mart 12 aprile: FontanaMIX ai laboratori DMS

04/lug/2011 11.52.47 Ufficio Stampa del DMS Dipartimento di Musica e Sp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gentilissimi,
allego comunicato stampa e foto  per prossimo concerto della rassegna LA SOFFITTA 2011:
martedì 12 aprile ore 21 ai Laboratori DMS Auditorium: FONTANAMIX ENSEMBLE in concerto "Alla ricerca dell'udibile nascosto".
Ingresso libero fino esaurimento posti.
Grazie dell'attenzione!
a presto,
laura
 
_____________________________________
Laura Bernardini
responsabile ufficio stampa
Dipartimento di Musica e Spettacolo
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
via Barberia 4 - 40123 Bologna
Tel.diretto 051.2092053
Mob. 329.2158045
Skype: l.bernardini
l.bernardini@unibo.it
www.muspe.unibo.it/stampa
 
 

   Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
DIPARTIMENTO DI MUSICA E SPETTACOLO
CENTRO LA SOFFITTA
 
presenta
 

ALLA RICERCA DELL’UDIBILE NASCOSTO

FontanaMIX Ensemble in concerto

musiche di Messiaen, Scelsi, Murail, Sciarrino, Harvey

 

martedì 12 aprile 2011 ore 21

Laboratori DMS Auditorium, via Azzo Gardino 65a - Bologna

 

Ingresso gratuito con distribuzione di coupon da un’ora prima, fino esaurimento posti

 

Prosegue con il concerto dei FontanaMIX, ensemble in residenza dal 2004 al 2009 nel Dipartimento di Musica e Spettacolo,  la stagione concertistica a cura di Maurizio Giani e Carla Cuomo per la rassegna “LA SOFFITTA 2011” del Centro La Soffitta - Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’UniBo.

Questo concerto si realizza in collaborazione con Exitime; Festival Suona francese 2011; BCLA - Délégation Culturelle/Alliance Française di Bologna.

 

Martedì 12 aprile ore 21 ai Laboratori DMS Auditorium:

ALLA RICERCA DELL’UDIBILE NASCOSTO protagonista il FontanaMIX Ensemble

Lavinia Giullari, flauto; Marco Ignoti, clarinetto; Stefano Malferrari, pianoforte; Valentino Corvino, violino e viola.

 

Il concerto apre un’ampia finestra sulla musica del secondo Novecento, prediligendo quei compositori (in particolare Tristan Murail) che, seppur con risultati a volte radicalmente diversi, hanno posto al centro del proprio lavoro compositivo la ricerca sul suono quale fenomeno complesso e multiforme.

In programma, di Olivier Messiaen, Le merle noir: il compositore ci invita ad ascoltare nel canto degli uccelli, «supremi maestri musicali», la perfezione sonora della natura.

Poi Ixor, un breve brano per clarinetto solo, di Giacinto Scelsi  che, negli stessi anni, concentra la sua ricerca sul suono come elemento a sé stante, vivo e profondo.

Di Murail, C’est un jardin secret, ma sœur, ma fiancée, une fontaine close, une source scellée..., per viola, è costruito attorno al motivo ritmico del battito cardiaco, ora accelerato ora rallentato. Sequenze melodiche si intrecciano, si fa spazio un gioco di equivalenze tra suoni armonici e suoni emessi dall’arco sul ponticello. Con Estuaire, incontriamo uno stile di transizione, non ancora propriamente definibile ‘spettrale’.

Salvatore Sciarrino dedica Omaggio a Burri all’arte materica del pittore Alberto Burri, che nei suoi quadri mira al disorientamento della percezione visiva tramite la scelta di materiali eterogenei e di ‘relitti’ del quotidiano. Jonathan Harvey attorno alla metà degli anni ’90 approfondisce lo studio dello spettro, analogamente a quanto era stato fatto in Francia con la ‘musica spettrale’. In Tombeau de Messiaen (1994) questa ricerca emerge dalla “scordatura” del pianoforte registrato su nastro magnetico, contrapposto al pianoforte dal vivo accordato secondo la scala temperata. Lo stesso Harvey ha definito Tombeau de Messiaen «un modesto omaggio ad un’immensa personalità musicale e spirituale».

 

Per informazioni: Centro La Soffitta del DMS tel.051.2092400 - www.muspe.unibo.it

Prossimo evento, la domenica delle palme, 17 aprile ore 17 in S. Cristina: Coro del Collegium Musicum in Via crucis di Franz Liszt

 
 
 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl