AL VIA LA 16ª EDIZIONE DEL PREMIO MIA MARTINI

08/apr/2010 17.52.12 L'Auriga Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

10-11 Aprile: Primo Incontro Artistico Nazionale a Bagnara

“...un’occasione di crescita artistica, ma soprattutto, umana”



Al via la 16ª edizione del Premio Mia Martini con il primo incontri artistico nazionali a Bagnara Calabra previsto per il prossimo fine settimana, 10-11 aprile. Oltre cinquanta artisti provenienti da tutta Italia e dall’Europa (Lettonia e Belgio) prenderanno parte a questa grande “festa” della musica, in ricordo dell’indimenticabile Mia Martini.



Il patron Nino Romeo, abile traghettatore della complessa macchina organizzativa, coadiuvato dalla preziosissima Silvana Bonadonna, responsabile organizzativa, ha nominato la commissione artistica che andrà a selezionare le aspiranti “Nuove Proposte per l’Europa 2010”. Una commissione che può contare sulla presenza ormai collaudata del giornalista musicale Andrea Direnzo, punto di riferimento e ottimo comunicatore che sa creare un clima positivo facendo da ponte tra i giovani artisti e i componenti della giuria. Altra presenza importante è quella dell’eccellente musicista Mario Rosini, presidente della commissione, sempre attento a stimolare i giovani con i suoi consigli e la sua corposa esperienza in campo.



Il valore aggiunto di quest’anno è rappresentato sicuramente da Roberta Faccani, straordinaria vocalist dei Matia Bazar su cui non c’è molto da aggiungere, tranne che da subito si è dimostrata entusiasta di far parte della grande famiglia del Premio Mia Martini. Ma non finisce qui. A completare la commissione artistica ci sarà anche il poliedrico musicista napoletano Bruno Illiano, che nel suo curriculum vanta numerose collaborazioni con artisti del calibro di Pino Daniele e Sal Da Vinci, oltre che notevoli esperienze come autore, docente di canto, produttore artistico e session-man. Non poteva mancare l’apporto tecnico di Giovanna Gilda Severino, docente di canto ed esperta della voce, pronta a sopperire a ogni carenze tecnica.



Ciascuno di loro, attraverso la propria esperienza, cercherà di trasmettere il meglio ai giovani artisti che giungeranno a Bagnara, mettendosi realmente al servizio della crescita sia artistica che umana di ognuno. È questo ciò che preme di più al patron e a tutta l’organizzazione del premio. “Anche Mimì la pensava così”, aggiunge Romeo, “amava fortemente i giovani e desiderava tanto creare per loro un’occasione importante affinché esprimessero la loro voglia di far musica nella verità e con umanità”. Un sogno che, da quindici anni, tocca a Nino Romeo portare a compimento insieme a una grande famiglia chiamata “Premio Mia Martini”.



Ufficio Stampa:

Auriga Communication

laurigapromo@libero.it

www.myspace.com/aurigacommunication











blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl