A Sud del Mondo - EtnoCulturèe Festival 2010

06/lug/2010 22.54.20 ASSOCIAZIONE CULTUREE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Magica atmosfera ieri sera al Parco della Murgia, per la prima serata di EtnoCulturèe Festival 2010.

 

L’apertura del Festival è stata affidata al trio composto da Giuliana De Donno, Massimo Carrano e Raffaello Simeoni, con il progetto a Sud del Mondo.

 

Un viaggio sentimentale alimentato dai suoni e dai colori dell’Arpa Celtica e dell’Arpa Paraguayana, della cassa armonica e dei tamburelli, della voce e delle ciaramelle.

 

Uno spettacolo dinamico e avvincente che ci ha portato lontano: nelle terre degli antichi Celti, e poi in  Sud America, con Merengue Rojo e le melanconiche note di una Milonga; e poi ancora a Sud:

il Sud delle origini: il ritmo del tamburello ci riporta alla mente il passo cadenzato dei muli che percorrono gli antichi tratturi e le voce che canta una nenia ci riporta al ritorno a casa, a Sud, alle origini.

 

Giuliana De Donno, musicista di origine materana, ci regala un’esibizione emozionante, anche per lei è stato un ritorno alle origini: dopo anni di studi e concerti all’estero per la prima volta si esibisce nella sua terra.

 

Soddisfatto il pubblico presente numeroso in una serata d’estate carica di emozioni.

 

Prossimo appuntamento per Etnoculturèe 2010, sabato 10 luglio con i Tupa Ruja, un duo di world music sperimentale.

 

Associazione Culturèe

INFO E CONTATTI

 

Dott.ssa Angela Manicone

Cell: 347 9635165

Mail: comunicazione@culturee.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl