Quella sera al Regio... La bohème

24/nov/2004 17.49.35 Ufficio Stampa Teatro Regio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
?
Teatro Regio di Parma
Fondazione
____________________
 
 

Quella sera al Regio...

 La bohème

L'appuntamento alla Casa della Musica

con le opere del Teatro Regio in video

Casa della Musica

sabato 27 novembre 2004, ore 16.00

ingresso libero

               

       

        Sono giunti al giro di boa, presso l’Auditorium della Casa della Musica di Parma, gli appuntamenti della seconda edizione di Quella sera al Regio...: dopo che sul grande schermo sono già state proiettate La traviata, Les contes d'Hoffmann e The Rape of Lucretia, sarà ora la volta della Bohème di Giacomo Puccini.

        L’appuntamento di sabato 27 novembre è, come sempre, alle ore 16.00 presso l’Auditorium della Casa della Musica, con il capolavoro che Puccini scrisse sul libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa. Il cast dell’applaudita produzione del Regio dello scorso anno era composto da Carla Maria Izzo, Fabio Sartori, Stefano Antonucci, Maya Dashuk, Mirco Palazzi, Gianfranco Montresor, Angelo Romero, Alessandro Ponti, Emiliano Esposito, Marco Democratico. Maestro concertatore e direttore era Stefano Ranzani, la regia di Marcello Grigorov ripresa dalla regia di Francesca Zambello, mentre le scene e i costumi erano di Nica Magnani; maestro del coro era Martino Faggiani, maestro del coro di voci bianche Silvia Rossi, le masse artistiche formate dall’Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma e dal Coro di Voci Bianche Ars Canto del Teatro Regio di Parma.

        Ancora un sabato con l’opera dunque per “Quella sera al Regio”, con le produzioni della passata stagione lirica del nostro teatro, riprese da una troupe televisiva, a disposizione di un pubblico di studiosi e appassionati in un’iniziativa nata per creare un modo per rivederle o vederle per la prima volta.

        L’ingresso per questa come per le altre visioni di questo ciclo è liberamente aperto a tutti gli interessati. Onde permettere la migliore visibilità, la capienza massima della sala è fissata a sessanta partecipanti.

Per ogni informazione ci si può rivolgere alla Casa della Musica, tel. 0521 031170 o alla Fondazione Teatro Regio di Parma Tel. 0521 039399.

 

 

 

Quella sera al Regio...

La Stagione d’Opera dal palcoscenico allo schermo

 

Auditorium della Casa della Musica

novembre - dicembre 2004

ingresso libero

 

_______________________________________________

 

 

 

Programma

 

sabato 6 novembre 2004, ore 16.00

La traviata

Musica di Giuseppe Verdi

Maestro concertatore e direttore Renato Palumbo

Regia Giuseppe Bertolucci

 

 

sabato 13 novembre 2004, ore 16.00

Les contes d’Hoffmann

Musica di Jacques Offenbach

Maestro concertatore e direttore Daniele Callegari

Regia Beppe De Tomasi

 

 

sabato 20 novembre 2004, ore 16.00

The Rape of Lucretia

Musica di Benjamin Britten

Maestro concertatore e direttore Jonathan Webb

Regia Daniele Abbado

 

 

sabato 27 novembre 2004, ore 16.00

La bohème

Musica di Giacomo Puccini

Maestro concertatore e direttore Stefano Ranzani

Regia Marcello Grigorov

 

 

sabato 4 dicembre 2004, ore 16.00

Simon Boccanegra

Musica di Giuseppe Verdi

Maestro concertatore e direttore Bruno Bartoletti

Regia, Scene e Costumi Hugo De Ana

 

 

sabato 11 dicembre 2004, ore 16.00

Il corsaro

Musica di Giuseppe Verdi

Maestro concertatore e direttore Renato Palumbo

Regia Lamberto Puggelli

 

 

 

Per informazioni

 

Casa della Musica

Tel. 0521 031170 infopoint@lacasadellamusica.it

Fondazione Teatro Regio di Parma

Tel. 0521 039399 ticket@teatroregioparma.org

Paolo Maier
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione Teatro Regio di Parma
via Garibaldi, 16/a
43100 Parma - Italia
tel +39 0521 039369
fax +39 0521 218911
www.teatroregioparma.org
p.maier@teatroregioparma.org
stampa@teatroregioparma.org
 

I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto del d. lgs. 196/03. Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica o cancellazione. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate, in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail precisando l’indirizzo email che verrà immediatamente rimosso, ex art. 130 d. lgs. 196/03. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse ce ne scusiamo sin d'ora invitandovi a segnalarcelo immediatamente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl