cs Aterballetto con Alice nel paese delle meraviglei a Montecchio Maggiore

12/lug/2012 14.13.37 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


L’ATERBALLETTO PORTA “ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE”
NELLA ROMANTICA CORNICE DEL CASTELLO DI ROMEO A MONTECCHIO MAGGIORE


Sabato 14 luglio alle ore 21.20 nel fiabesco scenario del Castello di Romeo di Montecchio Maggiore la Compagnia Aterballetto Italia presenta il balletto “Alice nel paese delle meraviglie” promosso da Operaestate Festival Veneto con la collaborazione del Comune di Bassano del Grappa , della Regione del Veneto e del Comune di Montecchio Maggiore. 

Mancava, nel balletto, una Alice tridimensionale, o quasi. Ed eccola in carne ed ossa emergere e muoversi tra immagini video digitali elaborate graficamente da Gilles Papain che suggeriscono i luoghi e gli ambienti delle sue escursioni fantastiche, caratterizzate da strani e misteriosi incontri.

Il viaggio metaforico di Alice, grazie alla sua potenza immaginifica, diventa così fonte di ispirazione per un’originale favola in danza con coreografie firmate da Francesco Nappa, alla sua prima importante prova coreografica ma con un curriculum di danzatore d’assoluto prestigio che l’ha visto in alcune delle maggiori compagnie europee, dal Nederland Dans Theater di Kylian al Lyon Opéra Ballet.

Liberamente ispirato all’omonimo racconto di Lewis Carroll, Alice è semplicemente Alice Liddell, malinconica bambina inglese che si lasciava ritrarre in fotografie misteriose e, chissà, allusive, e cullare dalle parole nonsense di Charles Dogsdon, alias Lewis Carroll, sulle rive del Tamigi nelle estati vittoriane fatte di cantilene, giochi di parole e invenzioni di creature fantastiche. 
Oppure è l’incarnazione poetica di uno stato della vita nel quale anima e corpo stanno per trasformarsi e assumere una propria identità? Fortemente legato alla parola, ma ugualmente stimolante per la potenza immaginifica, il viaggio metaforico di Alice ha sfidato teatranti e coreografi.

La scelta di una nuova messa in scena, in forma di balletto, del famoso racconto, affidandone la creazione a Francesco Nappa nasce non solo da una sua proposta, radicata da molto tempo in una sua affascinata attrazione per quel testo, ma anche per la originalità di una impostazione che, pur in un vasto dominio della fantasia, fa emergere costante una modernità del racconto, in una dialettica tra senso e non-senso, tra un livello reale e psicologico ed onirico quali componenti costanti della costruzione dell’identità specie nell’adolescenza.

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il Teatro Comunale di Montecchio Maggiore.
Informazioni: Biglietteria Operaestete Festival Veneto a Bassano del Grappa in Via Vendramini 35 tel. 0424 524214 – 0424 519811 www.operaestate.it


--
--
Alessia Zanchetta
Comunicazione Operaestate Festival Veneto
Tel 0424 519804 – Fax 0424 519820
comunicazionefestival@comune.bassano.vi.it
www.operaestate.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl