Successone alla Serata: "Musica per la Città - Recital per Sara" - edizione 2010 -

Successone alla Serata: "Musica per la Città - Recital per Sara" - edizione 2010 - Successone alla Serata: "Musica per la Città - Recital per Sara" - edizione 2010 - Garbagnate Milanese, 23/04/2010 Lo scorso fine settimana la manifestazione "Musica per la Città - Recital per Sara", giunta alla sua seconda edizione, ha regalato al giovane clarinettista Stefano Borghi, vincitore del 17° Concorso Musicale "Sara Preatoni" - Edizione 2009, un angolo incantato in cui gli amanti della musica hanno ascoltato le sue ammalianti note.

26/apr/2010 15.07.29 La Compagnia dei Gigli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Successone alla Serata:

“Musica per la Città - Recital per Sara” - edizione 2010 -

 

Garbagnate Milanese, 23/04/2010

 

      Lo scorso fine settimana la manifestazione “Musica per la Città - Recital per Sara”, giunta alla sua seconda edizione, ha regalato al giovane clarinettista Stefano Borghi, vincitore del 17° Concorso Musicale “Sara Preatoni” - Edizione  2009, un angolo incantato in cui gli amanti della musica hanno ascoltato le sue ammalianti note.

      La musica de “Il coraggio di amare, colonna sonora dell’omonimo Musical, del Maestro Salvatore Vincenzo Maniscalco, direttore artistico dell’evento, apre la serata del concerto con un abbraccio di note che, uscendo dal clarinetto di Stefano, inondano gli spettatori di calore e forza.

     Il pubblico numeroso si lascia avvolgere dall’atmosfera con attento interesse, condividendo lo spirito e gli intenti che da anni ispirano il concorso musicale in ricordo di Sara,  apprezzando le interpretazioni dei musicisti che hanno eseguito  brani classici e parecchi brani composti dal M° Maniscalco, in particolare  il brano “Dolce Sara” magistralmente eseguito dall’ “Ensemble Classica Trio”, ha regalato momenti di intensa dolcezza   a tutti i presenti in sala.

      Grande il consenso da parte del pubblico, sia per il giovane Borghi, interprete di numerosi brani durante la serata (accompagnato al pianoforte dalla maestra Norma Veronesi), che per gli ospiti d’onore dell’ “Ensemble Classica Trio”: Romano Pucci, Fabio Spruzzola e Ivano Brambilla. Le loro qualità interpretative, quali chiarezza ed eleganza dell’esposizione musicale unita ad una tecnica brillante e mai fine a se stessa, mirano a comunicare al pubblico sensazioni di serenità e piacevolezza.

     Al termine, la serata regala ancora emozioni senza tempo donate dal clarinetto del giovane talento Stefano, dal flauto, dalla chitarra, dal mandolino degli affermati musicisti e, a sorpresa, dal  dolcissimo flauto traverso di Viola Brambilla (2° premio promesse edizione 2009 del concorso).

 

“La musica non ha età, la musica unisce, accomuna.”

 

Unitamente ai tanti amici presenti, il maestro di Sara, Enzo Maniscalco, ascolta e ricorda:

“… molte di queste  note le abbiamo suonate e ascoltate insieme …

in ogni nota c’è un po’ di Sara …”

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl