Comunicato Stampa "Assaggi per-versi" sabato 30 Aprile c/o Trattoria 1092 Via Coti Zelati 82, 20030 Palazzolo Milanese, Milano

04/dic/2011 16.06.54 rosaspinto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Trattoria 1902

presenta

Assaggi per-versi

 Evasioni sensoriali tra gusto e passione

a cura di Indira Fassioni

30 Aprile 2011

 

0re 19,30 �“ aperitivo con l’artista

"Emozioni Tanguere"- fotografie di Carmine Arrivo


Ore 20,30 �“ cena sensoriale accompagnata da musica e parole

Letture e micro-racconti musicati a sfondo erotico a cura di Estratti di Porpora+ Planète Amoureuse


c/o Trattoria 1902, via Coti Zelati 82, 20030 Palazzolo Milanese, Milano

Un epidermico velluto di emozioni accompagnerà la serata “Assaggi per-versi” nella suggestiva cornice liberty della Trattoria 1902; tutti i sensi saranno sfiorati, stimolati e appagati da un vibrato di proposte artistiche e culinarie.

Un invito a godere delle emozioni e dei desideri impalpabili, per non dimenticare il sapore sospeso delle parole, i ricordi tattili delle immagini, il profumo malinconico della musica.

La serata “Assaggi per-versi” proporrà, quindi, viscerali attimi da degustazione e raffinati artisti da meditazione.

La serata sboccerà alle 19,30con un aperitivointimo con l'artista Carmine Arrivo. La mostra Emozioni Tanguere racconta , attraverso lo sguardo distratto e disinteressato, il mondo del Tango.

Carmine Arrivo presenta una ricerca personale durata mesi, dove la musica non si riduce al puro piacere dei movimenti ma cresce e si trasforma in uno scambio di emozioni in cui l’abbraccio è la vera magia del tango; è l’apice di una danza che scinde l’individualismo metropolitano trasformandolo in un’intesa profonda:

un legame amoroso tra due corpi che si fondono in un unico perfetto essere danzante

Il tango è un pensiero sensuale che si balla, un sentimento, un fenomeno sociale, un impulso che va dalla prospettiva esterna alla dimensione intima.

La serata, dopo le struggenti immagini di Carmine Arrivo, proseguirà alle 20,30con una speciale cenasensoriale accompagnata dalla performance di Estratti di Porpora.

Un’interpretazione che consiste in un reading di micro-racconti erotici, accompagnati dalle atmosfere sensuali e dalle nebulose armoniche create da violoncello e chitarra, ai quali, in occasioni particolari e speciali, si aggiungono vari ospiti: Roberto Gelli al contrabbasso, Giorgio Vitali al sax tenore, Simone Rossetti Bazzaro al violino.

"Estratti di Porpora" è: luci soffuse, proiezioni stimolanti, letture erotiche e musiche impalpabili per un percorso sensoriale verso il piacere. Per l'occasione, gli “Estratti di Porpora” presenteranno un live set acustico delicato e particolare studiato ad hoc per l’occasione.

Ambra Rampoldi: voce narrante
Giorgia Brandolese: violoncello&chitarra
Marcello Finardi: chitarra&armonica

Special guest:
Roberto Gelli: contrabbasso

Estratti di Porpora” interpreterà e animerà la serata con la lettura di alcune poesie raccolte all’interno del progetto Planète Amoureuse”, versi graffianti sul corpo e sull’amore carnale.

Planète Amoureuse donerà una speciale tovaglietta/poetica a tutti i partecipanti della cena “Assaggi per-versi”, una stampa d’arte come ricordo tangibile di emozioni profonde ed effimere.

Carmine Arrivo è nato a Pompei, nell'Agosto del 1978. Da sempre appassionato di fotografia, si affaccia alla pratica dopo il diploma, districandosi tra le prime nozioni fondamentali: diaframma, otturatore, profondità di campo, studio della luce. Approda, senza tralasciare conoscenze e fascino dell'analogico, al digitale, apprezzandone versatilità ed immediatezza. Tra le numerose collaborazioni dell'artista ricordiamo il progetto "Roma EUR: non solo geometrie”, “Tra utopia e realtà… Corviale”; ha esposto il progetto analogico sul Cammino di Santiago pubblicato successivamente su repubblica.it. Per il terzo anno consecutivo è stato selezionato per MArteLive e, nel Giugno 2010 ha esposto il progetto "Dead Alone In The Park..." al FACTORY LOFT LA VETRERIA - LABORATORIO DIGIGRAPHIE CILAB.IT Epson - Milano. Nel 2010 ha lanciato “Emozioni Tanguere” una sua particolarissima ricerca sul tango argentino successivamente pubblicata su repubblica.it, ed ospitata alla IV Edizione del Festival Internazionale “MujeresTangoFestival" di Napoli.Con "Dead Alone In The Park..." vince MArteLive 2010 ed ottiene la menzione speciale Massenzio Arte che gli permette di accedere alla finale del "XIV Premio Internazionale Massenzio Arte". Ha partecipato al Think Tank Festival 2010 con il progetto “Irish Life No Classic Reportage” collaborazione di prospettive diverse. A Marzo 2011 partecipa alla collettiva "Sospesa" dove presenta una personale interpretazione dell'esistenza femminile (www.carminearrivo.it info@carminearrivo.it).


Estratti di Porpora è un progetto che nasce nel 2008 dalla mente di Ambra Rampoldi, aka Guenda, con l'unico vero scopo di dare libero sfogo alle sue esigenze di esibizionismo e di espressione.
La voglia è di indagare, attraverso diverse forme d'arte, il delicato e sublime concetto di “erotismo”, inteso come complesso miscuglio di impulsi chimici, fisicità, odori, sentori e tutto ciò che “sfiora ma non tocca”.
Nella primavera del 2009 decide di dare una forma concreta a questa idea e trova subito terreno fertile e viva collaborazione nella fedele compagna d'arte Giorgia Brandolese, già bassista degli Hezel (www.myspace.com/hezel), che, per l'occasione, rinuncia al basso preferendo le corde del violoncello.
Le due iniziano una fervida ricerca della giusta dose di testosterone che termina con l'ingaggio di Marcello Finardi, chitarrista-fantasista ad alto contributo ormonale, che si unisce agli “Estratti di Porpora” con pelvico entusiasmo.
Nasce una performance che consiste in un reading di micro-racconti erotici, accompagnati dalle atmosfere sensuali e dalle nebulose armoniche create da violoncello e chitarra, ai quali, in occasioni particolari e speciali, si aggiungono vari ospiti: Roberto Gelli al contrabbasso, Giorgio Vitali al sax tenore, Simone Rossetti Bazzaro al violino.


Planète Amoureuse è il progetto poetico/artistico nato dalla mente creativa di Indira Fassioni. Scrittrice di poesie ormai da diversi anni, Indira Fassioni decide di coinvolgere nel suo progetto sul corpo e l’amore carnale anche altri artisti, provenienti da diversi ambiti dell’arte, che possano esprimere in altre forme, quali la pittura o la fotografia, le sue parole.

Da qui nasce Planète Amoureuse, un manifesto sull’amore carnale, a cui hanno aderito inizialmente 18 artisti, che durante il primo appuntamento svoltosi a Dicembre 2009, hanno creato attraverso opere, fotografie, reading poetici e musicali un contenitore emotivo in cui il corpo ha assunto un'indiscussa centralità fatta di esperienze fisiche, sguardi, profumi, sensazioni.

Tematica del primo appuntamento è stata l’espressione dei diversi elementi di cui si compone il sentimento amoroso, soffermandosi in particolare sull'apogeo dell'amore carnale (“Noi ci innamoriamo dell'anima, ma per vivere ci servono i corpi” Indira Fassioni).


Assaggi per-versi - Trattoria 1902 - Via Coti Zelati 82, 20030 Palazzolo Milanese, Milano http://www.trattoria1902.it/


Rosaspinto Direzione Artistica e Ufficio Stampa

tel: 3338864490www.rosaspinto.it info@rosaspinto.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl