È TEMPO DI BEETHOVEN, CHOPIN E PROKOFIEV ALL’AUDI TORIUM TITO BRANDMA DI MOSTACCIANO CON IL GIOVANISSIMO PIANISTA MICHELE D’AMBROSIO

07/apr/2010 11.40.38 Associazione culturale Mostacciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Comunicato Stampa

 

 

È TEMPO DI BEETHOVEN, CHOPIN E PROKOFIEV ALL’AUDITORIUM TITO BRANDMA DI MOSTACCIANO CON IL GIOVANISSIMO PIANISTA MICHELE D’AMBROSIO

 

Concerto di pianoforte di

 

Michele D’Ambrosio

 

Venerdi 9 aprile 2010, ore 21

Auditorium Tito Brandma (Via Padre Giovanni Antonio Filippini,1)

Roma - Eur Mostacciano

 

 

Roma, 6 aprile 2009 – Venerdì 9 aprile alle ore 21 torna sul palco dell’Auditorium Tito Brandsma di Mostacciano il pianista Michele D’Ambrosio. Durante l’appuntamento dello scorso 19 marzo il grande pianista aveva coinvolto il pubblico, accompagnato da Luciano Giuliani e Mauro Tortorelli, in un viaggio tra i capolavori della musica da camera tedesca.

Per il prossimo appuntamento il maestro Michele D’ambrosio, che ha suonato sui palchi nazionali ed internazionali più prestigiosi eseguirà musiche di Beethoven, Chopin e Prokofiev.

L’appuntamento musicale rientra nel cartellone della Prima stagione concertistica di Mostacciano organizzata da Massimo del Maestro, presidente dell’ACM, e che punta a valorizzare il proprio quartiere partendo dalla musica, dalla cultura e dall’arte.

 

Da l’energica, tempestosa, a tratti feroce Sonata n. 23 in fa minore op. 57 “Appassionata” di Beethoven al canto popolare e romantico di Chopin, con la Sonata in si bemolle minore op. 35, ai movimenti della Sonata n. 7 op. 83 di Prokofiev sulla strage di Stalingrado, la città  che tra la seconda metà del 1942 e l’inizio del 1943 fu messa a ferro e fuoco dai Tedeschi e dalle forze dell’Asse.

 

Il giovanissimo Michele D’Ambrosio si è diplomato in Pianoforte presso il conservatorio Santa Ceciliadi Roma, sotto la guida di Viviana Buzzai con il massimo dei voti e la lode, perfezionandosi poi con H. Leygraf, A. Ciccolini, A. Delle Vigne, K. Vincitore di molti concorsi pianistici, ha intrapreso l’attività concertistica esibendosi su palchi nazionali ed internazionali (Germania, Olanda, Croazia, e Stati Uniti) come solista, con orchestre (Filarmonica Marchigiana, Orchestra “J. Chr. Bach”) e in varie formazioni cameristiche. E' docente di Pianoforte principale presso il conservatorio "G. da Venosa" di Potenza

 

La Stagione organizzata dall’Associazione culturale Mostacciano e patrocinata dall'Assessorato alle Politiche Culturali e delle Comunicazioni del Comune di Roma e dal Municipio XII, terminerà il 28 maggio con la Tosca di Puccini.

 

L’Acm è un’associazione senza fini di lucro. I guadagni saranno devoluti alla Onlus “AfricaSottosopra”, impegnata soprattutto in progetti di sviluppo in Malawi.

 

Ufficio Stampa Grazia Iadarola cell. 320 6004611 press@associazioneculturalemostacciano.it



--
Grazia Iadarola
320/6004611
graziaiadarola@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl