Festival "Musica e dintorni"

-- @page { margin: 2cm } PRE.cjk { font-family: "NSimSun", monospace } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } --> BIRRERIA "BALADIN" piazza 5 luglio 1944, n. 15 Piozzo (CN) tel.: 0173/778013 www.birreria.com MARTEDI' 20 LUGLIO, ore 22 RUTHIE FOSTER Paragonata più volte a grandi vocalist del passato come Ella Fitzgerald e Aretha Franklin, la straordinaria Ruthie Foster rappresenta al meglio il lato più "black" della musica contemporanea proveniente dal suo sconfinato Texas.

14/lug/2010 15.38.28 l'altoparlante Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

<!-- @page { margin: 2cm } PRE.cjk { font-family: "NSimSun", monospace } P { margin-bottom: 0.21cm } A:link { so-language: zxx } -->

 BIRRERIA “BALADIN” piazza 5 luglio 1944, n. 15 Piozzo (CN) tel.: 0173/778013   www.birreria.com   MARTEDI' 20 LUGLIO, ore 22 RUTHIE FOSTER Paragonata più volte a grandi vocalist del passato come Ella Fitzgerald e Aretha Franklin, la straordinaria Ruthie Foster rappresenta al meglio il lato più “black” della musica contemporanea proveniente dal suo sconfinato Texas. Nelle sue performances mostra tutte le sue potenzialità con una voce potente ma al tempo stesso melodica, ricca di mille sfumature e con un'estensione vocale incredibile. Ruthie è fresca di nomination al Grammy 2009 nella categoria “Best Contemporary Blues Album” grazie al suo nuovo e bellissimo disco “The truth according to Ruthie Foster”. www.ruthiefoster.com (Ingresso gratuito)  MERCOLEDI' 21 LUGLIO, ore 22 OTIS TAYLOR Otis Taylor è considerato uno fra i più grandi e provocatori bluesman degli ultimi vent'anni. Spinto da forti motivazioni sociali, Otis ha sviluppato nelle sue liriche, poetiche e incisive ma anche terribilmente realistiche, i temi del razzismo, della donna e dei bambini poveri emarginati. Vanta numerose collaborazioni con svariati artisti di altissimo livello. Il suo suono, definito “trance blues”, ha caratteristiche ipnotiche e ritmi ossessivi e spesso ricorda quello di John Lee Hooker. L'ultimo eclatante successo è il brano “Ten million slaves” tratto dalla colonna sonora del film “Public enemies” con Johnny Depp e Christian Bale. www.otistaylor.com (Ingresso: 10 euro)  GIOVEDI' 22 LUGLIO, ore 22 KANGAROO MOON Le radici del gruppo sono ben piantate nel popolo australiano, di cui riproducono la vita con la loro musica da danzare. I Kangaroo Moon incarnano l'Australia adottandone, come simbolo, il famoso marsupiale. Dopo vari successi in Australia e nel Regno Unito, Mark, Elliet e David con Matt L. e Maurice C. si presentano ora, grazie a un pool più dinamico di musicisti, con uno spettro musicale più ampio che va dall'electro funk all'etno folk. Traspare, comunque, spesso una sorta di trance, riccamente melodica e ballabile, un'esperienza, per chi ascolta, di suoni che uniscono il corpo e l'anima profonda. www.myspace.com/kankaroomoon (Ingresso gratuito)  VENERDI' 23 LUGLIO, ore 22 DEDE PRIEST Dede Priest è cresciuta a Dallas. Sin da piccola, sua madre le trasmette la passione per la musica tanto che, a soli dieci anni, inizia a suonare il violino. Ma il suo vero amore si rivela ben presto il canto, così che la sua voce diventa il suo strumento preferito soprattutto con l'approccio al blues e al gospel. Laureatasi in Filosofia, Dede segue il suo cuore scegliendo definitivamente la musica. Le sue strade artistiche la portano a collaborare con molti grandi autori quali Clarence Gatemouth Brown, Leon Russell, Tommy Shannon e Harry Belafonte. “The Blues Queen”, questo il suo ”stage name”, miete continui riconoscimenti per il suo stile unico che percorre, senza sbavature, le sonorità blues, soul e jazz. www.dedepriest.com (Ingresso gratuito)  SABATO 24 LUGLIO, ore 22 N.Y. SKA JAZZ ENSEMBLE Il New York Ska-Jazz Ensemble è un gruppo, formatosi nel 1994, che gode di fama mondiale. Ha pubblicato cinque cd e ha raccolto consensi di critica e pubblico per la grande energia, creativa e originale, di interpretazioni in chiave ska cinetica di standard jazz, così come per il potente mix di dance hall, raggae, rocksteady e jazz. Importanti le apparizioni: il North Sea Jazz Festival, Montreal Jazz Festival, The Bob Marley Raggae Festival.  Il NYSJE si può, per un singolare caso, fergiare di essere la prima band americana a suonare ska in Polonia dopo la caduta del muro. www.myspace.com/nysje (Ingresso 5 euro)  DOMENICA 25 LUGLIO, ore 22 ZIBBA & ALMALIBRE Una delle più interessanti realtà del nuovo cantaurato italiano. In bilico tra il roots rock e la poetica dei grandi cantautori. Negli anni Zibba & Almalibre calcano palchi importanti, da quello del 1° Maggio a Roma fino ai live come supporter di artisti di primo piano. Dopo il successo di “Senza smettere di far rumore” è uscito, nel 2010, il disco “Una cura per il freddo”, un groviglio di poesia, anima e sudore ricco di contaminazioni. Ma la vera forza di questo cantautore e della sua band sta nel live: un viaggio intimo, in un mondo fatto di parole calde. Vita di tutti i giorni, sesso, amicizia. Rock di strada. Una calda coperta sdraiata sull'ascoltatore. Un romantico bastardo genitluomo con una grande voglia di arrivare al cuore della gente. www.myspace.com/zibbaone (Ingresso gratuito)  ___________________________________________ Ufficio stampa L'Altoparlante www.laltoparlante.it promo@laltoparlante.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl