Il Circo made in Italy in Florida, Manuel Rebecchi al TG della sera racconta la sua avventura in USA

10/mar/2012 09.17.20 WBE NEWS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Telegiornale della sera del 9 marzo in Florida ha dato la notizia dell’arrivo a Venice di Cirque Aquatic lo show prodotto dalla Cirque Show Equipment di cui è il Presidente Manuel Rebecchi, tra i soci il costruttore di attrezzature per lo spettacolo viaggiante Francesco Grego, l’esperto in giochi d’acqua Roberto Pirali, l’architetto creativo Giorgio Rovere e Diego Lavatelli.

La regia dello show acquatico sotto il grande tendone bianco e blu è stata affidata a Sandro Ravagnani autore e creatore di molti spettacoli Disney e circensi, il quale si è avvalso di musicisti, scenografi e artisti di primo ordine nel panorama internazionale dell’entertainment, tra questi il M° Pasquale Faggiano e il M° Osvaldo Camahue creativi del Circo Americano, Medrano, Moira Orfei e Holiday on ice da oltre 20 anni.

Sandro Ravagnani dopo aver trascorso qualche giorno a Disneyland, Los Angeles  e volato a Sarasota in Florida, per raggiungere la squadra creativa diretta da Manuel Rebecchi e Roberto Pirali, nei grandi capannoni si stanno preparando i bauli per trasportare  le grandi attrezzature, provando i costumi per i vari numeri e assemblando le grandi attrezzature in parte arrivate dall’Italia e molte costruite in apposite officine che lavorano per grandi musical in tour nel mondo.

Alcuni artisti dello show fanno parte della storia del circo italiano nel mondo tra questi Athos Zamperla, lo show prevede oltre 50.000 litri di acqua su vari livelli, tre piste mobili, numerosi cambi di scena, il tutto presentato in un ambito fiabesco e surreale, protagonisti dello show una allegra famiglia di pinguini curiosi, la storia tratta dal lavoro teatrale Una Sirena di nome Serena scritta da Casella, Del Vecchio, e Giorgi, racconta di una giovane Serena un po’ teppista, sgarbata e viziata che sembra disinteressata a qualsiasi problema riguardante l’ambiente in cui vive, il mare e gli altri esseri che la circondano, Cirque Aquatic si avvale della voce calda e brillante di Aura Cardinali una grande artista famosa in Italia per aver dato vita al musical al Circo Moira Orfei nel 2000 cantando sul filo a 12 metri di altezza.

Per la prima volta dopo anni un circo italiano completo entra negli Stati Uniti, dopo la prima di Venice seguiranno altre tappe tra cui New York, Chicago, Dallas e tante altre.

Tra le iniziative che spingeranno i fans del circo ci piace sottolineare l’idea di Manuel Rebecchi per la raccolta dei fondi a scopo culturale di grande spessore che solo un tendone arrivato dall’Italia poteva realizzare in collaborazione con la Venice Circus Fondation per ricostruire il tetto dell’Arena Ringling in Venice.

http://www.mysuncoast.com/content/topstories/story/New-big-top-to-help-save-old-circus-arena/OF_oOulk9k6mMBXED9RUPA.cspx