L¹assemblea del Partito Democratico presenta a Bari il documento ³Mezzogiorno Questione Nazionale ed Europea²

24/set/2011 11.34.44 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE



L’assemblea del Partito Democratico presenta a Bari il documento “Mezzogiorno Questione Nazionale ed Europea” durante la Festa nazionale dell’economia e del lavoro.

L’assemblea del Partito Democratico ha presentato questa mattina a Bari, durante i lavori della Festa nazionale dell’economia e del lavoro, la sua proposta di rilancio della questione meridionale come elemento fondante dell’unità produttiva, sociale e culturale italiana. Durante la mattinata di lavori hanno preso la parola diversi esponenti del Partito Democratico fra i quali Sergio D’Antoni, Francesco Boccia, Enzo Amendola, Pasquina Bona. Ha concluso l’incontro Enrico Letta, vice segretario nazionale del Pd.

È da Bari che il Partito Democratico fa ripartire la sua proposta politica per il Mezzogiorno attraverso un concreto disegno riformatore nazionale. È dunque strettamente necessario che la sfida economica, sociale e democratica venga affrontata e vinta, ripartendo proprio da quell’unità del Paese che per gli italiani rappresenta ancora un inestimabile patrimonio culturale.

Nord e Sud, quindi, intese non come due entità in competizione fra di loro, ma come elementi di un intreccio produttivo capace di funzionare in sinergia sul territorio così come in prospettiva internazionale. L’Italia, il Mediterraneo ed il Meridione devono essere interpretati come cerchi concentrici il cui fulcro è rappresentato dall’impegno politico della società e della classe dirigente. In questo senso il Partito Democratico si impegna nella costruzione di un tessuto democratico e partecipativo per sostenere la creazione di una nuova generazione di dirigenti e di amministratori. L’avvio della scuola di formazione per 2000 giovani iscritti e dirigenti del Pd delle regioni meridionali si pone dunque come partenza per una visione innovativa della questione Meridionale.


“Si tratta di un’iniziativa necessaria”, ha affermato Stefano Fassina, responsabile del settore Economia e Lavoro del Partito Democratico. “Al contrario dei luoghi comuni che vengono spesso utilizzati per separare il Paese e fare gli interessi di pochi, il legame produttivo che lega Nord e Sud è molto più saldo, efficace ed essenziale. Il Mezzogiorno è assoluto propulsore di economia e di creatività imprenditoriale, forza motrice di una Italia che ha sempre funzionato sulla base di capacità eterogenee e complementari, egualmente portatrici di una spinta propulsiva in tutti i settori dell'economia. Il Partito Democratico rivendica la sua anima nazionale, consapevole che solo un'intesa collettiva può riavvicinare la società civile alla politica attiva. In questo senso la scuola di formazione che nasce a Napoli il 29 ottobre diventa un punto di svolta essenziale ed un vero esempio di coinvolgimento attivo”.

Sulla stessa linea l’intervento del Segretario Regionale pugliese Sergio Blasi: “Il Meridione rappresenta una risorsa essenziale per il Paese e la Puglia sta dimostrando che puntare sul proprio territorio significa poter interagire a livello internazionale con ancor maggiore efficacia. I proficui rapporti con il Mediterraneo sono infatti un’esperienza importante per la nostra Terra, alla quale si lega il rilancio delle attività imprenditoriali legate al turismo, alla cultura, alle prospettive dell’attività manifatturiera ed ai nuovi slanci dell’imprenditoria giovanile. Il Pd ha sviluppato un’idea di politica che parte dalle specificità locali per rafforzare l’unità del Paese, puntando sulla democraticità, sulla collettività e sulla condivisione.

In allegato il documento programmatico “Mezzogiorno Questione Nazionale ed Europea”

Ufficio stampa:
Michele Casella <debaser.ent@libero.it> 328.4548699
www.imood.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl