Castellarte e Mercogliano nella “Rete nazionale per l’arte di strada” promossa dalla Fnas e dall’Anci. Dal festival irpino la solidarietà al Ferrara Buskers Festival.

06/giu/2012 22.48.59 antonella russoniello - link comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Il 28 maggio 2012 presso la presidenza dell’A.N.C.I. - Associazione Nazionale Comuni Italiani in Roma, si sono dati appuntamento i comuni italiani che sostengono e promuovono l’arte di strada.
L’incontro costituente della RETE è stato presieduto da Giuseppe Varacalli, Sindaco di Gerace (RC) e ideatore del festival “Il Borgo Incantato”; tra i relatori Vincenzo Santoro (Ufficio Cultura dell’ANCI), il presidente FNAS Federazione Nazionale Artisti di Strada Luigi Russo, e il direttore della FNAS Alessio Michelotti.

Tra i partecipanti anche il Comune di Mercogliano con l’Assessore alla Cultura Fabio Evangelista e la presidente dell’Associazione Castellarte Maria Pia Di Nardo. “Siamo ormai alla vigilia della nostra XIX edizione, abbiamo da sempre avuto una stretta sinergia sia con la FNAS sia con il suo presidente Gigi Russo che è anche l’organizzatore del Ferrara Buskers, la più grande manifestazione italiana di artisti di strada. Quanto alla prima anche quest’anno ospiteremo gli artisti vincitori del concorso nazionale “Cantieri di strada” promosso dalla FNAS e nel quale siamo anche membri della giuria; a Gigi Russo vogliamo inviare il più grande abbraccio e l’augurio che gli eventi sismici di questi giorni non compromettano il suo Festival che dovrebbe svolgersi alla fine di agosto. Speriamo anzi che proprio da questo straordinario evento di spettacolo possa ripartire la rinascita di quelle terre oggi così duramente provate”.

 Oltre al comune di Mercogliano hanno partecipato alla riunione romana Sindaci, assessori e funzionari dei comuni di: Venezia, Milano, Chieti, Certaldo (FI), Brà (CN), Vernasca (PC), Veroli (FR), Campiglia Marittima (LI), Montegranaro (FM) e Serre (SA). Assenti per giustificati motivi altri comuni, tra cui Ferrara e San Giovanni in Persiceto impegnati dal recente terremoto. Assai nutrita la lista delle amministrazioni che, nonostante l’assenza, hanno comunque confermato l’adesione alla Rete.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl