OMICIDI, JAZZ e BLACK POWER - 7/8/9 dicembre - Roma - Teatro Furio Camillo

OMICIDI, JAZZ e BLACK POWER - 7/8/9 dicembre - Roma - Teatro Furio Camillo martedì 7 - mercoledì 8 - giovedi 9 dicembre h. 21.00 Teatro Furio Camillo - Via Camilla 44, RomaInfo e prenotazioni: 06.7804476 - 328.4142223 OMICIDI, JAZZ e BLACK POWERuno spettacolo di MARGINE OPERATIVO liberamente tratto dal romanzo " New Thing" di Wu Ming 1 ideazione - regia Pako Graziani - Alessandra Ferraro con Alessandro Pintus - Matteo Angius -Sylvia De Fanti colonna sonora Riccardo Boldrini musiche originali Federico Camici - Andrea Loko Cota video Riot Generation Video produzione Margine Operativo 2010 - BLACK metropolitan noir festival Liberamente ispirato dal romanzo "New Thing" di Wu Ming 1 (edizioni Einaudi 2004), Margine Operativo presenta Omicidi, jazz e black power, una partitura sonora, corporea e vocale che insegue la libertà espressiva del free jazz.

26/nov/2010 21.15.55 369gradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

martedì 7 - mercoledì 8 - giovedi 9  dicembre h. 21.00
Teatro Furio Camillo - Via Camilla 44, Roma
Info e prenotazioni: 06.7804476 - 328.4142223

OMICIDI, JAZZ e BLACK POWER
uno spettacolo di MARGINE OPERATIVO

liberamente tratto dal  romanzo “ New Thing” di Wu Ming 1
 
ideazione - regia
Pako Graziani  - Alessandra Ferraro
con Alessandro Pintus - Matteo Angius -Sylvia De Fanti
colonna sonora Riccardo Boldrini
musiche originali Federico Camici - Andrea Loko Cota
video Riot Generation Video
produzione Margine Operativo 2010 -  BLACK metropolitan noir festival
 

Liberamente ispirato dal romanzo New Thing” di Wu Ming 1 (edizioni Einaudi 2004), Margine Operativo presenta
Omicidi, jazz e black power, una partitura sonora, corporea e  vocale  che insegue  la libertà espressiva del free jazz.

Il romanzo è ambientato nella New York del 1967, e ruota intorno all’uccisione di alcuni musicisti afroamericani assassinati a Brooklyn. Siamo nella New York  della New Thing, la rivoluzione del free jazz di Albert Ayler, Archie Shepp, Bill Dixon e il nume tutelare John Coltrane. La "Nuova Cosa" che propone ritmi svincolati da schemi metrici, strumenti a fiato suonati energicamente, grande libertà ritmica e melodica, elementi che la fanno definire l’anti jazz dai critici detrattori. Sono gli anni delle lotte per i diritti civili, di Martin Luther King, di  Malcom X, delle Black Panther  e questi assassini puzzano di bruciato.

Debutta in anteprima al Teatro Furio Camillo  il nuovo spettacolo di Margine Operativo prodotto in collaborazione con
BLACK metropolitan noir festival  - www.blackfestival.it
Margine Operativo ha presentato un primo studio di questo progetto intitolato La Nuova cosa nel dicembre 2009.

www.margineoperativo.net  
 
Ufficio stampa
Carla Romana Antolini
06 5084625 - 393.9929813
crantolini@gmail.com





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl