28 luglio :: MULATU ASTATKE per LOCUS Festival @ Locorotondo (Ba)

Allegati

27/lug/2012 09.50.39 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE E PUBBLICAZIONE



SABATO 28 LUGLIO
@ Piazza Mitrano (Locorotondo, Ba)
LOCUS FESTIVAL
presenta
MULATU ASTATKE (ETIOPIA)
live


FOTO IN ALTA RISOLUZIONE DEGLI ARTISTI SONO SCARICABILI AL LINK
Foto Locus 2012 – Set 1
https://www.box.com/s/a88cfab786c0db695164
Foto Locus 2012 – Set 2
https://www.box.com/s/fa362040d1715fdce2b2

Ai nastri di partenza l’ottava edizione del Locus Festival, la manifestazione dedicata al jazz ed alle sue moderne derivazioni che si svolge a Locorotondo, nel cuore della Valle D’Itria pugliese. Con i suoi appuntamenti dedicati alla musica ed alle altre forma artistiche ad essa legate, il festival si conferma come una felice sintesi tra qualità artistica e popolarità degli eventi proposti, con una raffinata programmazione che intreccia jazz, world music e canzone d’autore. Ad inaugurare il Locus sabato 28 luglio in Piazza Mitrano (ore 21, ingresso gratuito) ci sarà un maestro della musica africana di sempre, l’artista Mulatu Astatke, capace di esplorare nuove direzioni nella fusione del jazz occidentale con lo stile etiope. Pioniere nello sviluppo della musica del suo Paese fra gli anni ‘60 e ‘70, Astatke ha pubblicato nel 2010 il suo ultimo album su Strut Records dopo oltre 20 anni di silenzio discografico. Nel disco, che sarà al centro della performance del 28 luglio, compaiono tracce registrate con membri della Either/Orchestra di Boston, componenti degli Heliocentrics e musicisti provenienti dall’Africa e dalla Gran Bretagna.

Grande artista di culto, Mulatu Astatke si presenta con una formazione di 8 elementi composta da musicisti di straordinario talento. Oltre al pianoforte Wurlitzer, il vibrafono e le percussioni (congas, bongos, timbales), il maestro Mulatu sarà affiancato da basso, batteria, percussioni, tastiere, violoncello, sassofono, flauto e tromba. Annoverato tra i più importanti musicisti africani di sempre, negli anni ’60 Mulatu Astatke ha creato il movimento musicale denominato Ethio-Jazz, in cui si fondono tradizione etiope, influenze latinoamericane ed improvvisazione jazzistica. Primo africano nella storia a diplomarsi alla Berklee Music School di Boston, Mulatu vanta una carriera prestigiosa, impreziosita da collaborazioni con Duke Ellington, Mongo Santamaria e molti altri.
Mulatu ha vissuto tra Addis Abeba e gli Stati Uniti, il suo status di culto si è rinnovato grazie all’omaggio reso dal regista Jim Jarmusch nella colonna sonora del film Broken Flowers che contiene sette sue composizioni. La francese “Buda Musique” ha ristampato un'intera serie dedicata all’Ethio-Jazz ed a Mulatu, mentre la Red Bull Music Academy lo ha tributato nel 2008 con una storica serata a Londra. La sua musica è stata inoltre campionata da artisti del calibro di Nas, Kanye West e Madlib, ma è stata la Strut Records a riportarlo negli studi di registrazione (dopo oltre 20 anni) affiancato dal collettivo londinese degli Heliocentrics, per il magico album Inspiration Information, entusiasticamente accolto anche in Italia.



www.locusfestival.it


www.facebook.com/locusfestival

In collaborazione con




SABATO 28 LUGLIO
LOCUS FESTIVAL
presenta
MULATU ASTATKE (ETIOPIA)
live
@ Piazza Mitrano (Locorotondo, Ba)
Infoline:
080.2205532
Ingresso libero

Ufficio Stampa
Michele Casella
mobile: 3284548699
www.imood.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl