Successo al Mono Beach Club per The Beatbox, i Beatles "made in Italy"

Tutto gioca a regalare l'illusione di essere davanti ai favolosi Beatles.

Persone Stefania Pilato, Guy Modica, Guido Cinelli, Riccardo Bagnoli, Mauro Sposito, Alfio Vitanza, Pete Best, Antonio Modica, Ringo Starr, George Harrison, Paul McCartney, John Lennon, Michelle
Luoghi Liverpool, Regno Unito, Marina di Modica
Organizzazioni Mono Beach Club
Argomenti musica

12/giu/2012 21.52.34 S Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tutto gioca a regalare l’illusione di essere davanti ai favolosi Beatles.

La zazzera è quella dei quattro baronetti della musica anglosassone; la postura e le mosse sul palco sono identiche a quelle di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr; i brani sono quelli che hanno conquistato il mercato discografico negli anni ’60; gli abiti vengono dalla Gran Bretagna. Ma le voci sono italianissime.

Con The Beatbox, tribute band del quartetto di Liverpool, è stata inaugurata venerdì 8 giugno l’estate in musica siglata Mono Beach Club, con la direzione artistica di Antonio Modica, a Marina di Modica.

 

Nell’anno in cui si festeggiano le cinquanta primavere dalla line up classica dei Beatles, con l’ingresso di Ringo Starr al posto di Pete Best, i Beatbox hanno portato sulla spiaggia di Maganuco tutta l’energia senza tempo dei Fab Four, rinverdendo quell’aurea di mito che da mezzo secolo circonda tutto ciò che ruota intorno alla band britannica.

 

Sfogliando i titoli dei brani proposti non sorprende che i Beatles siano entrati nel cuore e nella memoria collettiva di diverse generazioni.

Da “Michelle” a “Love me do”, da “Yellow submarine” a “Ticket to ride”, da “And i love her” a “She loves you” passando da “Can’t buy me love”, “Drive my car” e “Yesterday”, il songbook dei Beatles è ricco di brani che appartengono alle pagine più belle della storia della musica e il concerto-evento ha visto cantare, e divertirsi insieme, giovani e meno giovani, nostalgici e nuovi fan. Tutti sotto lo stesso cielo, accomunati da un grande amore per la musica dei Fab Four.

 

Generosi e instancabili sul palco, i quattro componenti dei Beatbox - Alfio Vitanza, Mauro Sposito, Riccardo Bagnoli e Guido Cinelli - hanno cantato e suonato per quasi tre ore, ora scherzando con il pubblico, ora presentando con alcune brevi informazioni i vari brani.

E alla fine del concerto non si sono sottratti al rito delle foto con gli ammiratori di ieri e di oggi. Tutti in coda sulla sabbia per essere immortalati non solo con i Beatles, ma proprio con i Beatbox che, grazie alla loro bravura e alla loro grande passione, hanno saputo conquistare la stima e le simpatie degli spettatori.

 

La serata è stata organizzata con il sostegno di Cassibba e Polara, sponsor tecnici del drink di benvenuto, di Toni&Guy Modica, e del quotidiano online Ragusanews.com.

                                                                                         


Modica 12 Giugno 2012
 
Ufficio Stampa
Stefania Pilato
334 7445786

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl