ENOTICA, VI Edizione ||| 18,19 e 20 marzo ||| C.S.O.A Forte Prenestino ||| Roma

02/mar/2016 10.56.51 Artinconnessione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Immagine incorporata 1

VI edizione del Festival 

del Vino e della Sensualità

18, 19 e 20 marzo 2016


ENOTICA, uno stile di vita!

Tre giorni ad alto tasso afrodisiaco.
Interamente dedicati all'immortale connubio fra Vino ed Eros.

Degustazioni di vini e cibi biologici e biodinamici, provenienti da tutta Europa.
Cinema. Cabaret. Concerti. Mostre. Dj set.


Enotica, la manifestazione più attesa della primavera romana, dedicata all’immortale connubio fra Vino ed Eros, per il sesto anno si presenta come uno degli eventi più variegato della stagione. Enotica è il festival del vino e della sensualità ed esprime uno stile di vita!

Dal 18 al 20 marzo, la suggestiva ed unica location delleCentocelle sotterranee del Forte Prenestino, storico spazio romano occupato ed autogestito, diventa teatro di un novello “baccanale” e punto di snodo della cultura critica ed indipendente che diventa avanguardia di uno stile di vita alternativo ai ritmi frenetici del vivere quotidiano. 

Tre giorni di degustazioni e spettacolo dal vivo, in cui la condivisione di un buon bicchiere di vino, si unisce alla musica, all’arte, alla poesia, in un incontro di piaceri. La manifestazione conduce i visitatori attraverso un percorso sensoriale d’ eccezione, ricco di suggestioni inebrianti e di piena libertà per le papille gustative ed i neuroni in fermento.

Confermando la line up delle precedenti edizioni, il programma offre tre giorni di concerti, mostre, spettacoli ed i prodotti di 60 vignaioli e contadini autentici, appassionati testimoni dell'antico messaggio che unisce la dolcezza del vino alla convivialità.

Protagonista è il Vino Critico, rigorosamente biologico e naturale, di provenienza certificata, che non specula sul prezzo, che rispetta l’ecosistema e rigorosamente non  filtrato e deviato dalla produzione agricola industriale di massa.

Co-protagonista, naturalmente, il Cibo, con una ricca offerta di prodotti contadini provenienti da diversi territori europei, che esaltano l'importanza della biodiversità insieme alla produzione biologica. Enotica esalta i prodotti degli artigiani del vino e dei cibi biologici e biodinamici nell’ incontro con i consumatori, per favorirne il consumo critico e consapevole, che presuppone la conoscenza dei prodotti, il desiderio di trasparenza sui prezzi, la cura dell’impatto ambientale.

L’ Eros è l’ospite speciale, la sottile energia e vibrazione dionisiaca che il tasso alcolico ed un buon pasto possono favorire nell’essere umano.  Performance, installazioni, concerti e cabaret dal retrogusto afrodisiaco.

Ingresso: 5 euro
domenica sottoscrizione libera fino alle ore 14:00 / dalle 14:00 in poi sottoscrizione 3 euro

c.s.o.a Forte Prenestino . via F. Delpino s.n.c. Roma

Info: info@enotica.net; www.enotica.net
Diffusione e Stampa:  ARTINCONNESSIONE 
www.artinconnessione.com
info@artinconnessione.com    tel:+39.338200673
5

 

Enotica nasce dall’esperienza dell’ Enoteca Forte Prenestino, che dal 2004 persegue il percorso iniziato dalla prima edizione di Terra e Libertà/Critical Wine, iniziativa che ha avuto tra i suoi principali ideatori

l'anarco-enologo Luigi Veronelli, con l’ambizioso obiettivo di contrastare le catene di distribuzione, per riscoprire la sensorialità del gusto e immaginare un circuito virtuoso tra qualità dell’ambiente, della produzione e delle relazioni sociali. Anche quest'anno si potrà votare il vino più Enotico!


PROGRAMMA 2016   _ 18, 19 e 20 marzo 2016

Le Degustazioni
Venerdì 18 marzo dalle ore 16:00 alle ore 22:00
Sabato 19 marzo dalle ore 15:00 alle ore 21:00
Domenica 20 marzo dalle ore 14:00 alle ore 20:00
L’accesso è consentito fino ad un’ora prima della chiusura

CUCINE TERRATERRA E GENUINO CLANDESTINO
TerraTerra, Genuino Clandestino e altre realtà contadine
Venerdì 18 dalle ore 17.00-Piazza Dx e Piazza Sx
Sabato 19 dalle ore 13.00- Piazza Dx e Piazza Sx
Domenica 20 dalle ore 12.00- Piazza Sx

MERCATO TERRATERRA
Domenica 20 dall'alba al tramonto
Tra un bicchiere di vino e l’altro verrano servite acrobazie, giocolerie, danza, musica…

Venerdi 18 Marzo
Degustazione dei vini dalle ore 16.00 alle ore 22.00 _ sotterranei
Cerca nelle celle il FORNAIO dell’Ammmore e le sue “Dolci Effusioni”
Djset dalle ore 17.00 alle ore 21.00

ore 21.30 _  sala concerti
Renzo Forte e Pepa Lopez de Leon in Canzoni sull'orlo di una crisi...di nervi
Uno spettacolo musicale tragicomico. Pepa Lopez de Leon, diva senza tempo, dà inizio al suo concerto sfoggiando canzoni autocelebrative. Pian piano, però, il suo delirio interiore si svela e tra improvvisi ricordi di amori passionali e un’inguaribile decadenza, l’atmosfera si tinge di una vena masochista e surreale.E così nonostante gaffe, pasticche, gorgheggi e sorsi di vino, il concerto va avanti e la sua disperata follia aumenta in un vortice di delirio comico fino ad un imprevedibile finale catartico.

ore 22.30 _ Concerto _ Piazza Sx palco grande
EstEstEst!
Fraseggi e svisate orientali, ritmi dispari e danze balcaniche, nulla ha segreti per loro. Giovani ma già funamboli delle scale musicali. Sono pronti a farvi zompare a suon di fisarmonica, clarinetto, mandolino, basso e batteria.

a seguire _ Concerto _ Piazza Sx palco grande
El Son del barrio
Un collettivo dove si fondono i suoni della cumbia, del reggae, dell'hip  hop con forti contaminazioni ragamuffin. Progetto messicano che vede la sua nascita nel caribe de Mexico nel 2010. Da allora non si sono piu' fermati, portando in giro per il mondo la loro grande cultura musicale.

a seguire _ Concerto _ Piazza Sx palco grande
BRIGANTI SABINI
Damiano Longo (musicista e compositore) incontra in Terra Sabina Fausto Casara (musicista, compositore e arrangiatore poliedrico) e inizia così un'amicizia e una stretta collaborazione artistica. In tre mesi registrano in home-recording 8 canzoni e i primi di maggio del 2015 esce "Remusikando"; uno spettacolo di impulsi ritmici incalzanti in stile Patchanka. I testi si ispirano allo spirito libero ed anticonformista del "brigante" proiettato nei nostri giorni. La band, in alternanza tra festa e lavoro, si caratterizza per l'invito allo stare insieme e brindare con la vita, alla vita.

Sabato 19 marzo
Degustazione vini dalle ore 15.00 alle ore 21.00 _ sotterranei
Cerca nelle celle il FORNAIO dell’Ammmore e le sue “Dolci Effusioni”
Djset dalle ore 16.00 alle ore 20.00

ore 21.30  _  sala concerti
RENZO FORTE  Spettacolo di burlesque

ore 22.30 _  Concerto _ Piazza Sx palco grande
DRIFTING MINES
La band ripercorre le radici del rock'n'roll partendo dal primitivo blues del Delta, per tuffarsi in un sound nuovo ed esplosivo. I Drifting Mines si nutrono di western all'italiana, film noir, gangster ed horror, rock n’ roll, boogie woogie ed honky tonk il tutto condito dall'inconfondibile classe italiana e da un’anima rockabilly. Sul palco la band infiamma le platee grazie ad un sound selvaggio. I Drifting Mines trasformano ogni loro show in una cerimonia voodoo dove si balla e si ascolta il ritmo della musica fino ad uno stato di trance. I concerti dei Drifting Mines sono mesmerismo allo stato puro.

a seguire _ Concerto _ Piazza Sx palco grande
FEMALE TROUBLE BAND
Il Trouble delle Female è spinto al massimo. Quando iniziano c’è prima il rock, scolpito dalla Fender di una delle Elise del gruppo, poi si rotola giù con abiti femminili, acconciature e rossetti, lungo le strade di Chuck Berry, Elvis Presley, Nancy Sinatra, Little Walter, The Monks, Bo Diddley, The Shirelles, the Contours, Johnny Cash. Due voci femminili, la prima, quella di Eli Natali, arriva dal basso, suadente come quella di una vera rocker. Poi nei vortici della discesa irrompe l’energia dell’altra Elisa, Abela, quella che imbraccia la Fender e riempie di brillantina il giro semplice e costante del sotterraneo blues che si è acceso.

a seguire _ Concerto _ Piazza Sx palco grande
FOUR VEGAS
Formatasi nel 1999 a Roma dall'amore di cinque musicisti per la musica ed il costume degli anni 50 e 60,  partecipa a spettacoli teatrali e trasmissioni radiofoniche di livello nazionale. Il  repertorio  spazia  dal  Rock  and  Roll  al  Twist,  dal  Country  alle  dolci  ballads  fino  ai  grandi  classici  italiani degli anni 60.GREASE PARTY è il nome del loro travolgente show basato sull’interazione con il pubblico e l’esecuzione di divertenti gag, che prevede anche colonne sonore cult come GREASE, HAPPY DAYS e BLUES BROTHERS. Almeno due  ore  di divertente  e  trascinante  spettacolo  all'insegna,  per  citare  il  loro  slogan,  dell' ENTUSIASMO

Domenica 20 marzo
Degustazione vini dalle ore 14.00 alle ore 20.00 _ sotterranei
Cerca nelle celle il FORNAIO dell’Ammmore e le sue “Dolci Effusioni”
Scopri la sua crema Enorotica

ore 12.00 _  Dj Set
ore 18.00 _ Concerto SuanoBar (unconventional pianobar)
ore 19.00 _ Spettacolo di Cabaret Circense

Tra un bicchiere di vino e l’altro verranno servite acrobazie, giocolerie, danza, musica…

Ogni sorso sarà portatore di una storia, ogni profumo ci condurrà in un viaggio sensoriale unico.
Un’ atmosfera ed un luogo senza tempo, regole, inibizioni, status e giudizi, per rinforzare il legame indissolubile tra l’essere umano e la terra, tra vino, eros e libertà.
Enotica è creazione è ri-creazione. Stupisce e tenta ad ogni sorso, ad ogni boccone. E’ il sorriso di due amanti che si baciano in un angolo, che danzano in un vortice di emozioni, è la vista annebbiata, il cuore accelerato, il fragore di migliaia di bottiglie stappate, risate, emozioni di un attimo, che si rinnovano ogni anno.
Enotica è gioia di vivere oltre la crisi, oltre le convezioni di una società disciplinata dalla logica dello sfruttamento e dell’appiattimento individuale e sensoriale.

 

 

I promotori _ ENOTECA FORTE PRENESTINO_ L’ Enoteca CSOA Forte Prenestino, nasce ufficialmente nel 2008, ma il suo percorso inizia già qualche anno prima con l’organizzazione, nel 2004 e nel 2006, delle due edizioni romane della c.d. Critical Wine. Il progetto delle “Fiere dei particolari” Critical Wine nacque nel 2003, dall’incontro tra Luigi Veronelli, l’anarcoenologo, e quei movimenti sensibili ai problemi della terra, dell’ambiente e dell’agricoltura. Il risultato di questo incontro è stato la nascita di un progetto che vede uniti produttori e consumatori contro un’agricoltura estensiva e industriale, per la valorizzazione dei vitigni autoctoni e della vinificazione artigianale; per la trasparenza sui prezzi e i ricarichi della filiera distributiva. Tra le proposte avanzate da questo movimento: il catalogo di autocertificazione terra e libertà/critical wine, ossia il diritto/dovere di indicare l’origine delle materie prime, la loro tipologia, i metodi di trasformazione, di conservazione e di confezionamento usati, affinché possa essere giudicata la qualità del prodotto prima dell’acquisto e possa essere conosciuta interamente la filiera produttiva; la denominazione comunale d’origine, affinché la produzione e la provenienza della relativa materia prima di ogni singolo territorio sia garantita e certificata dal sindaco, in modo tale da localizzare le responsabilità relative ai rapporti di produzione, alla qualità e ai prezzi dei prodotti;  il prezzo sorgente, ossia il primo prezzo al quale il produttore vende il proprio prodotto prima di ogni altro ricarico dell catena commerciale, persegue gli obiettivi summenzionati attraverso, soprattutto, il rapporto diretto con i  produttori, senza intermediari e con una continuità che dura, nella maggior parte dei casi, sin dalle origini del progetto stesso.

 

Le Attività _ Partecipa ed è tra i promotori dell’iniziativa Terra Terra, progetto di un mercato auto-organizzato da produttori locali e biologici, che si rifà ai principi del movimento di Terra e libertà/critical wine, con un respiro più ampio, che non solo riguarda la produzione vitivinicola, ma tutta la produzione agricola, i suoi derivati e le sue lavorazioni, dall’olio alle verdure, dal pane ai formaggi, salumi, miele, e prodotti per l’igiene e farmaceutici, completamente naturali e non testati su animali. L’Enoteca csoa Forte Prenestino è soprattutto uno spazio libero, uno spazio di libera convivialità, in cui in questi anni si è stato dato spazio a numerose iniziative musicali e artistiche, nel significato più ampio del termine, che hanno dato un forte contributo e sostegno al progetto suddetto. Inoltre, è possibile assistere a serate di degustazione dei vini venduti presso l’enoteca stessa, presentati dagli stessi produttori, che raccontano agli astanti, la meravigliosa avventura della nascita dei propri vini, autocertificando così, attraverso le loro storie e con le loro parole l’originarietà e la tipicità dei loro prodotti.

 

--

Comunicazione e Ufficio Stampa
Promozione 2.0
Organizzazione di eventi
Creazione website

official website artinconnessione.com
official fb fan page facebook artinconnessione

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl