30 giugno :: BARI BLUES CONNECTION live @ Locorotondo (Ba)

Allegati

29/giu/2012 10.26.23 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE


30 GIUGNO
ore 21.00
@ DOCKS (Locorotondo, Ba)
BARI BLUES CONNECTION
live
Claudio De Pascale (chitarra/voce) - Dado Penta (basso/voce) - Antonio Di Lorenzo (batteria)


FOTO E MATERIALE PROMOZIONALE DI DOCKS SONO SCARICABILI AL LINK
https://www.box.com/s/36626532471993c12f5b


Sabato 30 giugno lo spazio DOCKS di Locorotondo apre le porte alla musica esplosiva di BARI BLUES CONNECTION, una produzione a firma di tre fra i nomi più noti della scena musicale pugliese: Claudio De Pascale (chitarra/voce), Dado Penta (basso/voce) e Antonio Di Lorenzo (batteria). Le loro esplorazioni musicali spaziano da Howlin’ Wolf a Muddy Waters, passando per Willie Dixon, Bob Dylan e Rolling Stones. Un blues boogaloo virale e vitale, con sonorità elettroacustiche di grande impatto.

BARI BLUES CONNECTION
Il Progetto Bari Blues Connection nasce nel 2010 dall'incontro tra Davide  Penta e Claudio De Pascale, due musicisti di estrazione diversa (l'uno proveniente dal prolifico ambiente jazz di Bari, l'altro dal rock) i quali riconoscono nel blues non solo la propria radice comune, ma la fonte originaria di quasi tutta la musica contemporanea. Ciascuno dei due musicisti, nella propria ricerca musicale, è “ritornato” al blues, se n'è re-innamorato, come in una sorta di “ritorno ad Itaca”. Da qui è nata la voglia di realizzare, con il valente ausilio di un batterista straordinario che risponde al nome di Antonio Di Lorenzo, una retrospettiva di quegli autori che sono considerati le stelle più brillanti e longeve tra le “note blu”, ri-arrangiando le loro canzoni in chiave assolutamente personale e ricreandone un sound più orientato verso più recenti ascolti che incorporano funk e boogaloo (figli del blues) mantenendone inalterato il vecchio feeling.
Parliamo di canzoni  quali “Stop Breakin' Down” e la classicissima “Sweet Home Chiago”, scritte e registrate nel anni '30 dall'ormai leggendario padre del blues, Robert Johnson; parliamo di brani come “Hoochie Coochie Man” o “Backdoor Man”, scritte ed eseguite da una delle più grandi accoppiate della musica di tutti i tempi, cioè Muddy Waters e Willie Dixon, i quali, figli putativi di Mr Johnson, hanno poi dato alla luce altre accoppiate leggendarie come Jagger-Richards (di cui i B.B.C. eseguono ad es. “The Spyder and the Fly”, o loro re-interpretazioni fra cui “Little Red Rooster”); non si può non citare un altro celeberrimo nome del blues, John Lee Hooker, del quale i B.B.C eseguono “Good Rockin' Mama”; l'elenco potrebbe essere ancora lungo, ma in fondo il blues è musica che va ascoltata dal vivo. E dunque, in parallelo alla ricerca su standard più o meno noti, vedrà presto la luce un bel lavoro su brani originali molto orientati verso sonorità urban-blues e noise.


www.docks101.it


www.facebook.com/Docks101


30  GIUGNO
ore 21.00
BARI BLUES CONNECTION
live
@ DOCKS (Piazzetta Nardelli, Locorotondo, Ba)
Ingresso gratuito
Infoline: 339.6630525

Ufficio Stampa
Michele Casella
mobile: 3284548699
www.imood.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl