cs video danza alle Bolel Nardini e tutte le attività invernali del CSC Casa della Danza

04/nov/2011 12.55.47 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
  
 

 in allegato il programma della videodanza, il comunicato stampa e immagioni con preghiera di diffusione

 

AUTUNNO-INVERNO 2011

LE ATTIVITA’ DEL CSC CASA DELLA DANZA

DI BASSANO DEL GRAPPA

Residenze artistiche, presentazioni aperte al pubblico, formazione, videodanza ed incontri.

Sono le attività di B.motion winter per il CSC Casa della Danza

Martedì 8 novembre, ore 21 - Bolle Nardini

Video Danza - Corpi Virtuali in Movimento

 

Continua incessante l’attività a Bassano del Grappa, del CSC, Centro per la scena contemporanea promosso dal Comune di Bassano del Grappa, dallo scorso anno entrato a far parte dell’EDN, l’European Dancehouse Network, la prestigiosa rete europea delle Case della Danza. E’ il primo e finora unico centro italiano ad essere accolto nel network che comprende alcuni fra i  centri più rinomati e attivi nella scena della danza contemporanea europea: Londra, Parigi, Vienna, Oslo, Stoccolma, Lione tra gli altri. 

 

Oltre al consueto, intenso programma di residenze, il CSC ha in programma per la prossima settimana il progetto di Video Danza (Corpi Virtuali in Movimento), che prevede sia un corso di formazione che  una serata di presentazione. Quest’ultima, a Bassano per la sua VI edizione,  verrà ospitata martedì 8 novembre alle ore 21.00, nello splendido auditorium delle Bolle Nardini.

 

Verrà presentata una selezione di opere di videodanza realizzate da alcuni tra i più interessanti e premiati autori della scena internazionale. Lavori creati da artisti provenienti da Spagna, Regno Unito, Germania, Usa, Francia e Norvegia, tutti concentrati nell’esplorare la straordinaria combinazione tra le espressioni  artistiche della danza e del video.

Il progetto, ideato dalla curatrice Gitta Wigro e promosso dal CSC Casa della danza del Comune di Bassano con l’Associazione Cantieri Ravenna, Amat e AnticorpiXL Network per la Giovane Danza d’Autore, si propone l’obiettivo di promuovere la video arte nella danza contemporanea coinvolgendo artisti, curatori ed esperti del settore in una ricerca intensiva sulle applicazioni della videodanza. Il pubblico potrà quindi assistere ad una vera  e propria rassegna, con la presentazione di 10 corti,  di opere originali  che uniscono l’espressione della video arte con quella della coreografia d’autore. 

Dal 7 al 12 novembre inoltre sarà attivo un workshop gratuito per filmaker e coreografi, condotto da Gitta Wigro, curatrice di tutto il progetto,  e Lucy Cash, esperta di video arte, per max 12 partecipanti, durante il quale verranno approfondite le interazioni e le diverse applicazioni tra coreografia e videoarte. 

 

Ma il CCS è attivissimo anche nella promozione delle attività di residenza. Per il secondo semestre 2011, sono partite a settembre e andranno avanti fino alla fine dell’anno, le residenze coreografiche internazionali del CSC Casa della Danza, che apre le porte per due settimane ciascuna, ad artisti provenienti da Paesi europei ed extraeuropei, che trovano nel Garage Nardini spazio e strumenti per portare avanti la loro ricerca coreografica.

 

Le residenze sono organizzate con il contributo degli istituti stranieri in cui sono basati gli artisti, creando una vera e propria sinergia con  il territorio e la comunità locale ospitante. Durante la residenza è infatti previsto per il fine settimana un workshop gratuito per coreografi e danzatori del territorio, che hanno così modo di confrontarsi con diverse poetiche corografiche.

A fine residenza inoltre, la compagnia ospite apre le porte al pubblico con una condivisione finale, anche questo ad ingresso libero, chiedendo proprio al pubblico una sorta di feedback su quello a cui ha assistito.

 

Da settembre ad oggi sono stati in residenza a Bassano del Grappa  Jesus Rubio  con  Noemi Viana dalla Spagna,  Ennio Sammarco-Cie Woo dalla Franzia e Stian Danielsen e Janne Camilla Lyster dalla Norvegia.

 

Dall’1 al 15 novembre è  a Bassano  Mélanie Demers -Mayday  Danse (Québec) con il sostegno della Delegazione del Québec di Roma, che terrà il  workshop per danzatori il 12 e 13  e lo sharing il 10 novembre, mentre dal 16 al 27 novembre verrà ospitato l’olandese Arno Schuitemaker, il cui workshop si terrà nel fine settimana del 19 e 20 novembre, e la condivsione finale aperta al pubblico  avrà luogo il giorno 26 novembre. 

L’ultima residenza del 2011 (dal 6 al 20 dicembre) vedrà protagonisti  Keren Levi e Barbara Meneses, sempre olandesi, e anch’essi, come i precedenti artisti di quel paese, sostenuti da NFPK, TIN e Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi; il loro workshop si terrà il 10 e 11 dicembre e lo sharing finale di residenza il giorno 19 dicembre.

 

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero previa prenotazione obbligatoria.

Si raccomanda in particolare la prenotazione per la serata dell’8 novembre alle Bolle Nardini.

 

Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Operaestate tel. 0424 519804, 0424 519819 www.operaestate/csc.it

 

Alessia Zanchetta
OperaEstate Festival Veneto
Comunicazione
tel. 0424 519804

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl