Ripartiamo - Ognuno faccia la sua parte per il rilancio di Peschici e del Gargano

27/lug/2007 09.30.00 Ufficio Stampa Antonio Piccëninnë Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ripartiamo - Ognuno faccia la sua parte per il rilancio di Peschici e del Gargano!
 

Bisogna assolutamente risvegliare dal torpore la popolazione del Gargano. Bisogna ribaltare e trasformare la tragedia del fuoco in uno stimolo forte allo sviluppo sostenibile. Non possiamo piangerci addosso, l'economia garganica è per lo più turistica e questa è la sua stagione migliore.

Ripartiamo dalle nostre tante risorse che vengono da lontano e che da sempre fanno ricca la terra del Gargano!

Il Carpino Folk Festival 07 è pronto a fare la sua di parte.
Avevamo progettato la XII edizione come un grande spot per il patrimonio culturale immateriale del Gargano affinché fosse incluso nella lista dell'Unesco dalla Commissione ad hoc costituita dal Ministro Rutelli.. Dopo questa tragedia siamo ancora più determinati di prima a voler mettere in mostra le belle anime della nostra terra.
Lo faremo, come programmato, a partire dal 04 di agosto quando prima con Giulia Marra e poi con la Mira Production renderemo omaggio alla nostra identità spirituale con la presentazione del libro dal titolo "Dalla Festa Popolare al Moderno Folk Festival - come un angolo del sud diviene il centro del mondo grazie alla sua feconda forza creatrice" e con la proiezione in anteprima nazionale del Film-Documentario "I Cantori di Carpino", i principali rappresentanti della tradizione della musica popolare di tutta la comunità del Gargano.
La musica del Gargano resterà poi il filo conduttore di tutte le serate della rassegna, da Antonello Paliotti, alla Banda Improvvisa, agli Uaragnaun... dal 03 all'11 Agosto quando saranno protagonisti Antonio Piccininno e Antonio Maccarone (appena premiati alla carriera a Loano e in partenza per la notte della taranta di Melpignano) con lo stesso Angelo Branduardi che ci ha promesso grandi sorprese.

Non c'è paese del Gargano che non abbia i suoi canti, i suoi costumi e le sue leggende, le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Uno stornello, un proverbio, un gioco, un indovinello, una cerimonia sacra o profana che nasconde l’intera storia di un popolo: i suoi affanni, le sue speranze, le paure e la gioia della vita, l’incanto della bellezza e della giovinezza.
Nella serata del 06 agosto metteremo in mostra tutto ciò con tre progetti speciali, due rivolti alla nostra terra e uno di solidarietà nei confronti di un angolo del mondo dei più martoriati dalla guerra.

"I Balconi dei Poeti Popolari"
Interpreti:
Carlo Trombetta detto Lavëronë. Cuntë e Canti popolari di Carpino.
Michele Ciccone detto Pezzafinë. Cuntë e Canti popolari di Mattinata.

"Le Anime Belle del Gargano"
Gli anziani cantori del Gargano incontrano le nuove generazioni per promuovere nuovi talenti. L’idea è quella che un importante strumento di diffusione, qual'è la musica popolare, generi un circuito virtuoso che possa poi, attraverso ricerche sul territorio volte a recuperare nuovo repertorio, arricchire il patrimonio culturale delle nostre terre per consentire di realizzare altri e nuovi progetti simili.
Interpreti:
-Cala la sera con Salvatore Russo e Francesco Crisetti cantori di San Giovanni Rotondo
-Tarantula Garganica con Michele Diurno e Giovanni Notarangelo cantori di Monte Sant’Angelo
-Alexina con Matteo Trombetta cantore di Lesina

"Le anime belle del Mediterraneo" - “Una goccia per la pace in Medioriente” in collaborazione con il Gal Gargano e il Byblos International Festival

A dieci mesi dalla fine del conflitto con Israele è di nuovo guerra. La realtà politica, sociale e religiosa del Libano in un contesto regionale che resta caratterizzato dalla guerra e da una continua corsa al riarmo, dalla violenza e da crescenti tensioni spinge l'Associazione Culturale Carpino Folk Festival in collaborazione con il Gal Gargano a fornire il proprio contributo alla costruzione della pace in Medio Oriente attraverso la realizzazione del progetto "Le anime belle del Mediterraneo". Per far divenire la festa popolare del Carpino Folk Festival un valido contributo alla costruzione della pace in Medio Oriente interverranno due importanti rappresentanti della cultura musicale popolare del Libano.
-Carla e Jeannie Ramia

Verrano allestiti stands del progetto LeaderMed per la presentazione del  percorso mediterraneo di valorizzazione  dei prodotti tipici delle aree montane e collinari attraverso il cammino ideale che lega i due paesi: la "via Appia". Vi sarà la presenza della delegazione e degli operatori libanesi per un intera giornata della musica del Carpino Folk Festival dedicata al tema della pace e del popolo libanese quale segno concreto di solidarietà e cooperazione.

Arrivato alla dodicesima edizione, il festival della musica popolare e delle sue contaminazione è promosso ed organizzato dall'Associazione Culturale Carpino Folk Festival con la Regione Puglia, la Provincia di Foggia, il Comune di Carpino, la Comunità Montana del Gargano, il Parco Nazionale del Gargano e in collaborazione con il GalGargano e l'Azienda di Promozione Turistica di Foggia.
Sponsor ufficiale della manifestazione Birra Peroni.

MediaPartner : OndaRadio - La radio che serve al Gargano

Programma della XII Edizione del Carpino Folk Festival 07

 

Dal 03 al 06 Agosto

 "Suoni di passi”

Corso di Ballo Popolare - Corso di chitarra battente - Corso di tamburello

 03 Agosto

- Presentazioni editoriali a cura di Kurumuny edizioni

 04 Agosto

- Presentazione del libro di Giulia Marra "Dalla Festa Popolare al Moderno Folk Festival.

- Anteprima Mondiale del Film-Documentario "I Cantori di Carpino" della MIRA Productions.

 05 Agosto

- "La notte di chi ruba Donne" III edizione: "Puglia-Sicilia andata e ritorno"            

  Seminario “Suoni e canti popolari dal cuore della Sicilia” a cura di Pino Biondo

   I Cantori di Carpino

   Terra (Sicilia)

06 Agosto

- "Le anime belle del Mediterraneo" (Libano)

- "Le Anime Belle del Gargano"

 -  "Il Balcone dei Poeti Popolari"

07 Agosto

- Antonello Paliotti Sextet (Campania)

- Collettivo Musicale Carpinese

- I Cantori di Carpino

- Ensemble Popolare della Notte della Taranta  

08 Agosto

- Lou Dalfin (Piemonte)

- Sergent Garcia (Francia)

09 Agosto

- Giuseppe Spedino Moffa (Molise)

- Uaragnaun (Puglia)

- Riccardo Tesi (Toscana)

- Antidotum Tarantuale

- Banda Improvvisa (Toscana)

10 Agosto

- Antonio O'Lione (Campania)

- Pneumatica Emiliana Romagnola (Emilia Romagna)

- I Tarantolati di Tricarico (Basilicata)

11 Agosto

- Angelo Branduardi

- I Cantori di Carpino

 

Puglia Terra di Grandi Tradizioni Popolari

------------

Gargano la Terra della Chitarra Battente

-------------------

Il Mondo si Ferma:vieni a Carpino a ballare la Tarantella

 

 

Assessorato al Mediterraneo
Assessorato al Turismo e Industria Alberghiera

Regione Puglia

Associazione Culturale Carpino Folk Festival
via Mazzini, 88 71010 Carpino (FG)
tel.0884 900360 / fax 0884 992979
www.carpinofolkfestival.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl