MATRIMONI: DIMEZZANO IN ITALIA, AUMENTANO IN GIAPPONE

30/lug/2011 16.39.21 egosupermedia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Matrimoni italiani, il piatto piange. Dai 465mila celebrati ogni anno nel 1979 e 1980 nel Bel Paese, siamo scesi ai 235mila annui nel 2009, con una diminuzione negli ultimi dieci anni di circa il 50%, praticamente dimezzati, registrando solo un impercettibile aumento nel 2000. Un fenomeno in controtendenza in Giappone, dove i matrimoni annuali proprio nel 2009 sono aumentati rispetto all’anno precedente di circa il 2%, arrivando a 740mila e raggiungendo un record negli ultimi sei anni. Lo rende noto Radiosa (www.radiosa.it), la nota azienda di Rocky Moles che si occupa da oltre cinquant’anni di abiti da sposa e da cerimonia.


Per meglio comprendere perché i matrimoni sono così tanto diminuiti in Italia, Radiosa ha diffuso un sondaggio nei mesi di maggio-giugno-luglio di quest’anno a Roma, Milano, Latina, Aprilia e Palermo, indirizzato a una fascia d’età che va dai 20 ai 40 anni. Ebbene, ci si sposa meno per motivi economici (per il 39% degli intervistati), per facilità di convivenza (25%) e per il calo demografico (15%). Tra le motivazioni legate alla facilità di convivenza, la metà degli intervistati ha risposto “di vivere ancora a casa con mammà e con la dolce metà”. Praticamente le famiglie di oggi sono meno bigotte di un tempo, e accettano di buon grado la convivenza in casa anche “in coppia”, pur di assicurare un’indipendenza dignitosa ai propri figli. Cosa ben diversa rispetto al Giappone, dove i matrimoni continuano ad aumentare e la scelta dell’abito ideale tra i preziosi kimono è una delizia.


Sullo slogan “Dal Giappone all’Italia con amore”, la “Best Bridal di Tokyo”, la più grande azienda giapponese di matrimoni, per dimostrare la vitalità costante del settore “amore e matrimoni” in Giappone, sarà presente in Italia con le nuove collezioni di kimono e abiti da sposa, con Pierre Cardin e Radiosa (www.radiosa.it), in occasione della grande sfilata spettacolo che si svolgerà domenica 31 Luglio h. 21.30 a Nettuno, in piazza San Rocco. “Il Giappone non è solo terremoto e tsunami. I nipponici non ci stanno, vogliono che l’opinione pubblica e soprattutto la stampa tornino a parlare di loro ricordando la tradizione, la cultura millenaria e le capacità per le quali sono famosi da sempre”, commenta Rocky Moles, patron di Radiosa. Sfileranno in anteprima ricchissimi kimono e abiti da sposa provenienti dagli ateliers di Tokyo e le favolose collezioni di Pierre Cardin e Radiosa sposa, sposo e cerimonia.

Parteciperanno ballerini professionisti e cantanti del talent show più seguito di Canale 5 quali: Antonino Spadaccino, vincitore nel 2005 della edizione di “Amici”, Eleonora Scopelliti, Martina Nadalini, Josè Perez, Amilcar Moret. Condurrà lo spettacolo la presentatrice  Maria Teresa Ruta.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl