“In scena…per una sera”

21/apr/2011 11.52.57 Giuffrida Bragadin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il talento sconosciuto di milanesi conosciuti Serate a cura di Claudia Buccellati per il Teatro Litta 2 maggio – 16 maggio – 20 giugno ore 20.30 Sala Teatro Litta A Milano è stata costituita una nuova Fondazione culturale per sostenere e potenziare l’attività di quello che è considerato un luogo simbolo dell’architettura e della cultura della città: il Teatro Litta, che ha sede nell’omonimo Palazzo di Corso Magenta, edificato nel 1697, ed è il più antico teatro di Milano ancora attivo. Il teatro Litta, sede della Fondazione, fino ad oggi ha già molto investito nella ristrutturazione e adeguamento funzionale degli spazi avuti in convenzione per vent’anni. Ma è necessario un contributo oneroso per per vivere questo bene storico, mantenerlo, tutelarlo, renderlo sempre più moderno e funzionale e dotarlo di nuove tecnologie. Proprio per poter fare tutto questo, grazie all’iniziativa di Claudia Buccellati, è stata organizzata la rassegna “In scena…per una sera” Il talento sconosciuto di milanesi conosciuti per sostenere la ristrutturazione del palcoscenico che necessita di nuove dotazioni tecniche (proiettori, centraline di comando luci, impianti fonici meno invasivi, videoproiettori di nuova generazione, schermi, etc.). Personaggi famosi della imprenditoria e cultura milanese, accompagnati da Claudia Buccellati, si esibiranno “per una sera” sul palcoscenico del Teatro Litta: Gabriele Albertini sorprenderà con le sue doti di attore e imitatore; Beatrice Zanolini abbandona per una sera le vesti di nota imprenditrice immobiliare per intrattenere il suo pubblico cantando arie dal jazz alla bossa e al soul; Davide Steccanella, avvocato penalista, accompagnerà invece il pubblico alla scoperta di due illustri milanesi, Verdi e Manzoni. Un’occasione per conoscere le doti nascoste di noti personaggi milanesi e sostenere la ristrutturazione del più antico palcoscenico della città. SULLA FONDAZIONE PALAZZO LITTA La Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus raccoglie una eredità di più di 30 anni di attività e si pone importanti obiettivi: creare delle relazioni con privati che vogliano affiancarla e sostenerla anche economicamente, tutelare il bene avuto in convenzione con il Demanio e mantenerlo nelle migliori condizioni estetiche e di efficienza, apportando tutte le migliorie statiche, tecniche ed estetiche previste e che si riveleranno necessarie ed opportune in futuro. Altro desiderio è quello di continuare a ideare progetti sociali e culturali mirati, non solo nell’area specifica del teatro, la prosa, ma anche in quella più allargata della danza, della musica, della letteratura, della formazione, in sintesi della cultura e dell’arte in generale. Per raggiungere molti più significativi obiettivi è indispensabile che la Fondazione raccolga tutti coloro – cittadini e imprese – che ritengono che per restituire a Milano quel ruolo di capitale culturale che ha sempre avuto, non si possa contare solo sui i contributi istituzionali, ma sia necessario impegnarsi anche in prima persona. Il Teatro Litta è stato insignito dell’attestato degli ambrogini 2010, la più importante benemerenza cittadina, per aver saputo coniugare un’idea moderna di fruizione degli spazi per la cultura – sale per il pubblico, aree per la formazione, luoghi per incontri e mostre, caffetteria, spazi all’aperto, foresteria per gli artisti – ad una visione artistica con aperture ai giovani e alle arti in genere. Il 2 e il 16 maggio e il 20 giugno saranno tre importanti occasioni per fare qualcosa di rilevante per uno dei più antichi beni teatrali di Milano. “In scena…per una sera” Il talento sconosciuto di milanesi conosciuti Serata a cura di Claudia Buccellati per il Teatro Litta Calendario Maggio – Giugno • 2 maggio ore 20.30 Gabriele Albertini “Autore imitatore, attore inaspettato.” • 16 maggio ore 20.30 Beatrice Zanolini “Canto quindi sono. Suggestioni tra note di jazz, bossa e soul” • 20 giugno ore 20.30 Davide Steccanella “Manzoni e Verdi. Due grandi a Milano” A seguire risotto e vino Posto unico 50 € Prenotazione obbligatoria entro giovedì 28 aprile al numero 393.9414084 L’incasso sarà interamente devoluto alla ristrutturazione del più antico palcoscenico della città.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl