RiaceInFestival - è online il bando di concorso

COMUNICATO STAMPA - con gentile richiesta di pubblicazione ONLINE IL BANDO DI CONCORSO PER PARTECIPARE A A-Accoglienza RiaceInFestival Festival delle migrazioni e delle culture locali - III edizione Un concorso per filmakers e altri eventi tra cinema, musica, letteratura, impegno civile.

Persone Gigi Piga, L'Asgi, Marina Caf Noir, Wim Wenders, Giuseppe Puglisi
Luoghi Terzo Mondo, Roma, Italia, Mediterraneo, Napoli, Milano, Cuneo, Catania, Reggio Calabria, Trieste, Cagliari, Berlino, Caulonia, Locri, Riace, Rosarno, Siderno, Alto, Polizzi Generosa, Lampedusa, Val di Susa, Don, Locride, provincia di Agrigento, provincia di Reggio Calabria, provincia di Torino, provincia di Palermo, Rosso
Organizzazioni L'Associazione, Associazione Recosol, Associazione Thara Rothas, Fondazione Nuto Revelli, Associazione Lunaria, Gianluca Congiusta, Studi Giuridici, Associazione Citt, Ministero dell'Interno, ONU, Legambiente
Argomenti cinema, sociologia, politica, arte

26/mar/2012 12.22.37 LP Press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA - con gentile richiesta di pubblicazione

ONLINE IL BANDO DI CONCORSO PER PARTECIPARE A
A–Accoglienza RiaceInFestival
Festival delle migrazioni e delle culture locali – III edizione
Un concorso per filmakers e altri eventi tra cinema, musica, letteratura, impegno civile.
Storie, incontri, vissuti, flussi migratori, culture che appartengono al bacino del Mediterraneo

21, 22 e 23 giugno 2012 - Riace (RC)
Scadenza bando di concorso 30 maggio 2012


Nel sito www.riaceinfestival.it sono reperibili il Bando di Concorso, la scheda di partecipazione e tutte le informazioni sulle sezioni, sul regolamento e sui premi della terza edizione di A-Accoglienza RiaceInFestival. Il termine per la partecipazione fissato per il 30 maggio 2012.


Dopo un anno di pausa ritorna il festival delle migrazioni e delle culture locali di Riace, manifestazione nata sull’onda della politica di accoglienza e reinsediamento dei rifugiati e richiedenti asilo politico che l’amministrazione comunale del paese dei Bronzi sta attuando da alcuni anni con risultati molto positivi insieme al comune di Caulonia.

Il festival vuole essere una iniziativa concreta che, attraverso l’universale linguaggio del cinema e delle arti, promuova lo scambio e la conoscenza reciproca affinch si contrastino forme di chiusura e razzismo, richiamando l’attenzione sul percorso innovativo che le amministrazione comunali di Riace e Caulonia hanno avviato coniugando l’accoglienza dei migranti con il rilancio del proprio territorio e dando l’immagine di una Calabria inedita, diversa da quella delle cronache nere. Tra il 21 e il 23 giugno 2012, oltre alla proiezione delle opere in concorso, nel paese dei Bronzi saranno organizzati altri eventi di arte, letteratura, cinema, musica e impegno civile.

Il concorso cinematografico vuole dare spazio a produzioni indipendenti legate ai temi delle migrazioni, della multiculturalit, della societ plurale, del rapporto tra paesi ricchi e paesi poveri con una particolare attenzione a opere ambientate o riguardanti il bacino del Mediterraneo, luogo privilegiato di intreccio e confronto tra culture, lingue, religioni, ordinamenti sociali e ordinamenti giuridici. Il concorso aperto anche ad opere che abbiano come tema la salvaguardia delle culture locali grazie all’apporto dei nuovi cittadini, a cortometraggi sul tema della felicit e a videoclip musicali.
Il concorso si articola in tre sezioni di partecipazione:
“Migranti e culture locali” aperta a filmati che raccontino storie ed esperienze di migranti nonch inchieste e ricostruzioni su ci che cambia nella societ, nella politica e nella cultura a seguito dei fenomeni migratori e ad opere che abbiano come tema la salvaguardia delle culture, ivi compresa la cultura materiale, delle lingue e delle tradizioni locali che in piccoli paesi come Riace si sta realizzando grazie all’apporto degli immigrati; “Cortometraggi sul tema della felicit” riservata a corti che affrontino il tema della felicit ed il rapporto che l’uomo ha con essa sotto diversi punti di vista: biologico, psicologico, filosofico, materiale, spirituale, scientifico, religioso, eccetera; “Videoclip musicali” riservata a videoclip musicali il cui brano non sia una cover di altri artisti.
---------------------------------------------------------------
Riace e Caulonia, comuni virtuosi che puntano sull’integrazione tra culture diverse, la valorizzazione della cultura materiale e l’eco-sostenibilit.Riace e Caulonia negli ultimi anni hanno saputo coniugare accoglienza dei migranti e rilancio del territorio dando l’immagine di una Calabria diversa da quella salita alle ribalte delle cronache con la rivolta di Rosarno. I due comuni della Locride si stanno distinguendo per una serie di iniziative incentrate sulla multiculturalit, il rispetto per l’ambiente e la salvaguardia delle proprie tradizioni. Un esempio chiaro la raccolta differenziata con gli asini.
Paesi che si stavano spopolando e che al fenomeno della migrazione hanno reagito diventando centri di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo (aderendo al progetto SPRAR promosso a livello nazionale dal Ministero dell'Interno) attraverso l’ “Associazione Citt Futura don Giuseppe Puglisi” www.cittafuturariace.it, conservando e rivitalizzando al contempo, nell’incontro con “l’altro”, le proprie tradizioni locali e creando una nuova formula ricettiva per il turismo (case antiche fatiscenti ristrutturate e affittate in estate ai turisti).
L’esperienza di questi comuni ha avuto una eco importante anche grazie Wim Wenders che nel 2010 ha realizzato il primo cortometraggio di produzione italiana in 3D intitolato “Il Volo”, primo filmato italiano in 3D girato tra Riace e Caulonia ed ispirato alle esperienze di accoglienza ed integrazione di queste amministrazioni.
Wim Wenders ne ha parlato anche all’interno del X summit dei Premi Nobel per la pace organizzato nel Municipio Rosso di Berlino in occasione delle celebrazioni per il ventennale della caduta del muro, dicendo: "La vera utopia non e' la caduta del muro, ma quello che e' stato realizzato in alcun paesi della Calabria, Riace in testa. Il vero miracolo non qui, ma in Calabria, dove per la prima volta ho davvero visto un mondo migliore. Ho visto un paese capace di risolvere, attraverso l’accoglienza, non tanto il problema dei rifugiati, ma il proprio problema: quello di continuare a esistere, di non morire a causa dello spopolamento e dell’immigrazione. E ho voluto raccontare questa storia in un film che ha come attori i veri protagonisti”.
---------------------------------------------------------------
Il RiaceInFestival organizzato da Comune di Riace, Rete dei Comuni Solidali, Associazione Citt futura Don Giuseppe Puglisi, Associazione per Gli Studi Giuridici sull’Immigrazione e dalla Rete del Caff Sospeso e in collaborazione con Asimmetrici Videoproduzioni di Locri, Rete Antirazzista di Catania, Legambiente Reggio Calabria, Associazione Gianluca Congiusta di Siderno, Archivio delle Memorie Migranti di Roma, Associazione per la Pace di Milano, Associazione Lunaria di Roma, Fondazione Nuto Revelli di Cuneo, Associazione Thara Rothas di Milano
La Rete del Caff Sospeso , associazione di festival e associazioni culturali in mutuo soccorso, stata costituita dalla Rete dei Comuni Solidali, dall’ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione e da questi 7 festival: Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, Valsusa Filmfest della Valle di Susa (TO), Lampedusainfestival di Lampedusa (AG), Festival s\paesati di Trieste, Filmfestival sul Paesaggio di Polizzi Generosa (PA), Marina Caf Noir - festival di letterature applicate di Cagliari e Riaceinfestival di Riace (RC).
----------------------------------------------------------------
RECOSOL - RETE DEI COMUNI SOLIDALI www.comunisolidali.org
Dal 2004 il comune di Riace ha aderito all’Associazione Recosol, Rete dei Comuni Solidali che attualmente conta circa 270 associati fra Comuni e Province in tutta Italia. Fondata per coordinare progetti di cooperazione decentrata in paesi in via di sviluppo impegnata anche in Italia nel promuovere festival, convegni, mostre e dibattiti. L'adesione alla Rete un modo per attivare lo scambio tra culture diverse. Aiutando concretamente il "Terzo Mondo" si aiutano le prossime generazioni a vivere in un mondo con meno differenze sociali ed economiche. Progetti di Solidariet Internazionale, piccoli, concreti e di facile attuazione. Tutti i progetti Recosol vengono gestiti e decisi direttamente dalla popolazione dei villaggi con un coinvolgimento diretto.

ASGI ASSOCIAZIONE STUDI GIURIDICI SULL’IMMIGRAZIONE www.asgi.it
L’Asgi nata nel 1990 e riunisce avvocati, docenti universitari, operatori del diritto e giuristi con uno specifico interesse professionale per le questioni giuridiche connesse all’immigrazione.
L’Asgi organizza anche attraverso le sue sezioni territoriali, incontri di formazione per giuristi, avvocati ed operatori sui temi del diritto dell’immigrazione e del diritto d’asilo. Si adopera in tutte le sedi istituzionali, locali, nazionali ed europee per promuovere politiche ispirate all’accoglienza e al rispetto dei diritti umani fondamentali dei migranti. Ha collaborato con Recosol e con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per promuovere corsi di formazione per operatori che gestiscono progetti di accoglienza immigrati.

ASSOCIAZIONE CITT FUTURA DON GIUSEPPE PUGLISI www.cittafuturariace.it
L'Associazione stata fondata a Riace nell'estate dell'anno 1999 da un gruppo di giovani del luogo per la promozione, la ricerca e lo studio etnografico della storia e della cultura locale. La principale attivit realizzata e sviluppata un ecovillaggio denominato "Riace Village", villaggio rurale per l'ospitalit diffusa, l'accoglienza profughi, il recupero e le valorizzazione degli antichi mestieri artigianali.

---

Addetto Stampa Gigi Piga - email: press@riaceinfestival.it - cell. 3480420650


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl