L’incanto del Pilobolus Dance Theatre conquista lo sguardo e il cuore dei più piccoli

21/mag/2009 18.51.06 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

L’incanto del Pilobolus Dance Theatre

conquista lo sguardo e il cuore dei più piccoli

Emozionante successo della speciale inziativa di ParmaDanza 2009

riservata agli alunni delle scuole elementari

Teatro Regio di Parma

giovedì 21 maggio 2009

 

 

Per la prima volta ParmaDanza si è aperto ai più piccoli, con “La danza incontra i bambini”, un’iniziativa speciale a loro dedicata realizzata dal Teatro Regio di Parma con la collaborazione del Pilobolus Dance Theatre, protagonista del festival, che giovedì 21 maggio 2009, nell’ambito de “La danza dietro le quinte” a cura di Valentina Bonelli, ha proposto uno spettacolo pensato e realizzato appositamente per le scuole elementari.

 

Novanta piccoli alunni della Scuola per l’Europa e dell’Istituto “Corridoni” di Parma hanno affollato la Sala Scenografia del Teatro Regio, seduti accanto al tappeto dove di lì a poco gli artisti del Pilobolus Dance Theatre hanno rapito i loro sguardi con la sorprendente forza lieve delle loro coreografie.

 

Un’esperienza nuova per tutti loro, che li ha divertiti e stimolati a domande alle quali gli artisti, dopo ogni performance hanno volentieri risposto, raccontando la passione per un’arte che richiede impegno, sacrificio, dedizione e che è in grado di suscitare forti emozioni.

 

In scena l’ampia gamma di sentimenti, generi e stili che caratterizza da sempre le avvincenti creazioni della compagnia statunitense. Walklyndon ha aperto lo spettacolo facendo divertire i piccoli spettatori con l’irresistibile comicità slapstick delle tante esilaranti situazioni ispirate dalla quotidianità della frenetica vita delle strade delle nostre città; Pseudopodia li ha incantati con le acrobatiche evoluzioni di una danzatrice capace di rotolare agile, veloce, senza peso, sul pavimento come una palla di fuoco; Symbiosis ha aperto immagini di struggente lirismo con un intenso passo a due giocato su equilibrio ed empatia.

 

Forti emozioni e diverse, che puntualmente i piccoli spettatori hanno stigmatizzato domandando agli instancabili danzatori come mai una coreografia può far ridere e un’altra invece suscitare emozioni più scure, da dove giunge l’ispirazione per queste tante e diverse creazioni, quanto è difficile e quanto tempo richiede giungere a tali risultati sul palcoscenico, in cosa consiste l’allenamento quotidiano, a che età e perché si inizia, come vengono scelti i componenti della compagnia.

 

NSEW(Nord, Sud, Est, Ovest), un classico del metodo educativo dei Pilobolus è stato il momento clou dello spettacolo, quello in cui i piccoli spettatori sono diventati danzatori, coinvolti dagli artisti della compagnia. Gli alunni, guidati da quattro danzatori distribuiti nei punti cardinali del palcoscenico, hanno imitato improvvisando, davanti ai compagni, brevi sequenze coreografiche, con cui prendere confidenza con lo spazio e il movimento e sperimentare così le difficoltà e la bellezza della danza.

 

Grande soddisfazione ed entusiasmo per i bambini e per i Pilobolus, per una nuova iniziativa che, con Imparolopera, pone le basi di future attività formative dedicate finalmente anche alla danza.

 

 

 

 

 

 

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43121 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 039331
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org

 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del D. Lgs 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 D. Lgs 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl