19 novembre :: NIDI D'ARAC e MUSICANTI RUDARI live @ Teatro Forma (Bari)

19 novembre:: NIDI D'ARAC e MUSICANTI RUDARI live @ Teatro Forma (Bari) COMUNICATO STAMPA CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE VENERDI' 19 NOVEMBRE Ore 20,00 @ Teatro Forma (Bari)FOLK'N'ROMMusiche Dai CampiCon Nidi D'Arac e i Musicanti Rudari Folk'n'Rom è il risultato dei laboratori musicali svolti all'interno di alcuni "campi" rom alla periferia sud-est di Roma, entusiasmanti momenti di coesistenza sonora e creativa in cui entrambi i gruppi e le due differenti culture vivono in un dialogo magico.

Allegati

18/nov/2010 10.58.05 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE

VENERDI' 19 NOVEMBRE
Ore 20,00 @ Teatro Forma (Bari)
FOLK’N’ROM
Musiche Dai Campi
Con Nidi D’Arac e i Musicanti Rudari



Folk’n’Rom è il risultato dei laboratori musicali svolti all’interno di alcuni “campi” rom alla periferia sud-est di Roma, entusiasmanti momenti di coesistenza sonora e creativa in cui entrambi i gruppi e le due differenti culture vivono in un dialogo magico. La metropoli romana descrive uno dei tanti percorsi sonori, multiculturali e solo apparentemente improbabili, che spaziano nei luoghi e nel tempo attraverso gli incontri di persone che la vivono: dalle canzoni a “stisa” che i braccianti intonavano nei campi di coltivazione salentini alle musiche da festa che i musicisti rudari provenienti dall’ex Jugoslavia suonano ancora oggi nei campi rom della metropoli.

Questo incontro tra l’etnia rom e quella salentina crea una miscela di felici combinazioni musicali, un viaggio attraverso tradizioni che molto spesso vengono sottovalutate e probabilmente sono una chiave di lettura per capire meglio le abitudini e i comportamenti di alcune popolazioni. In scena troveremo il collettivo dei musicisti rudari della comunità rom di via dei Gordiani a Roma, con un repertorio legato alla musica tradizionale e moderna maggiormente in voga nell’area balcanica e il gruppo musicale dei Nidi d’Arac che propone con modernità acustica musiche salentine, danze tradizionali e scene di vita del Salento rurale.

Proprio i Nidi d’Arac di recente sono stati invitati a rappresentare l’Italia al forum World Music Expo di Copenhagen (il salone riservato ai professionisti  della World Music provenienti da tutto il mondo), dopo essere stati selezionati su oltre 700 proposte provenienti da tutto il mondo. Inoltre dal 15 ottobre il loro nuovo album Taranta Container è disponibile su Itunes e tutti i Webstore e Mobile con Believe Digital, mentre dal prossimo febbraio il disco sarà pubblicato e distribuito in tutta Europa, in Giappone, Cina, Canada e US. Taranta Container ha inoltre vinto il premio MIT (Musica Integrità e Territorio) indetto dal Salone della musica MOA ed i Nidi D’Arac sono stati selezionati per esibirsi al MEI il 26 Novembre 2010.

L’evento sarà inoltre arricchito dalla proiezione di FOLK N' ROM – Musiche dai campi, il documentario girato e montato da Chiara Idrusa Scrimieri che crea un accostamento fra identità musicali apparentemente lontane come il folk salentino e le musiche tradizionali rom. Musiche dai campi, i campi rom e i campi di lavoro salentini, che s'incontrano nelle esperienze musicali dei Musicanti Rudari e dei Nidi D'Arac. Antiche radici legano il Salento agli "zingari", storici flussi migratori e interessi economici comuni in aree periferiche di passaggio: al presente le periferie romane dei campi nomadi s'incontrano con la tradizione e la canzone salentina del lavoro nei campi di tabacco. Ne esce un risultato sonoro popolare, potente e curioso della sperimentazione. Il documentario è un diario di bordo della lavorazione del concerto Folk n' Rom rappresentato a Roma al Teatro Sala Umberto nel novembre del 2009. Tre giorni di prove nel campo romano di via Salviati, in una sala riunioni scaldata con la stufa, sotto gli occhi curiosi delle famiglie e dei bimbi col naso appiccicato al vetro.


In allegato la cartella stampa dei Nidi D’Arac

FOTO IN ALTA RISOLUZIONE DEI NIDI D’ARAC SONO SCARICABILI AL LINK
http://www.box.net/shared/y7mgqmtgq8

Scarica il singolo dei Nidi D’Arac Cerchio si Apre Cerchio Si Stringe
https://www.yousendit.com/directDownload?phi_action=app/directDownload&fl=SWhZekZrNkd5UkVzeHE4Q2lXNk9SMHVDZm1IbXU1MlRZM240eUJKY1JUUzRLMmFJbFNUR0I3bFVuVmVIeWMxN0xxNHptRWJDS1U4TE9IODF6bVJDTXhYQWFGUGdnQTdDMGxVPQ

19 novembre
@ TEATRO FORMA
Via Fanelli 206/1, Bari
Ore
20.00: Proiezione dell’esperienza di integrazione della comunità Rom nella città di Bari della Cooperativa di
produzione e lavoro ARTEZIAN
Ore 20.30: Proiezione del Docufilm Folk'n'Rom – Musiche dai campi di Chiara Idrusa Scrimieri
Ore 21.00: Concerto di Nidi D’Arac e Musicanti Rudari
Ore 22.30: After Dj-Set @ 2a Classe (Via Capruzzi 15/g)
Ingresso Gratuito: si accede per invito
Per informazioni: 348.2334394

Ufficio Stampa
Michele Casella <debaser.ent@libero.it> 3284548699

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl