cs Incontro letterario x Gina Zanon

cs Incontro letterario x Gina Zanon. comunicato stampa e imamgine con preghiera di pubblicazione IN MEMORIA DI GINA ZANON Sabato 3 dicembre alle ore 17.30 in Sala Chilesotti del Museo verr presentato il romanzo Quel silenzio nella nebbia, di Gina Zanon in ricordo della scrittrice veneta, a un anno dalla sua scomparsa A un anno dalla scomparsa della poetessa e scrittrice nata a Rossano Veneto, sorge il comitato spontaneo Amici di Gina Zanon, che mette insieme le forze di due Comuni, Bassano del Grappa e Rossano Veneto, della Provincia di Vicenza e della Regione Veneto per organizzare due momenti culturali a lei dedicati, e per ricordare il suo lavoro di artista, nel segno della musica e della letteratura.

Persone Wolfgang Amadeus Mozart, Corte Armonica Caterina Cornaro, Lorenzo Da Ponte, Roberto Zarpellon, Aldo Curti, Ferdinando Guarnirei, Bino Rebellato, Felice Infelicemente, Roberto Nassi, Giandomenico Cortese, Gina Zanon
Luoghi Veneto, Parma, Bassano del Grappa, Rossano Veneto, provincia di Vicenza
Organizzazioni Amici, Gina Zanon.
Argomenti editoria, musica, letteratura, poesia, giornalismo

01/dic/2011 17.27.36 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
comunicato stampa e imamgine con preghiera di pubblicazione

IN MEMORIA DI GINA ZANON

Sabato 3 dicembre alle ore 17.30 in Sala Chilesotti del Museo verr presentato il romanzo Quel silenzio nella nebbia,
di Gina Zanon in ricordo della scrittrice veneta, a un anno dalla sua scomparsa

A un anno dalla scomparsa della poetessa e scrittrice nata a Rossano Veneto, sorge il comitato spontaneo Amici di Gina Zanon, che mette insieme le forze di due Comuni, Bassano del Grappa e Rossano Veneto, della Provincia di Vicenza e della Regione Veneto per organizzare due momenti culturali a lei dedicati, e per ricordare il suo lavoro di artista, nel segno della musica e della letteratura.

Per ricordare la scrittrice e poetessa , che ha lasciato un segno profondo nella comunit locale, si terr uno speciale appuntamento letterario a Bassano del Grappa, Sabato 3 dicembre in Sala Chilesotti presso il museo Civico alle ore 17.30. In quest’occasione, il giornalista Giandomenico Cortese presenter il romanzo di Gina Zanon, Quel silenzio nella nebbia, ristampato in seconda edizione nella collana Tracce – nuove voci della casa editrice Albatros.

A discutere con Cortese del lavoro di Gina, il docente Roberto Nassi, anch’egli scrittore e poeta. Insieme indagheranno il lavoro della Zanon, che dal 1980 al 2007 ha pubblicato sette volumi di poesia e questo primo romanzo.

Quel silenzio nella nebbia un romanzo che, pur raccontando la quotidianit del lavoro e delle privazioni di una ragazza, tiene sempre vivo un senso del mistero entro cui il lettore si trova immerso, fino a confondersi e a disorientarsi, come succede alla protagonista, che vedendo la nebbia che la circonda passa in pochi attimi dal sogno alla realt, dalla paura alla speranza.

L'amore per la natura, una cultura vastissima e una sensibilit innata e profonda sono stati i cardini del passaggio terreno di Gina Zanon, la poetessa, scrittrice, giornalista, nata a Rossano Veneto.

Laureatasi all’estero in Medicina Biologica e in Logo-Analisi Esistenziale, ha collaborato con varie stazioni televisive e radiofoniche venete, nelle quali ha condotto diverse rubriche culturali. stata direttrice responsabile delle riviste “Vini e liquori” e di “Tempo di Regioni”. La sua raccolta di poesia Infelicemente Felice, stato ritenuto dal poeta ed editore veneto Bino Rebellato uno dei migliori volumi di poesia italiana contemporanea. Molte poesie sono state musicate dai maestri Ferdinando Guarnirei , Aldo Curti del teatro regio di Parma, e dal direttore d’orchestra Roberto Zarpellon.

L’evento il secondo appuntamento dopo il concerto della scorsa settimana al Duomo di Rossano Veneto, con l’Orchestra da Camera Lorenzo Da Ponte e il Coro da Camera della Reale Corte Armonica Caterina Cornaro diretti dal maestro Roberto Zarpellon, che hanno eseguito il Requiem in Re minore KV 626 di Wolfgang Amadeus Mozart.

La presentazione di sabato pomeriggio ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl