SOUND ACT: musica elettronica e performing arts alle Officine CAOS di Torino

08/mag/2014 15:04:57 Stalker Teatro / Officine CAOS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Venerdì 16 maggio, ore 21.00, per il settimo focus della stagione Arte Transitiva 2014, le Officine CAOS diventano territorio di scambio e contaminazione fra musica elettronica e performing arts.
Per “Sound Act”, un gruppo di musicisti attivi nel campo dell’elettronica e del pop sperimentale incontreranno performer, artisti visivi e video maker per una ricerca sul campo aperta a risultati inattesi.

Un’opportunità di dialogo fra discipline e libera creazione, che, accanto a momenti di confronto “a porte chiuse” fra addetti ai lavori (giovedì 15 maggio), proporrà, nella serata di venerdì, una serie di performance aperte al pubblico e ideate per l’occasione.

 A mettersi in gioco, sperimentando nuovi innesti e collaborazioni, ci saranno il duo torinese di musica strumentale ed elettronica Ozmotic di Stanislao Lesnoj (al secolo Riccardo Giovinetto, elettronica e sax soprano) e SmZ (alias Simone Bosco, percussionista e sound designer), Riccardo Ruggeri, voce del gruppo biellese di pop sperimentale Lomè, e la cantante lirica Cristina Pistoletto.

Accanto ai musicisti, sul fronte della performing art, si cimenteranno in estemporanee contaminazioni l’attrice Guendalina Tondo / Compagnia ThonGu, il duo Micron, composto dalla coreografa e danzatrice Serena Zanconato e dal new media artist e video maker Rajan Craveri, e gli stessi padroni di casa, i performer di Stalker Teatro, da sempre avvezzi a muoversi su un terreno che interseca le più varie discipline artistiche.

 

 BIGLIETTI
Intero 9 € 
Ridotto 7 € 
Ridotto bambini 3 € 
Omaggio per disoccupati con attestazione o tessera, disabili.

 INFO:
info@stalkerteatro.net  -  www.stalkerteatro.net   -  t. 011.7399833

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl