Più d'ogni anno “La Notte degli Scorpioni” ha trionfato

23/nov/2014 06.59.28 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Un bagno di gente per festeggiare 5 Scorpioni

 

 

 

Come consuetudine alcuni personaggi Vip; nati sotto il segno dello Scorpione, festeggiano annualmente il loro compleanno con una mega festa che si svolge nel noto locale notturno romano: il “Gilda”, situato nel cuore di Roma, in via Mario de' Fiori, 97.

 

I festeggiamenti che, come di consueto organizza, il noto in campo nazionale ed internazionale promoter di eventi Angelo Ciccio Nizzo, che veramente in tanti conoscono come il filosofo delle notti romane, quest'anno ha riscosso un successo di partecipazione di noti personaggi d'ogni campo della vita sociale, dalla politica allo spettacolo ed all'arte, da lasciare stupito forse anche lo stesso Nizzo che, da Scorpione anche lui, ha organizzato l'evento. La serata 2014 del Gilda dedicata agli Scorpioni, è iniziata tra gli applausi, che gli invitati presenti, hanno subito riservato ai cinque festeggiati: Lucia Bornigia, Angelo Ciccio Nizzo, Angelus Marino, Ri La e Marcia Sedoc. Con la selezione delle note della colonna sonora curata dal noto DJ Angelus Marino, per accompagnare i momenti di spettacolo che il Gilda ha vissuto in questa serata, è iniziata l’esibizione della pittrice Ri La nella sua performance “body painting samurai”. L'eclettica pittrice, ha dipinto il corpo del modello Robert Rice con simboli legati alla serata ed al samurai. La performance è stata arricchita con suggestive note orientali da Robert Rice che oltre ad essere modello è un famoso maestro di arti marziali. Dopo un intervallo dello spettacolo, per poter far gustare ai tantissimi ospiti che affollavano la sala, l'eccezionale buffet che la casa, con la titolare del locale signora Bornigia, ha voluto offrire con impeccabile Bon Ton e servizio d'alta competenza guidato da Oscar, direttore di sala, si è tornati a vivere momenti indimenticabili con una chicca che la stupenda, splendida, bravissima e bellissima Demetra Hampton ha voluto dedicare ai suoi fans, a tutti gli amici intervenuti alla festa ed in particolare al suo amico Angelo. Pieni di ghiottonerie assaporate, tra cui oltre 50 tipi di polpette che Stefano Basile, titolare del brand “Piovono le polpette” ha voluto offrire per fare degustare anche a tanti noti protagonisti della serata le sue specialità, si è passati a godere uno spettacolo unico ed insolito, che come al solito, se ha come protagonista la Hampton è in partenza decretato di sicuro successo. Un successo reale al 100% che è stato espresso e confermato dalla stupenda voce di Demetra che ha lanciato l'anteprima del brano musicale, con testo da lei scritto, “In the groove”. La Hampton, affascinante showgirl di Los Angeles, ha dimostrato se per caso ci fosse stato il dubbio di qualcuno, ancora una volta, d'essere una dinamica attrice e cantante, conquistatrice di applausi a scena aperta; è scesa dal palco del Gilda tra la gente, nel suo stupendo vestito nero cantando e ballando e facendo ascoltare così al sua voce ad un pubblico che le ha riservato scroscianti applausi.

 

A seguire, il tradizionale taglio della torta ed il brindisi augurale per gli Scorpioni in festa, sono stati il preludio ad un nuovo momento sorpresa che Nizzo ha creato per la felicità di tutti.

 

Contrariamente alle precedenti serate che il Gilda vive in queste occasioni, che a termine dei festeggiamenti vedono gli ospiti lasciare il locare per rientrare a casa poco dopo la mezzanotte, questa volta la regia di Angelo Nizzo, concordemente con Lucia Bornigia che è titolare anche dell'attiguo ristorante d'elite romano “Le Cru”, anche in considerazione di tanti volti noti che avevano raggiunto il Gilda, hanno organizzato una continuazione della serata fino alle prime ore del mattino trasferendosi nel ristorante che per l'occasione ha riservato le sue sale ai festeggiati de “La notte degli Scorpioni” ed a tutti i suoi ospiti. Tanti gli intervenuti alla stupenda notte, tantissimi da chiedere sin d'ora scusa a quelli non citati. C'erano: Roberto Onofri che riprendeva la sua amica con lo Smartphone, tanti fotografi e giornalisti, Giucas Casella e suo figlio James, Gianni Dei, Nadia Bengala, Natalino Candido, Paolo Filippucci, Eleonora Vallone, Raffaello Balzo, Giò Di Giorgio editore di “Inciucio”, il napoletano Fulvio Rocco De Marinis Prefetto di Chieti, il Principe Carlo Giovannelli, Fedrica Rinaudo, Bruno Oliviero, Elvino Echeoni, Bruno Chirizzi, Pina Di Tano, la poetessa Patrizia Nizzo in compagnia della nipote Rosita, Sonia Zampetti, la soubrette-cantante napoletana Giò Di Sarno reduce dal successo al Teatro “Testaccio” con lo spettacolo “Ognuno mette quello che ha” e con un nuovo debutto al “Teatro delle Sedie” con Laura Sorel in “Se avessi avuto il 36” che si è esibita (al piano bar del ristorante dove è continuato l'evento) cantando “Maracaibo”, Gabriella Di Luzio, Paolo Pazzaglia in compagnia di una splendida modella, il regista Giorgio Crisafi autore del libro “in Tournee”, ancora una ventata napoletana con la mitica Pietra Montecorvino e Tony Esposito in compagnia di sua moglie Eleonora Salvatori, il giornalista Giuseppe De Girolamo Prefetto per la Campania dell'Accademia Italiana di Gastronomia Storica, il corrispondente della stampa estera (spagnola) a Roma Roberto Simon, Antonello De Pierro, il regista Bruno Colella, Alfonso Spezzano, Lucia Stara, Conny Caracciolo, Enio Drovandi, la marchesa d'Aragona con l'on. Antonio Paris, Margie Newton, Tony Santagata, il produttore cinematografico Claudio Bucci, l'illusionista Eldin, Teresa Greco, il gran volto dello spettacolo Rai ed altro la bellissima Deborah Bettega, Sandra Da Silva, Claudia Cavalcanti, Giancarlo Flavi, Lino Bon & Carla Solaro, Carlo Micolano, Riccardo Modesti, Francesca Stajano, il fotografo Roy Pace, Anna Maria Ballarati, Walter Scognamiglio, lo stilista Gaetano Massari e tanti amici ancora di un personaggio come Angelo Ciccio Nizzo che per il suo calore, la sua signorilità, il suo impegno verso la vita e verso quelle persone che stima e dalle quali viene fortemente stimato fa scaturire un rapporto che si può definire il più alto dei valori umani.

 

L. C.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl