cs Minifest a Bassano 3 luglio

02/lug/2012 11.07.04 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Inaugurazione del Minifest a Bassano con Il gatto con gli stivali

Al Castello degli Ezzelini La Piccionaia  porta in scena il racconto di Perrault tra comicità e poesia

Martedì 3 luglio alle ore 21.15, il Castello degli Ezzelini di Bassano del Grappa ospita lo spettacolo “Il gatto con gli stivali” della compagnia La Piccionaia - I Carrara, nell’ambito  del Minifest - la rassegna di Operaestate Festival Veneto dedicata al pubblico di bambini e famiglie promossa dalla Città di Bassano del Grappa e dalla Regione del Veneto.

Prosegue il percorso di rilettura del repertorio classico per ragazzi della compagnia con lo spettacolo tratto dal racconto di Charles Perrault e riletto da Carlo Presotto e Titino Carrara attraverso il confronto con una nuova generazione di attori che oggi costituiscono il nucleo artistico della Piccionaia quali Evarossella Biolo, Matteo Cremon, Beatrice Niero.
Mutano i tempi e l’uso della parola rispetto al testo ma resta immutata la forza di una fiaba che affronta il tema del difficile mestiere di crescere, di mutare pelle, di diventare se stessi. “Se sappiamo ascoltare, anche un gatto buono solo per farne pelliccia, può rappresentare la guida per superare con successo le prove e gli ostacoli che ci sembrano insormontabili”.

Uno spettacolo di teatro d’attore che è uno dei grandi classici della tradizione ambientato in un vecchio mulino dove Rita, Marco e Sara, stralunati narratori, scoprono che un grande lenzuolo, delle scarpe da calcio, dei sacchi di farina e poco altro sono tutto ciò che serve per raccontare questa storia sulle note di “Marameo perché sei morto” del Trio Lescano. Uno spettacolo pieno di atmosfere, in cui comicità e poesia giocano a nascondino tra loro.

La Piccionaia - I Carrara Teatro Stabile di Innovazione, in più di 30 anni di attività ha vissuto varie trasformazioni, rimanendo fedele alla pratica di un teatro che muta insieme ai suoi spettatori. La forma attuale e' quella di una rete di artisti, tecnici ed organizzatori che agisce con diverse compagnie di produzione teatrale e sviluppa i propri progetti di gestione su diversi teatri del Veneto. Una sempre maggiore importanza ha rivestito negli anni la scelta di una dedica particolare, quella rivolta alle giovani generazioni, nella convinzione che il teatro trovi alimento nel continuo esercizio di disegnare il futuro nel presente.
 

Informazioni: Biglietteria Operaestate Festival Veneto Via Vendramini 35 – Bassano Del Grappa tel. 0424 524214 – 0424 519811  www.operaestate.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl