Colors Extraordinary Records, quando il vinile è stravagante

05/ott/2009 14.32.15 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Extraordinary Records

Un libro interamente dedicato al disco in vinile è un’opera d’arte pari ad un quadro di Monet o ad una scultura del Bernini. Colors Extraordinary Records, pubblicato da Taschen in collaborazione con Colors Magazine, raccoglie più di 400 foto dei migliori dischi in vinile della storia, di proprietà di Alessandro Benedetti, collezionista italiano entrato nel Guiness dei Primati. Le grafiche colorate ed insolite di questo straordinario catalogo rappresentano un viaggio sensoriale unico per tutti gli amanti della musica e soprattutto di quelli che sanno apprezzare l’unico mezzo in grado di trasmettere la qualità del suono originale.

Extraordinary Records1

La raccolta Colors Extraordinary Records è divisa in sei capitoli: il vinile monocromo, i dischi insoliti (incredibili quelli in tonalità fluo e fosforescenti e quelli con ologramma), il vinile multicolor, i pezzi in acetato (dove la musica è solo su un lato), i dischi sagomati (e quindi non rotondi ma con le forme più diverse) e i picture disc (quelli in cui è stata stampata l’effigie dell’artista).

Extraordinary Records3

Nel catalogo incantano le fantasie e le stramberie dei dischi in vinile di Prince, Michael Jackson, Pink Floyd, Queen Elvis Presley, Bon Jovi, Beatles e tantissimi altri. Dischi fatti a farfalla, dischi che si illuminano con il buio, dischi dorati, Colors Extraordinary Records regala al lettore l’incontro con un mondo di fantasia, colore ed arte tra design e fotografia permettendogli di avvicinarsi all’album art e conoscere tanti aneddoti sui cantanti ed i loro gruppi.

Extraordinary Records2

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl