stagione teatrale città di bassnao del grappa

Teatro Remondini // Sorrisi e Passioni La Stagione Teatrale Città di Bassano 2011/2012, programmata per il terzo anno consecutivo al Teatro Remondini, cambia impostazione per offrire al pubblico la possibilità di scegliere il cartellone in base ai propri gusti.

Persone Aldo Cazzullo, Alma Rosè, Ingmar Bergman, Massimo De Francovich, Giuliana Lojodice, Mario Perrotta, Natalia Ginsburg, Ascanio Celestini, Giorgio Tirabassi, Roberto Petruzzelli, Guido Ferrarini, Giorgio Lupano, Edoardo Erba, Francis Veber, Lorenzo Gioielli, Neil Simon, Blas Roca Rey, Amanda Sandrelli, Lia Tanzi, Giuseppe Pambieri, Giulietta, Romeo, Aristofane, William Shakespeare, Gaspare
Luoghi Italia, Bologna, Verona
Organizzazioni Rai Uno
Argomenti teatro, spettacolo, letteratura, arte

07/set/2011 14.17.41 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Teatro Remondini // Sorrisi e Passioni

 

La Stagione Teatrale Città di Bassano 2011/2012, programmata per il terzo anno consecutivo al Teatro Remondini, cambia impostazione per offrire al pubblico la possibilità di scegliere il cartellone in base ai propri gusti. Una formula nuova per lo storico programma di prosa che ogni anno riunisce alcune tra le migliori compagnie del panorama nazionale, e che vuole essere anche una possibilità in più per condividere con gli spettatori progetti e direzioni artistiche.

 

Sei titoli sono in doppia serata e rappresentano la struttura portante della stagione. Si tratta di spettacoli per lo più nel segno del divertimento: commedie brillanti scritte da grandi autori che riportano a Bassano artisti molto amati dal pubblico come Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi, Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey e Zuzzurro e Gaspare. Ognuna delle tre coppie sarà protagonista di uno spettacolo che usa il pretesto di una cena tra amici come occasione ideale per mettere insieme una raffica di battute fulminanti, scritte da maestri della commedia come l'americano Neil Simon con “Cena a sorpresa” (22 e 23/11), l'italiano Lorenzo Gioielli con “Non c'è tempo amore” (31/1 e 01/2) e il francese Francis Veber con “La cena dei cretini” (14 e 15/3).

 

Dalle cene teatrali più divertenti alla corsa come metafora della vita nel quarto testo di questo primo gruppo firmato da Edoardo Erba. Si tratta di “Maratona di New York” (10 e 11/1) tradotto e rappresentato in tutto il mondo e qui interpretato dalla più recente rivelazione della fiction televisiva, Giorgio Lupano, protagonista del campione d'ascolto di Rai Uno “Paura d'amare”.

 

Completano il pacchetto di 6 titoli a doppia serata, classici intramontabili come “Il malato immaginario” di Molière (19 e 20/12) e “Romeo e Giulietta” di Shakespeare (23 e 24/4), realizzati da due importanti Teatri Stabili nazionali, l'uno di Bologna l'altro di Verona. Due allestimenti nel segno della grande tradizione del teatro d'attore dove a farla da padrone saranno l'irresistibile maschera comica di Arpagone disegnata da Guido Ferrarini e il talento mimetico di Roberto Petruzzelli, capace di entrare e uscire da alcuni personaggi chiave della “storia d'amore” per antonomasia.

 

A questi appuntamenti si aggiungono altri quattro titoli tra i quali gli abbonati potranno sceglierne due per comporre la tradizionale stagione con otto spettacoli.

 

In programma due monologhi che hanno come protagonisti attori straordinari, uno prestato dal piccolo schermo come Giorgio Tirabassi, indimenticabile interprete di fiction quali “Distretto di Polizia” “Paolo Borsellino” e “I liceali” regista è interprete di “Salvatore e Nicola” tratto da “Lotta di classe” di Ascanio Celestini (7/2). La seconda è una protagonista del grande schermo come Alba Rohrwacher, attrice amata dal miglior cinema italiano (Mazzacurati, Lucchetti, Soldini, Avati) in un testo di Natalia Ginsburg: “E' stato così” (3/4). Due storie che portano in scena temi di attualità, dalle contraddizione di un mondo del lavoro inesorabilmente segnato dal precariato ai casi ciclici di cronaca nera con il noto circo mediatico che si portano dietro.

 

Per chi al monologo preferisce invece il lavoro di compagnia una divertentissima rivisitazione de “I Cavalieri” di Aristofane (22/2) nel segno del cabaret con un nutrito gruppo di attori capitanati da Mario Perrotta che prende di mira l'Italia di oggi. Altro lavoro a più attori quello che porta a Bassano un'interprete straordinaria come Giuliana Lojodice, affiancata da Massimo De Francovich e un cast di grande talento per un autentico capolavoro del teatro dei sentimenti firmato da Ingmar Bergman: “Sarabanda” (5/12).

 

A completare il programma anche due appuntamenti celebrativi fuori abbonamento legati a delle date da non dimenticare come la giornata della memoria e la festa della liberazione. Si tratta di “C'era un'orchestra ad Auschwitz” (24/1) della Compagnia Alma Rosè, toccante indagine sulla shoa che utilizza la musica come veicolo di salvezza. Altro appuntamento celebrativo la riuscita versione da palco del libro di Aldo Cazzullo “Viva l'Italia” (25/4) per rileggere insieme alcune pagine della nostra storia comune.

 

Il cartellone complessivo passa così da otto a dodici titoli in un mix di sorrisi e passioni che trova nell'alternanza di generi la sua cifra distintiva. Perché se è vero che molti spettatori rivendicano il legittimo diritto all’intrattenimento, il modo in cui questo può essere esperito implica sempre e comunque un’assunzione di responsabilità rispetto chi fa la proposta, e per noi questo presuppone saper riempire anche il divertimento di contenuti, offrendo non solo occasioni di svago ma proposte culturalmente importanti in senso etico, sociale e civile. E' nella possibilità di scelta introdotta quest'anno che ogni spettatore potrà decidere quali stimoli cogliere e come comporre il suo cartellone ideale. Da tutti noi dunque un augurio di buon divertimento ma anche la speranza di trovare un momento per fermarsi a pensare al senso che sta oltre il sorriso.

 

Informazioni Biglietteria Operaestate tel. 0424 524214

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl