A MOSTACCIANO IN SCENA L'ARTE E L'AMORE: CANTO, DANZA E POESIA SU LIEDER DI MAHLER E SCHUMANN CON MARIANGELA DI GIAMBERARDINO E MICHELLE CARPENTE

05/apr/2010 21.32.21 Associazione culturale Mostacciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Canto tra Danza e Poesia

 

Mariangela Di Giamberardino (soprano)

Michelle Carpente (attrice)

Giuseppe Ciaramella (pianoforte)

Serena Panatta (coreografie)

 

Venerdì 7 maggio 2010, ore 21

Auditorium Tito Brandsma (Via Padre Giovanni Antonio Filippini,1)

Roma - Eur Mostacciano

 

Roma, 4 maggio 2010 - Connubio di canto, danza e poesia per il prossimo spettacolo in programma all’Auditorium Tito Brandsma e organizzato dall’Associazione culturale Mostacciano per il prossimo venerdì 7 maggio alle ore 21.

A mettere in scena “l’amore”, tema centrale dello spettacolo, il soprano Mariangela Di Giamberardino, l’attriceMichelle Carpente,  il pianista Giuseppe Ciaramella e il corpo di ballo diretto da Serena Panatta formato da Giorgia Azzellini, Sara Centofanti, Simona D’Alessandro, Camilla Fabbri, Francesca Stefanello e Flavia Storti.

Musica, canto, danza e poesia: un inno all’arte e all’amore, quello raccontato dalla musica di Mahler, con quattro brani tratti da Lieder Eines Fahrenden Gesellen e da Schumann con la sua Dichterliebe.

Il tema dell’amore è sempre presente in questa serata di musica e poesia; lo è anche in Teneste la promessa, aria di Violetta dal terzo atto de La Traviata o in Io son l’umile ancella dal primo atto di Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea (1902); o ancora, in Pleurez mes yeux, aria di Chimene, donna combattuta tra l’amore per Rodrigo, il Cid, ed il dolore per la morte del padre (da “Le Cid” di Massenet, 1885); o, infine, in Manon Lescaut, altra eroina romantica (e sfortunata) che Puccini ha musicalmente descritto in modo sublime.

La musica, quindi, e i suoi protagonisti:  il formidabile soprano Mariangela Di Giamberardino, interprete raffinata sia nel repertorio operistico che in quello da camera, esibitasi nelle più importanti sale e Teatri come la Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo, il Teatro Libertador di Cordoba, l’Alvear di Buenos Aires e già protagonista del successo della serata Napoli sentimento e melodia; la giovanissima attrice Michelle Carpente passata alla ribalta grazie ai fortunatissimi film di Moccia, Scusa ma ti chiamo amore e Scusa ma ti voglio sposare, con Raoul Bova e L’Ultima Estate diretto da Eleonora Giorgi; il maestro Giuseppe Ciaramella direttore e concertatore dello spettacolo; il corpo di ballo della scuola di danza All Round che si esibirà su coreografie di Serena Panatta.

Uno spettacolo a tutto tondo su musiche di celeberrimi musicisti. L’amore e la passione, la stessa che guiderà tutti i protagonisti della penultima serata in cartellone prima del gran finale che si terrà il 28 maggio.

 

La Stagione è patrocinata dall'Assessorato alle Politiche Culturali e delle Comunicazioni del Comune di Roma e dal Municipio XII.

L’Acm è un’associazione senza fini di lucro. I guadagni saranno devoluti alla Onlus “AfricaSottosopra”, impegnata soprattutto in progetti di sviluppo in Malawi.

 



--
Grazia Iadarola
320/6004611
graziaiadarola@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl