Prime anticipazioni OperaFestival 2010

14/apr/2010 12.25.41 OperaFestival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Torna la nuova edizione di OperaFestival con un programma allettante fatto di grandi novità nelle sedi di Firenze al Giardino di Boboli e dell’Abbazia di San Galgano a Chiusdino, Siena.
Dopo i successi dell’edizione 2009 che ha fatto della manifestazione la più seguita dell’estate, è ai nastri di partenza il cartellone 2010 che presenterà opere liriche, musical internazionali, danza e grandi concerti con le star della musica leggera.
Ad aprire la ormai storica sede del Giardino di Boboli, il 7 giugno Le cirque invisible di Victoria Chaplin e Jean Baptiste Thierrée (repliche 8, 9, 10 giugno, Giardino di Boboli, h. 21,15 ingresso da Porta Romana), circo straordinario e poetico, capostipite del “nouveau cirque” che ha generato poi tutti i fenomeni più contemporanei come il Cirque du Soleil. Dopo gli straordinari successi di Cats e Mamma Mia, un altro capolavoro nella storia del musical: Evita, su libretto di Tim Rice e musiche di Andrew Lloyd Webber ( 16,17,18,19,20 giugno, Giardino di Boboli, h. 21,15 ingresso da Porta Romana).
Evita è uno spettacolo straordinario, applauditissimo nel West End, dove è rimasto in scena per oltre un decennio prima di diventare un film di grande successo interpretato da Madonna ed Antonio Banderas.
Evita è la storia della irresistibile ascesa di Maria Eva Duarte de Perón - la carismatica first-lady argentina, amata e venerata dal suo popolo, la cui biografia viene narrata da un testimone d’eccezione: Ernesto Guevara de la Serna, universalmente conosciuto come Che Guevara. Due miti contrapposti – quelli di Evita Perón e del Che assurti al rango di vere e proprie icone moderne. Questa edizione di Evita è diretta da Bill Kenwright e Bob Tomson, il musical è in scena da più di vent’anni a Londra e coinvolge un cast di oltre 20 interpreti accompagnati da un’orchestra.
Ad inaugurare la stagione operistica invece, il debutto di un capolavoro immortale, Don Giovanni di W.A. Mozart in un’ allestimento firmato da Giacomo Andrico, con la regia “cinematografica”di Luca Verdone e la direzione del M° Matteo Beltrami.
Don Giovanni aprirà il cartellone all’ Abbazia di San Galgano (26 giugno, 4,9,17 luglio h. 21,00) per poi approdare a Firenze al Giardino di Boboli (22, 29 luglio , h.21,15 ingresso da Porta Romana).

Don Giovanni è una delle più sconcertanti sintesi di generi musicali che mai compositore abbia azzardato, un soggetto per metà comico e per metà tragico, con personaggi che continuamente incrociano ora l’uno ora l’altro genere. La perfezione del contrappunto fra musica e parola, fra affetti diversi, fra tragedia e commedia, fra mito e realtà, rende Don Giovanni un’opera inafferrabile che affascina tutte le generazioni, continuando a tributargli un successo senza confini.
Le Cirque invisible, Evita e Don Giovanni sono solamente alcune anticipazioni dell’ edizione 2010 di OperaFestival come sempre ricca di proposte per soddisfare i desideri di un pubblico variegato ed internazionale.

Per informazioni e acquisto dei biglietti:
Biglietteria on line www.festivalopera.it
Prevendite: Multipromo OperaFestival - Fiesole, via San Francesco 3 – Tel. 055 5978309
Box Office: Firenze, via Alamanni 39 – Tel. 055.210804
Circuiti on line: Ticket one, VivaTicket
APT Siena: Piazza del campo, Siena, Tel. 0577 280551
Punto Informazioni c/o Abbazia San Galgano: Tel. 0577 756738

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl