cs martedì 20 dicembre ultima residenza garage nardini

comunicato stampa e immagine in allegato con preghera di pubblicazione Martedì 20 dicembre ore 21.00 CSC Garage Nardini Bassano del Grappa LE OLANDESI KEREN LEVI E BARBARA MENESES CONDIVIDONO CON IL PUBBLICO LA LORO RESIDENZA COREOGRAFICA Pausa Natalizia anche per le attività del CSC, il Centro per la scena contemporanea promosso dal Comune di Bassano del Grappa, dallo scorso anno entrato a far parte dell'EDN, l'European Dancehouse Network, la prestigiosa rete europea delle Case della Danza.

Persone Barbara Meneses, Keren Levi
Luoghi Europa, Olanda, Amsterdam, Bassano del Grappa
Organizzazioni Centro Sperimentale di Cinematografia
Argomenti balletto-danza, cinema, arte, lavoro

19/dic/2011 12.38.08 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

comunicato stampa e immagine in allegato con preghera di pubblicazione

 

Martedì 20 dicembre ore 21.00 CSC Garage Nardini Bassano del Grappa

LE OLANDESI KEREN LEVI E BARBARA MENESES CONDIVIDONO CON IL PUBBLICO LA LORO RESIDENZA COREOGRAFICA

Pausa Natalizia anche per le attività del CSC, il Centro per la scena contemporanea promosso dal Comune di Bassano del Grappa, dallo scorso anno entrato a far parte dell’EDN, l’European Dancehouse Network, la prestigiosa rete europea delle Case della Danza.

 

L’ultima residenza del 2011 al CSC con la coreografa Keren Levi -  di origine israeliana e  basata in Olanda - che con la danzatrice Barbara Meneses,  ospitati a Bassano dal 6 al 20 dicembre.

Nell’ultimo giorno di residenza coreografica, martedì  20 dicembre alle ore 21.00, le due artiste  apriranno il Garage Nardini al pubblico per la condivisione finale del lavoro svolto in residenza.

 

 Danz’autrice, che vive e lavora Amsterdam fin dal 1997, Keren Levi negli ultimi 12 anni ha operato nel campo della danza in tutta Europa come  danzatrice freelance, insegnante e coreografa. Il percorso del suo lavoro è il prodotto di un viaggio attraverso diversi temi, stili ed estetiche, ma ha sempre mantenuto una firma fisica intensa, concentrandosi sul movimento e la sua organizzazione,  ponendo il corpo al centro della sua indagine, giocando sul limite  tra  danzatori e pubblico. Il suo processo artistico si basa sull’interazione con i danzatori, in un’ottica collaborativa,  il lavoro è ispirato e guidato da uno scambio con gli artisti in quanto individui. La loro storia, le prospettive e le suggestioni personali diventano materiale da plasmare.

Attivissimo nella promozione, diffusione e formazione della danza contemporanea, il Centro  ha ospitato ben 6 residenze coreografiche da settembre a dicembre 2011, aprendo le porte ad artisti provenienti da Paesi europei ed extraeuropei, che per due settimane ciascuno, hanno trovato nel Garage Nardini spazio e strumenti per portare avanti la loro ricerca.

Le residenze sono organizzate con il contributo degli istituti stranieri in cui sono basati gli artisti, creando una vera e propria sinergia con  il territorio e la comunità locale ospitante. Durante la residenza è infatti previsto per il fine settimana un workshop gratuito per coreografi e danzatori del territorio, che hanno così modo di confrontarsi con diverse poetiche corografiche, mentre a conclusione del periodo di ricerca  la compagnia ospite apre le porte al pubblico con una condivisione finale, anche questo ad ingresso libero, chiedendo proprio al pubblico una sorta di feedback su quello a cui ha assistito.


Serata ad ingresso libero, prenotazione consigliata. Informazioni Uff operaestate tel. 0424 519 819 e anche 0424 519 804

--
Alessia Zanchetta Comunicazione OperaEstate Festival tel. 0424 519804
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl