COMUNICATO STAMPA - CAN YOU EAT ME? + SUB-ITALIA 1 - Elvira Frosini / Kataklisma [PARIGI 25 febbraio 2012 - Theatre de Verre / Place a l'art performance]

16/feb/2012 15.32.08 Kataklisma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

Elvira Frosini / Kataklisma [Roma - Italia] 
in collaborazione con
Place a l'art performance

Ateliers Oblik



Parigi - 25 febbraio 2012
h  19,30  

in "Place a l'Art Performance"   
Theatre de Verre   h 19,30   
17, rue de la Chapelle, Paris
metro: Max Dormoy 
theatredeverre@hotmail.fr


Elvira Frosini / Kataklisma
Can you eat me? 
performance digerente

SUB-ITALIA 1
7a performance del ciclo SERIE B

----------------------------------------------------------


Can you eat me? 
    performance digerente



foto di Claudia Papini: performance "Can you eat me?"

I'm looking for somebody eating me. Happy meal!

Una performance scaturita dalla ricerca per la nuova produzione 2012 (dal titolo Digerseltz) sul tema del cibo, un rivolo che scorre e si chiude. Un fiume di parole, parole che vengono vomitate, costante masticare, adesione onnivora al mondo, ossessione del mangiare. In bilico fra mangiare ed essere  mangiati, divorare ed essere divorati, il performer in pasto al pubblico, in pasto agli occhi famelici o svogliati. Un corpo in scena: marginale, precario, fragile; pasto per la festa, fatto di spreco assoluto. Corpo digerente, spettatore digerente.


di e con  Elvira Frosini
collaborazione artistica  Daniele Timpano; Antonello Santarelli
produzione Kataklisma




SUB-ITALIA 1
 
7a performance del ciclo SERIE B


foto di Claudia Papini

Donna e bandiera. Un'incongruenza politica.

SERIE B  realizza performance sul presente dell'Italia.
SERIE B ha come tema il vissuto sociale, politico e mediatico contemporaneo italiano e globale, indagando sui corpi, i luoghi e le immagini .
SERIE B lavora in molte performance con un oggetto,  la bandiera italiana, indagando l'incontro dei corpi e degli spazi con questo  oggetto sovraccarico di un forte significato simbolico, carico di retorica ed immaginari accumulati.
SERIE B  realizza performance, interventi e presenze nei luoghi, fisici ed immaginari, che incontra.

SERIE B sviluppa formati performativi elastici lavorando sui luoghi che incontra, mediante una modalità produttiva veloce e concentrata.  I moduli produttivi nascono con lo scopo di aprirsi a collaborazioni esterne ed interne, variando di volta in volta le modalità performative e le collisioni con immaginari, luoghi e corpi. SERIE B collabora di volta in volta con diversi artisti e performer.  SERIE B è un formato, un modulo produttivo che Kataklisma sta sviluppando in collaborazione con artisti e performer. Il modulo parte nel 2011 e si sviluppa in diverse modalità e tappe attraverso il 2012.

di e con Elvira Frosini
in collaborazione con : Angela D'Alessandro
produzione: Kataklisma



Elvira Frosini performer-autrice-regista,conduce una ricerca sui linguaggi scenici e sul corpo inteso come incrocio spazio-temporale di cultura, convenzioni, rapporti di potere, comunicazione, politica. Il lavoro si immerge nella vita e nelle azioni dei corpi come soggetti-oggetti politici, partendo dal corpo e dalle dimensioni simboliche, comunicative, rituali e sociali, inoltrandosi nelle dimensioni del paradosso, del non ovvio, della necessità e della relazione stretta tra atto-corpo e la visione, e ponendo il problema della rappresentazione.Il lavoro di Kataklisma è ellittico, non convenzionale, politico, procede per visioni, scarti, accumulazioni, sospensioni, accostamenti ed associazioni. E' fuori centro, ironico, deformante. 
Fondatrice di Kataklisma, ha realizzato: Innesto (2000), lavoro di danza ed interventi sonori elettroacustici dal vivo con il musicista Luca Venitucci; S-E - Studio per E (2001), III° International METU Contemporary Dance Festival, Ankara (Turchia),  Giovanna prenatal (2001), ENZIMI Teatro 2001; V - siamo in un deserto e volete lettere da noi? (2004) ; Runabout (2004);  Collapse (2006); WASTE (2006); Reperto#01 (2006), finalista della quarta edizione del premio Le voci dell'anima - incontri teatrali;  Buffet (2007): Blitz (2007); Istruzioni per la sopravvivenza (2007); Sì l'ammore no (2009, in collaborazione con Daniele Timpano/amnesiA vivacE), finalista al Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche "Dante Cappelletti" nel 2008;  Ciao Bella (2010), DIGERSELTZ (2012). Ha realizzato numerose performance site-specific:  Duets in square - performance urbana (2006); Transito - performance urbana (2006); Disseminazione - peformance urbana (2006); Italiana (2006); X-performance (2007); Niente di grave (2007); Time (2008), SERIE B (ciclo di performance - 2012)
Dal 2007 organizza a Tivoli (Roma) la rassegna di teatro, danza e performance Assaggi-Generatore Nomade e collabora alla direzione artistica di Ubu Settete – fiera di alterità teatrali.  Ha ideato e realizzato nello spazio Kataklisma teatro di Roma la rassegna Generatore X (dal 2004), Uovo - spazio performance (dal 2004) e dal 2008 il progetto NOVO CRITICO - incontri tra critica e nuova scena contemporanea, e il progetto ECCE PERFORMER (2010-11) - formazione e ricerca per la scena contemporanea e la drammaturgia.


Kataklisma
Via G. De Agostini  77/79 - Roma - Italy
tel.  +39 338 3476616 
kataklismateatro@gmail.com  ;   www.kataklisma.it




--




elvira frosini

kataklisma

via g. de agostini 79 - roma -italy

tel +39 338 3476616

www.kataklisma.it

www.myspace.com/kataklismateatro

http://it.youtube.com/kataklismateatro


CONSORZIO UBUSETTETE

consorzio.ubusettete@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl