“2 women 4 soul”: Simona Bencini e Sarah Jane Morris insieme al Bluestone.

07/mag/2009 19.13.17 teresa catapano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Al Bluestone il 12 maggio alle 22.30 saranno 2 paesi che s’incontrano, l’Italia e l’Inghilterra, 2 donne grintose ed affascinanti, 2 artiste sensibili con un’anima soul, 2 voci diverse ma complementari, una voce bianca e una nera, 2 amiche sul palco e nella vita a dare vita 2 ore di concerto imperdibili.
 Il concerto di Simona Bencini e di Sarah Jane Morris è, infatti, l’occasione perfetta per riascoltare celebri brani internazionali rivisitati in chiave inedita, costantemente in duetto, dalle due artiste, come Fragile di Sting, New York State of mind di Billy Joel, Still Havent found what I’m looking for degli U2, Never gonna give you up di Barry White e la versione anglo-italiana di Quanno chiove di Pino Daniele, oltre ai loro rispettivi successi: Me and mrs jones, Don’t leave me this way per Sarah, Gelosia e Tempesta per Simona.
Simona e Sarah si sono conosciute direttamente sul palco, a Milano, durante un concerto natalizio con la Montecarlo Nights Orchestra e il loro comune amico Nick the NightFly.
 Dopo pochi mesi, Simona partecipa alla 56° edizione del Festival di Sanremo con la canzone “Tempesta”, la cui coautrice è Elisa, e durante la serata degli ospiti, Simona chiama accanto a sé Sarah Jane Morris. Ne uscirà un duetto formidabile che subito dopo verrà registrato e messo in vendita su I-Tunes.
La coppia non impedisce alle due di essere attivissime anche in altre direzioni. La Bencini è in tour con i riformati Dirotta su Cuba, ha partecipato al prossimo disco di Franco Califano che vede anche il contributo di Fabrizio Bosso, il talentuoso jazzista prossimo ospite del Bluestone.
La front woman del funky italiano quest'estate parteciperà come ospite ad alcune date speciali del tour di Massimo Ranieri mentre il 21 giugno sarà con Laura Pausini e Giorgia tra le protagoniste del concerto grosso al femminile di San Siro per raccogliere fondi pro-terremotati d'Abruzzo, quando può si diletta cantando jazz, magari il suo amato Duke Ellington, con l'accompagnamento di Mario Rosini.
La Morris invece è in uscita con il suo nuovo album “ Where it Hurts”, nei negozi il 18 maggio, pubblicato dalla Nun e scritto con il chitarrista Dominic Miller, collaboratore di Sting (ma anche di Tina Turner, Rod Stewart, The Pretenders, Paul Young, Level 42, Steve Winwood, Sheryl Crow, Peter Gabriel, Phil Collins, Richard Wrigh.)
Sul palco del Bluestone le affascinanti soul women saranno accompagnate da: Alessandro Cristofari - tastiere, Gianluca Meconcelli – batteria, Guido Pietrella – basso, Diego Perugini – chitarra, Luca Signorini – sax, Sheila Gasparri e Laura Nepi ai cori.
 
Info e costi:
Simona Bencini e Sarah Jane Morrsi martedì 12 maggio ore 22.30
Biglietto d’ingresso 30,00 euro
Cena su prenotazione 40,00 euro ( bevande incluse)
 
Bluestone
Via Alabardieri 10 Napoli
80121
Tel:0814238455
www.bluestonenapoli.it
Ufficio stampa
Teresa Catapano
3295813556

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl