prova aperta e incontro col pubblico per dan kizelman e daniele ninarello

comunicato stampa e immagine in allegato con preghiera di diffusione Sabato 30 ore 21.00 GARAGE NARDINI -BASSANO DEL GRAPPA IL JAZZ DI KINZELMAN INCONTRA LA DANZA DI NINARELLO (Bassano del Grappa) Proseguono le residenze artistiche al CSC Garage Nardini a Bassano, lo spazio dedicato alle performing arts che dal 2007 trova uno spazio stabile alla ex distilleria Nardini di via Torino, che questa settimana ha accolto in residenza artistica il musicista jazz Dan Kinzelman e il danz'autore Daniele Ninarello.

Persone Ricardo Ambrózio, Daniel Zea, Meekers Uitgesprokendans, Barbara Altissimo, Felix Ruckert, Bruno Listopad, Enrico Rava Parco, Giovanni Guidi, David Liebman, James Moody, Joe Lovano, Enrico Bettinello, Daniele Ninarello, Dan Kinzelman, Daniele
Luoghi Roma, Italia, Torino, Germania, Finlandia, Venezia, Vicenza, Terni, Wisconsin, Rio de Janeiro, Miami, Stati Uniti d'America, Lilla, Centro, Bassano del Grappa, Mare del Nord, provincia di Brindisi, Racine
Organizzazioni Fondazione LIVE-Piemonte, Unione Musicale, Rotterdam Dance Academy, Unknown Rebel Band, Music Lover's Club
Argomenti musica, balletto-danza

28/gen/2016 13.32.38 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 comunicato stampa e immagine in allegato con preghiera di diffusione



Sabato 30 ore 21.00 GARAGE NARDINI –BASSANO DEL GRAPPA
IL JAZZ DI KINZELMAN INCONTRA LA DANZA DI NINARELLO

(Bassano del Grappa) Proseguono le residenze artistiche al CSC Garage Nardini a Bassano, lo spazio dedicato alle performing arts che dal 2007 trova uno spazio stabile alla ex distilleria Nardini  di via Torino, che questa settimana ha accolto in residenza artistica il musicista jazz Dan Kinzelman e il danz’autore Daniele Ninarello. I due artisti aprono al pubblico una prova aperta Sabato alle ore 21.00

Si sono incontrati per la prima volta al Garage Nardini lunedì scorso Dan e Daniele, lo scambio tra loro prima era avvenuto solo attraverso il web. A metterli insieme Enrico Bettinello (Teatro Fondamenta Nuove  - Venezia) e il Novara jazz festival, con l’intento di aprire un confronto attraverso linguaggi diversi ma strettamente legati e comunicanti tra loro, per interrogarsi insieme sullo spazio come luogo in cui esercitare e trasfigurare il corpo sonoro e fisico nel tentativo di indagare e raccontare la sua precarietà, la sua “impermanenza”, la fatica, il suo evolversi nella resistenza.

La sperimentazione sonora tenderà dunque a tradurre gli elementi che interessano questo processo creativo per svelare e restituire con immediatezza, attraverso il gesto e la sua azione nello spazio in un dialogo continuo tra corpo e suono, un percorso energetico complesso e strutturato che possa rendere visibile lo stratificarsi e l’evolversi della figura umana.

Dan Kinzelman (Sax, Clarinetti) nasce nel 1982 a Racine, Wisconsin, e comincia lo studio del sax a 13 anni. A 18 anni, vince una borsa di studio all'Università di Miami, dove partecipa ad un corso di laurea quadriennale in Studio Music and Jazz.  Durante la sua permanenza a Miami, vince tre Downbeat Student Music Awards. Si esibisce in seguito alla Carnegie Hall con il suo gruppo Music Lover's Club. A Miami, suona con Joe Lovano, James Moody, David Liebman ed altri.
Nel 2004 si laurea a pieni voti e si trasferisce in Germania, per poi stabilirsi in Italia nel 2005.
Entra a far parte del quartetto di Giovanni Guidi con il quale incide due dischi per la CAM Jazz, facendo in seguito il suo primo disco come leader, "Goodbye Castle", uscito nel 2007.
Nel 2009 comincia a lavorare anche in veste di arrangiatore, sia con Guidi che con Enrico Rava.
Ha suonato in diversi festival importanti, quali Clusone Jazz, Vicenza New Conversations, Copenhagen Jazz Festival, North Sea Jazz Festival ed Umbria Jazz.
Attualmente fa parte del Unknown Rebel Band, Enrico Rava Parco della Musica Jazz Lab (curando anche gli arrangiamenti) e Mauro Ottolini's Sousaphonix, oltre i propri progetti in trio e quartetto. Mantiene un'attività concertistica internazionale con progetti negli Stati Uniti e Finlandia.

Daniele Ninarello dopo aver frequentato la Rotterdam Dance Academy, danza con svariati coreografi internazionali: Bruno Listopad, Felix Ruckert, Barbara Altissimo, Meekers Uitgesprokendans ,Virgilio Sieni.
Dal 2007 porta avanti una propria ricerca coreografica e di movimento e presenta le sue crezioni in diversi festival in Italia e all’estero: Ammutinamenti, Corpi Urbani, Es.Terni, Short Formats, Mercati Comuni, Interplay/12, Les Repérages/Danse à Lille, Oltrarno Festival/Cango, DNA/Romaeuropa e altri. Collabora come coreografo nel Colletivo Burak a Spazi per la Danza Contemporanea 2010 e con “Man Size” entra nella lista Explò della Vetrina Anticorpi XL presentando il lavoro selezionato in tutte le manifestazioni dei partner del network.
Nel 2010 porta avanti un lavoro di ricerca all’interno del progetto Transforme alla Fondation Royaumont, esplorando la relazione tra danza, musica, e video, e sperimentando la captazione gestuale con l’ausilio di nuove tecnologie insieme al compositore Daniel Zea.
Finalista al “Premio Equilibrio Roma 201, nell’aprile e nell’agosto 2012 partecipa a un progetto promosso dal Centro de Documentação e Pesquisa em Dança di Rio de Janeiro(BR) che lo vede coinvolto in una nuova creazione con Ricardo Ambrózio, danzatore di Ultima Vez.
Nel febbraio 2013 è nuovamente finalista del Premio Equilibrio con “Many” e nel maggio 2013 presenta “Vertigo” a Confluenze, progetto dell’Unione Musicale di Torino e Torinodanza/Fondazione del Teatro Stabile di Torino.
La nuova produzione “Rock Rose WoW”, la prima firmata dalla Compagnia Daniele Ninarello, è vincitrice del bando “Teatro del Tempo Presente” promosso dalla Fondazione LIVE-Piemonte Dal Vivo e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Nel 2014 con "L.A.N.D. Where is my love" è vincitore del premio produttivo COLLABORACTION a sostegno dei giovani coreografi, promosso dalla rete ‪‎ANTICORPI‬ XL e coordinato da Mosaico Danza.

I due artisti, dopo lo sharing dialogheranno col pubblico su questo primo step di lavoro.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

--
Alessia Zanchetta


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl