 è protagonista del film “Del perduto amore di Michele Placido e nella “Bomba” di Giulio Base, sua è la canzone To Be or not to be da cui è tratta la colonna sonora del film.”
Rocco ha composto le musiche per gli spettacoli di Rodolfo Laganà ed ha interpretato le sigle delle serie televisive Classe di ferro e Quelli della Speciale, suo è anche il brano Desiderio del film Ferie d'agosto.
Rocco Papaleo è l’attesissimo ospite del prossimo appuntamento con i live del martedì del salotto di via Alabardieri.
 
 
Info e costi:
Rocco Papaleo martedì 28 aprile ore 22.30
Biglietto d’ingresso 20,00 euro( consumazione inclusa)
Cena su prenotazione 40,00 euro (escluse bevande)
Bluestone
Via Alabardieri 10 Napoli
80121
Tel:0814238455
www.bluestonenapoli.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl