Il MEI proclama PUSH UP "Miglior contest dell'anno"

Il MEI proclama PUSH UP "Miglior contest dell'anno".

Persone Michele Casella, Ufficio Stampa, Minus Habens, Elvis Ceglie, Vittorio Fata
Luoghi Bologna, Bisceglie, Faenza, provincia di Bari
Argomenti musica

Allegati

28/set/2011 11.55.06 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE




Il MEI proclama Push Up - Sospiri per la Musica vincitore del premio “Contest dell’anno” per il miglior progetto dedicato alle etichette indipendenti

In occasione della serata inaugurale di Supersound, il Meeting delle Etichette Indipendenti ha assegnato un premio speciale a “Push Up - Sospiri per la Musica” come miglior contest dell’anno dedicato alle etichette italiane e alle loro produzioni indipendenti. Il MEI di Faenza ha deciso di premiare Push Up per la particolare attenzione riservata alle etichette, coinvolte e stimolate a realizzare dei progetti artistici nuovi e interessanti, valutati da una giuria di qualità che ha decretato l’etichetta vincitrice con un premio di 16.000 euro da utilizzare per la produzione del cd di inediti e per la promozione del progetto premiato. Alla serata sono intervenuti Vittorio Fata, Assessore alla Cultura del Comune di Bisceglie, ed Elvis Ceglie dell’entourage organizzativo di Push Up.

Il Mei ha così scelto di premiare l’impegno di Push Up con la discografia indipendente, che non consiste solo nell’organizzazione del bando e nella sua “apparente” conclusione, ma interviene attivamente con la realizzazione del progetto immaginato dall’etichetta vincitrice, poiché lo staff del festival sta lavorando in diretta sinergia con l’etichetta per preparare un’efficace promozione del nuovo disco. Un progetto, dunque, che fornisce delle risposte e delle soluzioni alle necessità del mondo professionale della musica, fornendo un esempio concreto di sostegno per il settore nazionale.

Il contest è stato vinto dalla Irma Records di Bologna – rappresentata dagli Jolaurlo – per la completezza della proposta artistica, l’appeal melodico, l’accessibilità della musica e la forte presenza scenica, a cui si aggiungono la maturità del gruppo sul palco e l’impatto complessivo, con una menzione speciale a  Mangiacassette della label Trovarobato di Bologna per l’intelligenza e l’originalità della proposta musicale presentata ed alla canzone “A Beatiful Day” dei Madre, prodotto dalla barese Minus Habens per l’innegabile e intrinseca alta qualità del brano.

La fase finale di Push Up si è tenuta nei giorni 8, 9 e 10 aprile nella città di Bisceglie (BA) ed ha visto la premiazione anche per il miglior progetto musicale pugliese, realizzato in partnership con Puglia Sounds, ed assegnato ai leccesi Girl With The Gun legati all’etichetta discografica Lobello Records.

FOTO IN ALTA RISOLUZIONE DELLA PREMIAZIONE SONO SCARICABILI AL SEGUENTE LINK
http://www.box.net/shared/m669lzo90i9lf64tgvvu


MEDIA PARTNER



Ufficio Stampa:
Michele Casella <debaser.ent@libero.it> 328.4548699
www.imood.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl