Cecilia Chailly in esclusiva regionale per Note di Notte Festival a Torre Dantona, a Marina di Modica

25/lug/2010 14.19.09 S Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Terza tappa per Note di Notte Festival che giovedì 29 luglio, alle 21,30, ospiterà in esclusiva regionale a Torre Dantona, a Marina di Modica, Cecilia Chailly.

Nata a Milano, arpista eclettica, compositrice, scrittrice, pittrice e fotografa, a soli diciassette anni Cecilia è già prima arpa del Teatro alla Scala di Milano. Artista curiosa, intraprende ben presto un’intensa attività concertistica e collabora, fra gli altri, con i Neoromantici, con importanti gruppi di musica da camera e con John Cage.
 

Si dedica ad una ricerca che la avvicina ad altri generi musicali e diventa pioniera dell’arpa elettrica. Alle precedenti collaborazioni si aggiungono quelle con Mina, Ludovico Einaudi, Fabrizio De Andrè, Teresa De Sio, Andrea Bocelli, Lucio Dalla, Planet Funk, Ron.

Sensibile ai mutamenti generazionali e alle filosofie orientali, Cecilia inizia a comporre e a suonare la sua musica.

 
Nel 1997 esce l’album “Anima” con cui vince il Premio De Sica ‘97 per la musica.

Nel 1998 pubblica il romanzo “Era dell'amore” con il quale vince diversi premi.

Ospite di numerose rassege di prestigio, è invitata ad esibirsi a Milano per il Dalai Lama.

Il 2002 è l’anno di “Ama” , album del quale è produttrice, autrice di musica, testi, arrangiamenti e orchestrazioni. È il debutto nel Pop, fra canzoni e suoni sperimentali sull’arpa elettrica, attraverso il Blues, la Techno, la Trance e la World Music.

Nel 2003 suona in Vaticano per il Papa.

Partecipa al Carnevale 2004, a Venezia, suonando con le Lesharpes al Palafenice.

 
Nel 2006 affianca Ron al Festival di Sanremo nel brano “L’uomo delle stelle”. A settembre esce “Alone”, suonato e registrato da sola, in casa, con vari strumenti acustici. L’unica partecipazione esterna è il pianoforte di Ludovico Einaudi nel brano “Living Room”.

Nel 2009 debutta come compositrice classica con quattro composizioni per arpa e grande orchestra. A fine anno pubblica “Istanti”, album che si apre al blues, al jazz e agli echi operistici del tenore e batterista Stefano Secco, che sarà presentato al pubblico siciliano in occasione di Note di Notte.

 
Il concerto, come tradizione del Festival, sarà preceduto da un drink offerto tra le 20 e le 21,30 realizzato da Torre Dantona grazie alla collaborazione delle aziende  Campisi, Casalindolci, Piombo, Planeta e Poiatti.

Il costo del biglietto è di 20 euro. Le prevendite sono attive presso gli affiliati al circuito Box Office.

 

Modica 25 luglio 2010

 

Ufficio Stampa

Stefania Pilato338 2343355

Francesco Micalizzi 339 2878013

ufficiostampa@notedinotte.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl