gio 7 aprile: VANDA MONACO ai Laboratori DMS

04/giu/2011 08.05.18 Ufficio Stampa del DMS Dipartimento di Musica e Sp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentilissimi,
allego comunicato stampa e foto  per terzo appuntamento del progetto "ATTRICI IN PERSONAGGI MASCHILI" della rassegna "LA SOFFITTA 2011":
7 aprile ore 16 ai Laboratori DMS: VANDA MONACO WESTERSTAHL; coordina l'incontro, Laura Mariani. Ingresso libero.
Grazie dell'attenzione!
a presto,
laura
 
_____________________________________
Laura Bernardini
responsabile ufficio stampa
Dipartimento di Musica e Spettacolo
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
via Barberia 4 - 40123 Bologna
Tel.diretto 051.2092053
Mob. 329.2158045
Skype: l.bernardini
l.bernardini@unibo.it
www.muspe.unibo.it/stampa
 
 

   Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
DIPARTIMENTO DI MUSICA E SPETTACOLO
CENTRO LA SOFFITTA
 
presenta
 

 

nell’ambito della rassegna  LA SOFFITTA 2011 - a chiusura del progetto:

 

ATTRICI IN PERSONAGGI MASCHILI

tre incontri con momenti spettacolari

 

 

VANDA MONACO WESTERSTÅHL

 

giovedì 7 aprile 2011 ore 16

Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a - Bologna

 

Ingresso libero fino esaurimento posti

 

Terzo e ultimo incontro per il progetto “Attrici in personaggi maschili” a cura di Laura Mariani, inserito nella XXIII rassegna di cinema, musica, danza e teatro: LA SOFFITTA 2011 realizzata dal Dipartimento di Musica e Spettacolo - Centro La Soffitta.

 

Tre attrici molto diverse per formazione e stile recitativo sono protagoniste ciascuna di un incontro con il pubblico, per approfondire il loro processo di lavoro nel travestimento d’arte, ai Laboratori DMS ore 16: dopo Ida Marinelli (21 febbraio) ed Ermanna Montanari (9 marzo), ecco Vanda Monaco Westerståhl (7 aprile).

 

Spiega la curatrice, Laura Mariani: “Ida Marinelli si muove fra un fascino androgino “naturale”, fisico - quale si esprime in Doppio senso (1987), lo spettacolo più autobiografico e misterioso dell’Elfo, - e l’attenta costruzione del personaggio maschile da piccoli segni esterni che sulla scena appaiono ingigantiti: approdando al triplice stupefacente cross dressing di Angels in America di Kushner.

Ermanna Montanari ha creato l’Arpagone molieriano senza travestimento, a partire dalla voce: quella della carne stessa dell’Avaro. Una sperimentazione espressiva a tutto campo, attratta dal mondo maschile come da quello animale. Così, la sua Rosvita si è fatta portatrice sulla scena anche di cinque voci maschili, per non dire delle asine Fatima e Farì.

Vanda Monaco Westerståhl ha attraversato le fantasie e i corpi degli uomini: affrontando in Svezia Don Giovanni, che la Bernhardt riteneva non rappresentabile da un’attrice, e interpretando in Italia, in Colore di carne (2002), un pittore aggredito da fantasmi anche pedofili. E ha dato alla maschera di Pulcinella un corpo contemporaneo prima che sessuato”.

 

Giovedì 7 aprile, ore 16  ai Laboratori DMS, ingresso libero:

incontro con l’attrice VANDA MONACO WESTERSTÅHL coordina l’incontro, Laura Mariani.

 

Vanda Monaco Westerståhl napoletana, vive fra l’Italia e la Svezia, recita in italiano e in svedese. Attrice classica e d’avanguardia, di teatro e di cinema. È saggista, dramaturg, regista e autore drammatico. Conduce workshops sulla voce e sul lavoro dell’attore in Italia e all’estero. I suoi maestri sono stati prima Gian Maria Volonté, poi Erland Josephson, grande attore di Bergman, del quale ha curato l’edizione italiana delle memorie (Bulzoni, 2008). ha diretto la prima compagnia multietnica svedese Tensta Teater Ensemble per otto anni, mettendo in scena, tra l’altro, Shakespeare, Marlowe, Euripide. Nel 2005 ha fondato con Fabio Acca, critico e regista, la compagnia Monaco/Acca in cui la sapienza attorica si intreccia alla cultura pop e alla visualità di oggi. Tra i suoi personaggi: Don Giovanni, Strindberg, Giambattista Marino, Pulcinella, Giacinta Pezzana, Pasolini, Panurge, Nanna Trionfante. Sta lavorando con Marco Sgrosso a un progetto europeo su Pulcinella e lavora a New York come art producer e attrice a una serie di eventi teatrali dove si incrociano emotions acting neurosciences e relational medicine.

 

Per informazioni al pubblico: DMS - Centro La Soffitta tel. 051.2092400 - www.muspe.unibo.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl