COMUNICATO STAMPA - Kaulonia Tarantella Festival sbarca alla Notte della Taranta di Melpignano con MIMMO CAVALLARO TARANPROJECT

Mimmo Cavallaro ha saputo, più di chiunque altro, rielaborare, modernizzare e dare nuovo lustro ai suoni tradizione popolare calabrese per poi portarli alla ribalta della scena regionale.

22/ago/2010 11.22.04 ufficio stampa kaulonia tarantella festival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Kaulonia Tarantella Festival sbarca alla Notte della Taranta di
Melpignano, il più importante evento musicale dedicato al recupero e
alla valorizzazione della musica popolare, e lo fa con il suo più
accreditato rappresentante, il nuovo fenomeno della tarantella
calabrese, Mimmo Cavallaro che con il suo Taranproject continua ad
infiammare le piazze calabresi di questa estate 2010.


Mimmo Cavallaro ha saputo, più di chiunque altro, rielaborare,
modernizzare e dare nuovo lustro ai suoni tradizione popolare
calabrese per poi portarli alla ribalta della scena regionale.

Il prossimo 23 agosto 2010, nella cornice di Carpignano Salentino,
Mimmo Cavallaro potrà egregiamente rappresentare la Calabria e la sua
“nuova musica” in uno degli eventi più importanti del settore.

La rassegna “La notte della Taranta”, infatti, ospita ogni anno i
gruppi più rappresentativi della scena della pizzica salentina e gli
interpreti di musica tradizionale provenienti da altre zone d’Italia.
Quest'anno sarà quindi la volta dell’esponente di punta della
Tarantella calabrese, Mimmo Cavallaro, che costituisce anche uno dei
promotori e delle scoperte più importanti del Kaulonia Tarantella
Festival, nonché uno degli artisti più attesi dal pubblico.
Una nuova conferma di come ormai l'evento cauloniese sia sempre più
sinonimo di qualità musicale, facendo gravitare attorno a sé artisti e
momenti culturali importanti e proponendosi anche come trampolino di
lancio verso le altre realtà musicali, che fanno della musica popolare
un importante momento di incontro e confronto artistico.

Mimmo Cavallaro e i Taranproject hanno conosciuto nell'ultimo anno un
successo via via sempre più travolgente, fino a diventare un autentico
evento di massa. Sei musicisti di talento e un pugno di canzoni che
sanno trascinare il pubblico, tratte in buona misura dal repertorio
della tradizione locale, ricomposte ad arte fino a creare qualcosa di
assolutamente innovativo nel panorama della musica tradizionale, con
canzoni che sprigionano energia ed emozioni, travolgendo un pubblico
di tutte le età che riempie le piazze della Locride cantando e
ballando all'unisono, su una musica abilmente articolata dalla lira
calabrese.

Un'occasione di incontro intergenerazionale, in una terra
proverbialmente difficile che trova un accordo grazie al valore
artistico della proposta di Mimmo Cavallaro, accompagnato da artisti
di altissimo livello: Cosimo Papandrea, voce, organetto e lira
calabrese; Giovanna Scarfò, voce, tamburello e ballo; Andrea
Simonetta, chitarra classica, chitarra battente, mandola e cori;
Gabriele Albanese, sax soprano, pipita, zumpettara, marranzano,
ocarina e ballo; Carmelo Scarfò, basso elettrico; e Alfredo Verdini,
tamburi a cornice e percussioni. Una inesauribile fonte di commozione
e divertimento collettivo che viaggia da un capo all'altro della
Calabria fino a romperne i confini, spingendosi oltre.

Grazie anche al grande successo riscosso durante le edizioni del
Kaulonia Tarantella Festival, il Taranproject ha assunto negli anni
contorni sempre più nitidi, maturando sia come fenomeno pubblico, sia
come qualità artistica, coesione, energia e convinzione nei propri
mezzi. L'esibizione pugliese di Mimmo Cavallaro e dei Taranproject
precede di soli due giorni quella al Kaulonia Tarantella Festival,
dove questi artisti costituiranno il momento clou della serata, con
quel ritmo profondo che muove le viscere grazie al colore vivo dei
suoni che affondano le proprie radici nella nostra terra.
Ricordiamo il cartellone del
KAULONIA TARANTELLA FESTIVAL 2010

24 AGOSTO 2010 - LA NUOVA MUSICA CALABRESE:
FRANCESCO LOCCISANO “BATTENTE ITALIANA”
SCIALARUGA
INVECE
MUJURA
ENZO AVITABILE e i BOTTARI
25 AGOSTO 2010 - TARANTELLA DELLE REGIONI:

BANDA CORAPI (CALABRIA)
MARIO INCUDINE & GRUPPO TERRA (SICILIA)
ILENIA (CALABRIA)
MUSICISTI BASSO LAZIO (LAZIO)

MIMMO CAVALLARO TARANPROJECT

26 AGOSTO 2010 :
MARVANZA REGGAE SOUND
LISARUSA
TARANTELLA DI MONTEMARANO

DANIELE SEPE & BRIGADA INTERNAZIONALE
27 AGOSTO 2010 :

ORCHESTRA POPOLARE CASERTANA

AVION TRAVEL “Le lingue dei Santi” Ospite Mimmo Epifani

28 AGOSTO 2010 :

EUGENIO BENNATO : “BRIGANTI EMIGRANTI”
CON L’ORCHESTRA POPOLARE DEL SUD

Per tutte e info sulle singole edizioni passate:
www.kauloniatarantellafestival.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl